Annoni, tra le moto e la passione granata : “Toro come la Superbike: vero e genuino”

Annoni, tra le moto e la passione granata : “Toro come la Superbike: vero e genuino”

“Tarzan” ha parlato a “Dueruote”: “Per contratto i giocatori non possono guidare le moto, ma io lo facevo di nascosto”

Uno dei simboli di quella cavalcata trionfale nella Coppa Uefa 1992: Enrico “Tarzan” Annoni è rimasto un grande cuore granata, e ogni qualvolta ne ha le occasioni, ricorda con piacere gli anni passati al Torino. Lo ha fatto anche nelle ultime ore, sulle colonne di “Dueruote“, dove Annoni ha parlato della sua grande passione per le moto – ma anche di Toro. Annoni può vantare una mini collezione di tutto rispetto, visto che il suo garage vede la presenza di un’Harley- Davidson Softail Heritage, una MV Agusta Brutale 910 R, una Ducati 1098R e una Hypermotard 939SP, e sulla convivenza tra questa sua passione e il suo ex mestiere di calciatore, Annoni spiega: “Per contratto i calciatori non possono guidarle, ma io l’ho sempre fatto di nascosto. Ai tempi del Torino, nel 1992, mi comprai una Harley-Davidson Softail Heritage che ho personalizzato e che ancora con me”

“Tarzan” ha poi proseguito: “Se è meglio la Moto GP o la Superbike? Naturalmente l’ultima. E’ come fra Torino e Juve: è più ruspante, vero, non impostato, appassionato, genuino. In MotoGP ci sono troppe restrizioni, i piloti sono troppo distanti dai loro tifosi”

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy