E’ un Padova a trazione anteriore

E’ un Padova a trazione anteriore

di Gianluca Sacchetto

Il Padova che questa sera scenderà in campo all’Olimpico di Torino per la sesta giornata di B sarà molto simile ai granata, almeno nell’assetto di gioco. Sabatini punterà nuovamente sul collaudato 4-3-1-2, che tanti buoni risultati gli ha portato in questo inizio di stagione. La formazione veneta, infatti, non ha ancora…

di Gianluca Sacchetto

Il Padova che questa sera scenderà in campo all’Olimpico di Torino per la sesta giornata di B sarà molto simile ai granata, almeno nell’assetto di gioco. Sabatini punterà nuovamente sul collaudato 4-3-1-2, che tanti buoni risultati gli ha portato in questo inizio di stagione. La formazione veneta, infatti, non ha ancora perso, collezionando due successi e tre pareggi. Quel che è certo è che i biancoscudati non verranno a fare le barricate, rinunciando a giocare, nella speranza di difendere lo zero a zero di partenza. Ma proveranno, senza dubbio, a sfruttare le proprie armi per mettere in difficoltà il Torino.

Il giocatore più in forma in questo momento è quel Vincenzo Italiano che tanto ha fatto parlare di sé nel corso della sessione estiva del calciomercato. Ad un certo punto, infatti, sembrava ad un passo dal vestire la casacca granata, dopo il lungo corteggiamento da parte di Foschi. Il mancato accordo sul contratto ha, però, mischiato le carte in tavola, permettendo all’esperto regista di sposare il progetto del Padova.

Oltre a lui, gli elementi di maggior spicco sono il portiere Federico Agliardi, sempre sul punto di raggiungere la definitiva consacrazione ma poi rimbalzato indietro, il trequartista Rabito e le punte Di Nardo e Soncin. Sabatini potrebbe, però, escludere uno dei due per fare posto a Cani. Più probabile che rimanga in panchina l’ex attaccante dell’Ascoli. In difesa, invece, dovrebbe essere confermato il blocco che bene ha fatto fino ad ora: da destra verso sinistra Cesar, Trevisan, Faisca e Renzetti. Un mix di gioventù ed esperienza, che ha trovato i giusti equilibri e meccanismi. A centrocampo, al fianco di Italiano, spazio a Bovo e Jidayi.

Probabile formazione (4-3-1-2): Agliardi; Cesar, Trevisan, Faisca, Renzetti; Bovo, Italiano, Jidayi; Rabito; Di Nardo, Cani. A disp. Cano, Petrassi, Patrascu, Baccolo, Lazzari, Cuffa, Soncin. All. Sabatini.

Foto: Padovacalcio.it

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy