Chievo-Torino 0-0, la moviola: giusta l’espulsione di Bani

Chievo-Torino 0-0, la moviola: giusta l’espulsione di Bani

La moviola / L’analisi della direzione arbitrale dell’incontro che ha visto pareggiare il Toro contro il Chievo

di Marco De Rito,
Di Bello, precedenti arbitrali

Direzione di gara senza particolari difficoltà per Marco Di Bello. Torino-Chievo Verona, è terminato con un pareggio a reti inviolate ed il risultato è la testimonianza di una gara disputata non a ritmi particolarmente alti. La gara è stata tranquilla, giocata con la giusta cattiveria agonistica e non ci sono state situazioni particolarmente problematiche per l’arbitro.

Sono stati 25 i falli commessi in tutta la gara. Di cui il 40% è targato granata. I giocatori del Chievo però sono stati sanzionati in tre occasioni. Al 31′ della prima frazione di gara Mattia Bani viene ammonito per un’evidente trattenuta su Daniele Baselli, che era lanciato in contropiede verso l’area avversaria. Decisione corretta per il direttore di gara.

Al 43′ della ripresa, sempre allo stesso Bani, viene estratto il cartellino rosso: decisione severa ma giusta. Il difensore clivense entra in ritardo, in maniera dura e scomposta su Bonifazi, che aveva già passato il pallone. Di Bello non ha esitazioni e tira fuori il rosso, lasciano i padroni di casa in 10 nel finale di gara. Nel recupero viene ammonito Inglese per proteste. Non c’è altro di rilevante da segnalare, la gara, dopo l’espulsione, si avvia verso il triplice fischio finale dell’arbitro con un po’ di rammarico per i granata per un gol mancato di Adem Ljajic.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy