Comunicato della Curva Primavera: “Sciopero del tifo per Torino-Roma”

Comunicato della Curva Primavera: “Sciopero del tifo per Torino-Roma”

Lettere alla Redazione / Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dei tifosi della curva granata

11 commenti

Riceviamo e pubblichiamo, dando voce come sempre alle istanze del tifo granata, il seguente comunicato, a firma della Curva Primavera. Senza entrare nel merito della lettera in questa sede, auspichiamo un civile e sereno dialogo delle parti in causa al fine di evitare possibili dissidi che porterebbero a un clima poco disteso allo stadio Grande Torino, che deve essere la casa del Toro e di tutti gli appassionati granata.


 

Abbiamo atteso prima di far sentire la nostra voce, ma ora non è più tempo di stare in silenzio. Circa venti ragazzi della curva Primavera hanno ricevuto a inizio settembre, dalla Questura, contestazioni di violazione del regolamento d’uso dello stadio in occasione di Toro-Sassuolo di fine agosto, per non aver rispettato il posto assegnato su abbonamento o biglietto, “spostandosi in settori rimasti liberi per scelta del Torino FC” (così si legge nel verbale). La sanzione prevista è fino a 500 euro (!), estinguibile pagando la somma “ridotta” di 167 euro (!). Al momento della notifica veniva “spiegato” che la motivazione risiedeva nel posizionamento al primo anello (lo stesso della scorsa stagione) in una zona dove il Torino FC non gradisce più la presenza di tifosi Granata. Nessuna informazione era però stata data. Una vera e propria trappola, dunque. Per Toro-Samp i ragazzi sanzionati, insieme a molti altri tifosi, si sono quindi spostati al secondo anello, da dove un consistente numero di persone ha incitato il Toro per tutto l’incontro.

Nonostante ciò, due settimane più tardi è giunta un’ulteriore ondata di numerose multe per mancato rispetto del posto assegnato, relative questa volta a Toro-Samp e notificate sempre alle stesse persone. Di nuovo, sanzioni fino a 500 euro. Sullo sfondo, la vaga minaccia di DASPO (del tutto illegittimo) fino a due anni. Ora, tutti sanno che in curva, in ogni curva d’Italia, da decenni, ci si posiziona liberamente. E non è possibile fare diversamente. Non possono esserci più dubbi: si tratta di una evidente e mirata intimidazione, di un accanimento studiato a tavolino per eliminare un’area di tifo indipendente e per far passare definitivamente la voglia di andare allo stadio. Molti elementi fanno pensare che tutto ciò sia avvenuto su indicazione o quantomeno con l’assenso della società Torino F.C.: sarebbe inaudito e gravissimo. Le multe saranno contestate in tutte le sedi e allo stadio, la risposta a una simile irresponsabile aggressione non può che essere una: in occasione di Toro-Roma del 22 ottobre i ragazzi della Primavera non entreranno in curva e rimarranno all’esterno. Sarà importante essere in tanti per far capire che questa infamità deve finire, immediatamente e una volta per tutte. Invitiamo pertanto TUTTI i Tifosi Granata, di ogni età e settore, che hanno a cuore la LIBERTÀ di tifare per il NOSTRO Toro, a restare con noi all’esterno della curva Primavera, a partire da 30 minuti prima dell’inizio di Toro-Roma.

Se il silenzio e la morte di una curva di appassionati Tifosi Granata è quello che Questura e Torino FC vogliono, se ne assumano la responsabilità. La nostra dignità vale più di questa vergognosa caccia all’uomo. Oggi siamo stati colpiti noi, ma domani può capitare a chiunque! Tifare Toro non è un reato… Vi aspettiamo con noi!

I RAGAZZI DELLA CURVA PRIMAVERA

11 commenti

11 commenti

  1. Lucius - 2 mesi fa

    In questo Paese è regola, per chi dovrebbe disciplinare l’ordine, fare i forti con i deboli e calare le brache con i forti. Sembra assurdo ad ogni normale intelligenza pretendere il rispetto del posto assegnato in una curva dove la “fascia di sicurezza” varia ad ogni partita, come dire “Io ti faccio spostare, poi ti multo perché ti sei spostato”. Sanzioni, DASPO? Ma mi facciano il piacere, si occupino di questioni serie. Credo, inoltre, che la Società potrebbe allontanare da sé qualsiasi sospetto di connivenza con questa squallida, ridicola iniziativa prendendo una posizione non equivoca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maraton - 2 mesi fa

    per conto mio il posto numerato in curva non esiste.
    se vuoi il tuo seggiolino personale vai nei distinti o in tribuna (se puoi permettertelo), ma la curva è un modo di tifare più sanguigno e “casinaro”.
    l’ho frequentata regolarmente per molti anni, mentre mio padre, piu “tranquillo” andava nei distinti. due modi diversi di essere uniti nella stessa passione.
    per questo mi auguro che alla protesta aderiscano in massa anche i tifosi dei distinti, magari vecchi “curvaioli”.
    che poi la società sia complice o addirittura istigatrice di questa “persecuzione” mi sembra francamente impossibile, per questo mi aspetterei anche una presa di posizione da parte della medesima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. solo per il toro - 2 mesi fa

      Se nel posto del tuo abbonamento si mette un ‘casinaro’ incappucciato e lancia un razzo o petardo, le telecamere individuano il tuo posto e poi nei guai ci vai TU!!! Penso ti creerebbe qualche problema…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 2 mesi fa

        infatti rimango dell’idea che i posti in curva non dovrebbero essere nominali e numerati. un vecchio modo di vedere la curva probabilmente, ma sicuramente meno di “plastica” delle curve di oggigiorno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BAVARO GRANATA - 2 mesi fa

    ahahahah INCREDIBILE !! in italia ci sono centinaia di migliiaia di irregolari senza documenti che ne fanno di tutti i colori e quelli della questura nn hanno altro di meglio da fare che rompere le scatole a normali tifosi della curva nn asservita alla società …………..

    poi leggi i soliti geni che parlano di regole da seguire ………..n un paese allo sfascio dove per la strada o sui treni ne capitano di tutti i colori ecco gli scolaretti PARLARE DI REGOLE DA SEGUIRE…………..

    Poiché questo nn avviene in altri stadi e altre città è probabile che sia un messaggio trasversale della società .Avessero pensato a prendere un vice belotti e un centrocampista inve ce di perseguire i nn allineati. perché quanto contestato accade ugualmente in maratona ma lì nn si vanno vedere quell idella questura ? come mai omettono di dare le multe anche in maratona ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fvcg - 2 mesi fa

    Una cosa che non esiste e che deve essere appoggiata da chiunque ami il toro..la libertà..la curva…e che ancora abbia un minimo di amor proprio..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Veyser - 2 mesi fa

    Io credo che le regole vadano comunque rispettate, che si tratti di curva o di tribuna… Se il mio posto è occupato da un’altra persona e costui decide di lanciare qualcosa in campo ripreso dalle telecamere ci vado di mezzo io con nome e cognome prima che si trovi il reale colpeve…. Se come sempre vado allo stadio con mio figlio di 9 anni non devo sentirmi un alieno se chiedo a chi sta fumando laddove è vietato di spostarsi… Ragazzi sono regole, non entro nel merito di giuste o sbagliate, ma devo sapere che non rispettarle può provocare dei problemi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. solo per il toro - 2 mesi fa

      condivido pienamente, le regole vanno rispettate ovunque. Inoltre non dimentichiamo che dal quel settore lo scorso anno è stato lanciato un petardo che ha colpito un funzionario della polizia e non vorrei che adesso per quel gesto ne paghiamo le conseguenze TUTTI, società compresa.
      Auspico comunque che la società voglia chiarire la sua posizione visto che è stata tirata in ballo se è vero quanto è scritto nella sanzione. Forza Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Grande Torino - 2 mesi fa

    Speriamo si chiarisca presto, è una situazione poco piacevole e imbarazzante per tutti. Col dialogo si superano sempre le incomprensioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Alberto Fava - 2 mesi fa

    Mah a me il coinvolgimento della Società sembra una bufala enorme.
    Voglio sperare che lo sia per davvero.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Athletic - 2 mesi fa

    Un coinvolgimento della società sarebbe gravissimo, ed è doverosa una risposta in tempi rapidi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy