Catania-Toro: Maran prepara alcune sorprese

Catania-Toro: Maran prepara alcune sorprese

Verso Catania-Torino / Nel Catania, Keko in panchina. Al suo posto Monzon. Gyomber in difesa

di Federico Lanza, @LanzaFederico

Nulla è perduto, a Catania. La speranza è ancora viva, e almeno tra i giocatori, c’è la convinzione di poter salvare una stagione altrimenti fallimentare in tutto e per tutto. Se il Torino giocherà con il 3-5-2, il Catania, invece, risponde con una formazione di tutto rispetto. L’infermeria di Torre del Grifo si è svuotata in settimana; sono tornati a disposizione Spolli, Castro e Rolin, tre elementi che potrebbero dare molto in vista della volata salvezza nella quale il popolo siciliano nutre ancora qualche flebile speranza. Si prospetta un 4-3-3 per gli avversari del Torino. In attacco, lo spagnolo Keko non offre particolari garanzie; per questo motivo, il tecnico rossazzurro sempre orientato a preferirgli Monzon, per l’occasione trasformato in esterno sinistro d’attacco. Scontata la presenza di Bergessio e Barrientos. L’assenza pesante di Rinaudo “costringe” l’allenatore del Catania a schierare Plasil, il quale però viene da una serie di ottime prestazioni. Affianco al centrocampista ceco, ci sarà il capitano Izco e il regista Ciccio Lodi, da obiettivo di mercato ad avversario pericoloso. Infine, alcune sorprese in difesa: lo slovacco Gyomber farà coppia con Bellusci al centro della difesa. Peruzzi sarà il terzino destro mentre l’uruguagio Rolin si posizionerà sull’altro versante, sostituendo Monzon “prestato” all’attacco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy