Incontro proficuo per Cairo con il CCTC

Incontro proficuo per Cairo con il CCTC

Un incontro indubbiamente proficuo e sereno quello che si è tenuto tra Cairo e il Centro Coordinamento dei Toro Clubs, con il presidente che è parso deciso nel risolvere le questioni più attuali. Una di esse riguardava i Tori Seduti, nella fattispecie il discorso sull’accesso ai bagni pubblici. Il presidente ha dichiarato che il problema è stato risolto: “Uno steward li seguirà…

Un incontro indubbiamente proficuo e sereno quello che si è tenuto tra Cairo e il Centro Coordinamento dei Toro Clubs, con il presidente che è parso deciso nel risolvere le questioni più attuali. Una di esse riguardava i Tori Seduti, nella fattispecie il discorso sull’accesso ai bagni pubblici. Il presidente ha dichiarato che il problema è stato risolto: “Uno steward li seguirà nel corso dell’intera gara, permettendo loro di raggiungere la toilette senza difficoltà”. Più difficile da risolvere, invece, la questione dei parcheggi esterni all’impianto di gioco. Ma anche in questo caso Cairo ha ribadito che farà il possibile, facendosi sentire in comune.

Un discorso con la città di Torino che, ovviamente, dovrà essere nuovamente intrapreso anche per il Filadelfia. “E’ una questione che mi sta a cuore quella del Fila” rivela il Presidente. “E appena possibile mi farò sentire”. Difficilmente, però, ci sarà una sua nuova presenza in Consiglio comunale ma con ogni probabilità si tratterà di un dibattito privato. Poi il presidente a ruota libera ha parlato di molti altri argomenti, esterni al calcio strettamente giocato. “Nelle prime due partite interne abbiamo attuato delle politiche per avvicinare i giovani allo stadio, e i numeri ci hanno dato grande conforto.

Tante presenze contro l’Empoli, e in percentuale sul pubblico totale ancora di più sabato con l’Albinoleffe”. Risultati piaciuti a Cairo, che è pronto anche a mettere in pratica una nuova iniziativa che coinvolgerebbe le scuole elementari e medie di Torino, su suggerimento dei rappresentanti della tifoseria.

Infine, si è parlato anche della tessera del tifoso, un tema molto caldo in questo periodo. “A me tendenzialmente non piace. La prossima settimana ci sarà una riunione in Lega e ne parlerò con gli altri presidenti e vedremo che aria tira. Parlando dal punto di vista economico rischia di allontanare la gente dallo stadio (un buon 10-20% in meno guardando ai numeri).

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy