Il 26 ottobre la pubblicazione de “Lo scudetto rubato”: e non è quello del ’27

Il 26 ottobre la pubblicazione de “Lo scudetto rubato”: e non è quello del ’27

Riceviamo e pubblichiamo / Lo stesso giorno incontro con gli autori Gino Strippoli e Francesco Bramardo

1 Commento

Il 26 uscirà nelle librerie “Lo scudetto rubato”, opera di Francesco Bramardo e Gino Strippoli che indaga un una pagina controversa della storia italiana. E no, non stiamo parlando del celebre caso del 1927

Lo scudetto rubato, romanzo o realtà? Giallo o ricostruzione storica? Di certo una fotografia del nostro Paese calcistico. Correva l’anno 1971-72, il Torino vincitore della Coppa Italia gioca un campionato eccellente ma arriva secondo con il Milan a un punto dalla Juventus. Due arbitri di Cormons (una pura combinazione di un campionato combinato?) tolgono al Torino due punti annullando due gol regolari e un punto al Milan. Al Torino non è stato rubato soltanto lo scudetto del 1927. Il libro è il racconto, l’indagine di due cronisti sportivi, la raccolta di fatti e testimonianze che lasceranno alla giuria popolare il verdetto. Lo scudetto rubato è uno spaccato del nostro Paese negli anni Settanta, con il Toro che si ritrova nel primo caso internazionale di doping al contrario, a Las Palmas. Intorno al pallone inizia a ruotare un mondo di donnine compiacenti, scommettitori e corruzione. Il pallone scoppierà con il calcio scommesse, “Totonero” nel 1980.

Autori Francesco Bramardo – Gino Strippoli

Editore Priuli & Verlucca

In libreria dal 26 ottobre

GIOVEDI’ 26 OTTOBRE ORE 17

PALAZZO CERIANA MAINERY

Sala Roccati

Corso STATI UNITI 27 TORINO

Intervengono gli autori

ed ex calciatori granata

 Moderatore Guido Barosio (direttore Torino Magazine)

1 commenti

1 commenti

  1. peter1 - 1 mese fa

    Nel calcio, come in altri settori, la vera Storia non è sempre quella che si trova scritta sui libri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy