Avelar, il gol fa il giro del web! Ma Lukic è ai margini del Levante

Avelar, il gol fa il giro del web! Ma Lukic è ai margini del Levante

Italia granata / Alla Reggina, Cucchietti continua a ben figurare. Il Benevento spaventa la Juve: Parigini entra nella ripresa

5 commenti

SERIE A

Riecco l’appuntamento con Italia Granata, che continua ad informarvi sugli impegni dei giocatori del Torino in prestito in Italia e all’estero. Andiamo a vedere come è andato questo fine settimana per gli ‘osservati speciali’ in casa granata.

AJETI (Crotone): ancora una volta il centrale albanese deve accontentarsi di osservare i compagni di squadra seduto in panchina, poichè anche nell’insidiosa trasferta di Bologna il tecnico Nicola gli preferisce la coppia composta da Simic e Ceccherini. Il Crotone è protagonista di un’impresa e torna dal Dall’Ara con tre punti fondamentali per la lotta salvezza (2-3 per gli squali il risultato finale) ma Ajeti non scende in campo.

PARIGINI (Benevento): torna invece ad assaggiare il terreno di gioco l’esterno, prodotto del settore giovanile granata. Sesta presenza stagionale per lui, seppur si tratti di una manciata di minuti: nella complicata trasferta sul campo della Juventus, i sanniti sfiorano il sogno ma alla fine capitolano per 2-1. Parigini entra in campo solamente al minuto ’87, rilevando uno stanco Cataldi.

5 commenti

5 commenti

  1. joe69 - 2 settimane fa

    I problemi di Avelar sono esclusivamente fisici , quelle pippe di Molinaro e di Barreca non hanno la metà della sua tecnica e precisione nei cross….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tric - 2 settimane fa

    Non basta un gol (involontario) per diventare un genio della pelota.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torotranquillo - 2 settimane fa

    Approfitto di questo articoletto che penso non emozionerà nessuno, per invitare i tifosi (sempre quelli non esaltati o mossi da ideologie extra calcio) di andarci piano con commenti trancianti e cattivi. Avelar per esempio nel Cagliari era stato ottimo e anche nel Toro fino a quello sciagurato Verona Toro di anni fa, non si comportava male. Marcava e sapeva andare fino alla linea di fondo e fare i cross. Rossettini da tutti insultato, invece non giocava male e aveva come compagno di reparto a volte Ajeti. Ha tenuto a bada Zapata sabato e nel Toro ha marcato benino un po’ tutti salvo qualche errorino all’ultimo minuto. Perfetto non era. Quindi prima di rimpiangere anche De Silvestri o Molinaro o NIang andiamoci piano. Hanno dei limiti ma mi sembra si impegnino. Soprattutto saranno nostri almeno fino a giugno e quindi volenti o nolenti dobbiamo sostenerli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. JoeBaker - 2 settimane fa

      Mi piace molto il ragionamento, ma Avelar l’ho sempre rimpianto mentre Rossettini davvero no, almeno come calciatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Michele Nicastri - 2 settimane fa

      Avelar se/quando ristabilito fisicamente è un ottimo calciatore, sicuramente meglio di Molinaro e forse anche meglio di Barreca.
      Rossettini invece non lo rimpiangerò mai, sbagliava tre/quattro interventi a partita e puntualmente uno/due di questi errori costavano un gol.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy