L’ex granata Dell’Aglio è stato arrestato per furto aggravato

L’ex granata Dell’Aglio è stato arrestato per furto aggravato

Secondo quanto riportato dal quotidiano “La Stampa”, l’ex giocatore della Primavera sarebbe stato arrestato per furto aggravato

di Redazione tvvarna

Secondo quanto riporta il quotidiano “La Stampa”, Pierre François Dell’Aglio, ex giocatore della Primavera del Toro, è stato arrestato lunedì per furto aggravato dai Carabinieri della stazione di Falchera. L’addetto alla sorveglianza dell’Oviesse – nel negozio di corso Romania 460 – ha richiesto il loro intervento dopo che in uno dei negozi del centro commerciale Auchan il ragazzo si aggirava con fare sospetto al suo interno. L’addetto alla sorveglianza lo ha seguito fino al camerino, dove era entrato con un giubbotto di jeans, pantaloni di una tuta e un flacone di profumo Prada.

I carabinieri lo hanno arrestato. Ciò che è successo due giorni fa è soltanto un altro episodio delle tristi vicende che hanno visto Dell’Aglio coinvolto. Infatti il 17 novembre 2012, il giocatore era stato già trovato positivo ad un metabolita della cocaina dopo un controllo antidoping, in seguito alla sfida di campionato contro il Parma.

7 Commenta qui
  1. prawn - 2 mesi fa

    Mah Dell’Aglio fu trovato positivo alla cocaina e squalificato, moh ruba per comprarsi la roba.

    Che vi vuoi fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gm - 2 mesi fa

    Scrivi da Vinovo Bangladeshtoroforsa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ci siamo addormentati a vedere il toro - 2 mesi fa

    sono senza parole, spero che i tifosi in maratona stasera intonino un bel coro per ricordare il giocatore drogato/ladro al posto di insultare il nostro presidente, leggo i soliti commenti di prawn che mi lasciano perplesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gm - 2 mesi fa

      A quale giocatore ti riferisci? Drogato/ladro/scommettitore/che ha perso la testa mercoledì scorso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 2 mesi fa

    Ho visto la foto e già sapevo cosa avrei letto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. secondome - 2 mesi fa

    Storia avvilente , che ribadisce che non bastano le doti tecniche per sfondare nel calcio, senza testa.

    Ci sono giocatori normodotati ma con una determinazione e una cattiveria agonostica che li porta a livelli dove altri, con doti tecniche elevate, non arrivano, complice la mancanza di spirito di sacrificio.

    Un vero peccato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 2 mesi fa

      La tecnica, con impegno, la puoi migliorare, la testa no, o ce l’hai o non ce l’hai

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy