Coppa Italia: tra i giovani del Torino gioca solo Zaccagno

Coppa Italia: tra i giovani del Torino gioca solo Zaccagno

Italia granata / Prime partite ufficiali tra Tim Cup e Coppa Italia di Lega Pro. Panchina per Carissoni e Procopio. Segre ancora non disponibile per il Piacenza

Commenta per primo!

Con la Coppa Italia è iniziata ufficialmente la stagione 2017-18, quindi ritorniamo a vedere impegnati i giovani giocatori del Torino, ceduti in prestito alle altre squadre, sgomitare per mettersi in mostra e cercare di ritornare nel capoluogo piemontese dalla porta principale.

MATTEO PROCOPIO (Cremonese)- Il prodotto delle giovanili granata non è sceso in campo neanche un minuto nel match contro il Bari. Procopio ha assistito dalla panchina alla sconfitta per 2-1 della sua squadra. A passare in vantaggio è la squadra di Tesser con Brighenti. La squadra pugliese, poi ha recuperato prima con Salzano e poi con Nené e quindi passa il turno.

JACOPO SEGRE (Piacenza) – Il giovane di proprietà del Toro non è stato convocato per la partita del terzo turno di Tim Cup contro il Crotone per motivi burocratici: mancano ancora dei documenti per arrivare all’ufficializzazione del trasferimento in prestito. I calabresi all’Ezio Scida riescono ad uscire vincitori. Budmir porta in vantaggio i rossoblu dopodiché gli emiliani si riportano in parità con Bini ma a chiudere i conti ci pensa Ceccherini a cinque minuti dalla fine.

Carissoni con la Primavera del Torino

LORENZO CARISSONI (Monza) – Neanche un minuto per il classe 1997 nel match contro il Cuneo, valido per la Coppa Italia Lega pro. Il club del granata ha comunque vinto 1-2 e si classifica primo nel girone A.

ANDREA ZACCAGNO (Pistoiese) – Il portiere di proprietà del Toro ha giocato tutto il match tra le fila del Pistoiese contro il Modena ed ha subito un solo gol da rigore sul finale. I toscani sono secondi con un solo punto in classifica; a pari punti con il Modena ma con una partita giocata in meno. Il primo nel girone D è il Pontedera con tre punti.

Calciomercato Torino, Donsah: filtra ottimismo, settimana decisiva

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy