Di Francesco presenta Roma-Torino: “Con Mazzarri non ho bei ricordi…”

Di Francesco presenta Roma-Torino: “Con Mazzarri non ho bei ricordi…”

Il tecnico giallorosso parla in conferenza stampa: “Mazzarri più attento alla fase difensiva, Miha era più aggressivo”

di Redazione tvvarna

Non solo Mazzarri (leggi qui), anche il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco ha parlato oggi in conferenza stampa, presentando il match tra granata e giallorossi che si giocherà domani all’Olimpico. L’allenatore capitolino comincia parlando della propria formazione: Schick arà titolare della partita perché Defrel ha qualche problemino da smaltire e speriamo di recuperarlo per lo Shakhtar. L’unico attaccante che ho è Patrik e giocherà dall’inizio”. Su De Rossi, El Shaarawy e Pellegrini, poi: “Daniele è molto giù, aveva legato molto con Astori. Sta bene fisicamente, potrebbe tornare dall’inizio. Stephan sta bene adesso, potrebbe essere della partita, se la gioca con Perotti. Pellegrini? Sta bene, si sta allenando in gruppo”.

Ancora Di Francesco, sulla situazione in casa granata: “Non ha cambiato tantissimo il modulo di gioco, ha proposto sia il 4-3-3 che il 4-2-3-1 a seconda della situazione della partita. Mazzarri è più attento alla fase difensiva, con Mihajlovic era più aggressivo. Conosco Walter, che è un amico e col quale sono conosciuto. Con lui non ho bellissimi ricordi, spero di sfatarli”. Di Francesco torna sulla gara contro il Torino in Coppa Italia: “Sicuramente ho cambiato troppo in quella gara lì, anche se la gara è stata fatta bene, abbiamo preso due gol su palla inattiva. Effettivamente il cambiare troppo non ha avvantaggiato i miei calciatori, la responsabilità è mia e mi sono pentito. In questa gara ci saranno cambiamenti ma non in questo modo qui. Valuto, potrebbero essere pochi o solo i due squalificati. L’ultimo allenamento è importante”. Sulla formazione, ancora: “Riterrò le mie valutazioni in base al Torino, poi penseremo allo Shakhtar. Da venerdì a martedì ci sono quattro giorni, le valutazioni vanno fatte diversamente. Il tempo per poter recuperare c’è e le mie valutazioni vanno in base a chi ritengo a livello tecnico-tattico idonei per affrontare il Torino”.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy