Il 25 maggio al Fila, l’evento del popolo. Taglio del nastro e si canta fino a sera

Il 25 maggio al Fila, l’evento del popolo. Taglio del nastro e si canta fino a sera

Al Fila / Ancora in dubbio la presenza della squadra. Sul palco allestito sul campo si alternano band e artisti di fede granata, da Valerio Liboni a Marco Ligabue

di Gianluca Sartori,

Dopo l’evento di oggi, riservato alla Prima Squadra, agli ex calciatori e agli acquirenti dei seggiolini, il 25 maggio sarà il giorno del popolo, che dalle 10 alle 20 potrà visitare il Filadelfia.

La cerimonia prevista è veloce: dalle 9.45 la benedizione, l’inno nazionale e il taglio del nastro.  L’ingresso è gratuito ma coloro che vorranno assistere allo storico evento dovranno recarsi al Filadelfia in grande anticipo, essendo previste migliaia di persone per tutto il giorno. Il giorno che darà ufficialmente il via alla nuova vita del Filadelfia continuerà fino alle 20: sul palco, all’interno della giornata orchestrata da Stefano Venneri, lo storico speaker granata, saliranno circa in 25 tra artisti e cantanti tutti di rigorosa fede granata. Esibizioni canore a far da cornice alle visite del popolo granata, che torna a casa sua. A completamento dell’evento, l’iniziativa del Museo del Grande Torino: giochi di luce granata e bianchi, la “Luce degli Immortali”, sulla tribuna e sul campo del Filadelfia.

Il Torino di Sinisa Mihajlovic parteciperà certamente all’evento di oggi, 24 maggio; ancora in dubbio la presenza dei giocatori, invece, per il 25 maggio.

Di seguito l’elenco degli artisti che si alterneranno al Filadelfia:

Valerio Liboni, Francesco Trimani, Ermanno Eandi, Gianluca Dominici, Sensounico, Fabrizio Voghera, Statuto, Alberto Pecorelli, Rimozionekoatta, Gino Latino, Marco Ligabue.

 

1 Commenta qui
  1. Spygor - 1 anno fa

    Finalmente l’ora è arrivata!Un sogno si è trasformato in realtà,voluto da molti anche se non da tutti,il Filadelfia è rinato!Credo che sarà un ‘emozione per molti tifosi,giovani e più vecchi che sicuramente lasceranno cadere una lacrima sul viso in ricordo dei bei tempi…mi piacerebbe che anche i giocatori che parteciperanno all’inaugurazione,provassero un po di emozione,pensando ai protagonisti di quell’epoca che calcarono il prato del Fila…deve essere una festa,la nostra festa,quella del popolo granata,con le sue coreografie con la sua Maratona itinerante,che soffre per la propria squadra e che domani potrà sfogarsi in un bagno di allegria,personalmente ringrazio chi in questi anni ha reso possibile che questo sogno si realizzasse e voglio dire che anche se non potrò essere lì fisicamente,sarò presente con lo spirito,quello del Toro che ci ha sempre contraddistinto in tanti anni di calcio e di tifo.FORZA VECCHIO CUORE GRANATA,Tutta la vita….Spygor 67

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy