Torino, omaggio alla Chapecoense: Cairo promette una maglia dedicata

Torino, omaggio alla Chapecoense: Cairo promette una maglia dedicata

Retroscena / La Gazzetta dello Sport svela un retroscena: quello scambio di lettere tra presidenti…

2 commenti

Interessante retroscena svelato stamattina dalla Gazzetta dello Sport in edicola. Venerdì 1° settembre i brasiliani della Chapecoense, la squadra brasiliana che si sta rialzando dopo la tragedia aerea del 28 novembre 2016 che vide rimanere uccisi gran parte dei giocatori, arriveranno a Roma per giocare un’amichevole commemorativa contro i giallorossi di Di Francesco, il cui ricavato andrà del tutto in beneficenza. Il giornale rosa, contestualmente, racconta di uno scambio di lettere avvenuto negli ultimi giorni tra il presidente verdeoro, Plinio David de Nes Filho, e il numero uno granata, Urbano Cairo. L’intento di Chapecoense, nel segno di una storia che unisce entrambe le società, era quello di chiedere un’amichevole al Torino.

Il presidente granata, che a Roma sarà rappresentato dal Direttore Generale granata Antonio Comi, ha risposto con un impegno: “Tra fine novembre e inizio dicembre, in una partita di campionato, il Torino FC giocherà con una maglia in ricordo della Chapecoense: per non dimenticarvi, per esservi vicini. Sarà il nostro contributo alle famiglie di una squadra che riparte. Torino e Chapecoense, uniti dal destino, per sempre amici”. Un vero e proprio gemellaggio, tra due società che hanno condiviso lo stesso, incredibile destino.

2 commenti

2 commenti

  1. prawn - 4 settimane fa

    Bella iniziativa, bravo Cairetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. co_riv_637 - 4 settimane fa

    Mi rimangio diverse cose che non mi hanno trovato d’accordo con Braccino Corto.
    Questo gesto per me ha un valore enorme di condivisione,amicizia e fratellanza.
    Grazie Presidente hai ottenuto ,per me,un punteggio fantascientifico.
    Omaggio di buon senso per i nostri cari amici sfortunati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy