Parigini titolare scuote il Benevento, ma non basta. Bene Segre a Piacenza

Parigini titolare scuote il Benevento, ma non basta. Bene Segre a Piacenza

Italia Granata / Esordio dal 1′ per il giocatore in prestito dal Toro, che ben figura. Aramu in panchina con la Virtus Entella

Posticipi del lunedì per ben 4 giocatori granata tra Serie A, B e C: è tempo dunque di fare un altro piccolo viaggio nell’Italia granata, per osservare da vicino i giovani di proprietà del Toro in prestito per la Penisola.

PARIGINI ALL’ESORDIO – Esordio da titolare con il Benevento per Vittorio Parigini: una novità importante, visto che si trattava della vitale sfida salvezza contro il Verona al Bentegodi. Certamente l’espulsione di di Antei al 37′ del primo tempo ha complicato i piani del Benevento, che nonostante la rete di Romulo sono rimasti in partita fino all’ultimo, lanciando buoni segnali nonostante manchi ancora il primo punto in Serie A. Per l’esterno granata una prestazione volenterosa e dinamica, condizionata però da alcune scelte poco felici, anche in contropiede. La situazione della sua squadra non permette di esultare, ma comunque l’ex Primavera può sorridere (voto: 6).

GLI ALTRI – Resta in panchina Aramu, con la sua Entella che dopo aver rimontato due reti all’Empoli si fa beffare nel finale dall’ex Fiorentina Pasqual. Sa di beffa, invece, la sconfitta del Piacenza in casa contro la forte Viterbese: anche qui, la squadra emiliana è stata condizionata da un’espulsione, quella di Bertoncini, sempre al 37′. Il granata Segre è subentrato ad inizio ripresa, dando fisico ed equilibrio alla squadra: minuti importanti e di qualità (voto: 6,5). Nel finale altri due rossi, uno per parte, che non hanno più condizionato il match. Dall’altra parte della barricata c’era Zenuni, che però ha assistito al sofferto successo dei suoi dalla panchina.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy