Nations League: ecco cosa è la nuova competizione per nazionali

Nations League: ecco cosa è la nuova competizione per nazionali

TN Out News / Ecco la formula del trofeo che per l’Italia parte oggi

di Redazione tvvarna

Parte oggi la Nations League dell’Italia, con la sfida alla Polonia di Bologna: ecco nel dettaglio cosa è la nuova competizione ideata dalla UEFA per rendere più attraenti le finestre internazionali sostituendo le amichevoli con un nuovo trofeo. La competizione coinvolge le 55 nazionali europee che sono state divise, in base al loro coefficiente UEFA dopo le qualificazioni al Mondiale 2018, in quattro serie: 12 squadre in Lega A (4 gironi da 3 squadre), 12 squadre in Lega B (4 gironi da 3 squadre), 15 squadre in Lega C (1 girone da 3 squadre e 3 gironi da 4 squadre) e 16 squadre in Lega D (4 gironi da 4 squadre).

Ogni Lega è stata divisa in quattro gironi da tre o quattro squadre. L’Italia è nella Lega A inserita nel girone 3 con Polonia e Portogallo. In ogni lega è attivo il meccanismo di promozioni e retrocessioni: le prime di ogni girone si qualificano per la Lega superiore, le ultime retrocedono nella Lega inferiore (discorso non valido, ovviamente, per le promozioni nella Lega A e le retrocessioni nella Lega D). Nella Lega A le 4 nazionali vincitrici dei rispettivi gironi si qualificheranno per la Final Four e si sfideranno nel giugno 2019 per diventare il campione della UEFA Nations League 2018/2019.

C’è poi il rapporto tra questa competizione e l’Europeo del 2020. Innanzitutto le  Le classifiche della prima edizione della UEFA Nations League determineranno anche le teste di serie delle future Qualificazioni Europee, che garantiranno 20 dei 24 posti disponibili. Il sorteggio sarà il 2 dicembre 2018 a Dublino. Inoltre la competizione mette in palio gli altri 4 posti rimanenti nella fase finale dell’Europeo. Per ogni Lega, le prime classificate di ogni girone parteciperanno ai play-off in programma nel marzo 2020 (quattro gruppi da quattro squadre), affrontandosi in semifinali secche e una finale in gara unica per determinare le quattro vincitrici. Quest’ultime saranno qualificate per i quattro rimanenti posti a disposizione per Euro 2020.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy