Parigini sfiora il gol contro il Crotone, altro infortunio per Avelar

Parigini sfiora il gol contro il Crotone, altro infortunio per Avelar

Italia Granata / I risultati e le prestazioni dei giovani giocatori del Torino in prestito

di Redazione tvvarna

SERIE A

PARIGINI (Benevento): torna titolare Vittorio Parigini. Dopo tanta panchina, il talento classe 1996 torna in campo e il suo Benevento ritrova la vittoria contro il Crotone. Tre punti che fanno morale e che permettono ai campani di raggiungere quota 10 punti in classifica. Dopo quattro sconfitte consecutive i giallorossi tornano a muovere la graduatoria e lo fanno in casa, contro una concorrente per la salvezza. De Zerbi continua a sperare e lo fa schierando il giocatore del Torino da seconda punta atipica del suo 3-5-2. Parigini si mette in mostra con qualche ottima giocata, sfiorando persino il primo gol in Serie A. La sua spaccata volante però si spegne sul palo: il Benevento vince 3-2 e il classe 1996 dimostra di meritare una maglia da titolare (VOTO: 6,5).

AJETI (Crotone): la squadra di Zenga esce con la coda tra le gambe dal Vigorito. Dopo aver confezionato un assist vincente nell’ultimo match contro l’Atalanta, Ajeti viene scherato ancora una volta da mediano in mezzo al campo. L’albanese si districa con qualche buona giocata, ma al 57′ lascia il posto a Diaby con il Crotone che ha bisogno di provare a rimettere in piedi il risultato (VOTO: 5,5).

4 Commenta qui
  1. FaustoGranata - 8 mesi fa

    non credo che vedremo più questi giocatori con la maglia del Toro …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 8 mesi fa

      Per la maggior parte di loro credo anch’io che non ci sia posto nel Toro, alcuni non per colpe loro ma non sono all’altezza per giocare in Serie A, se la cavano bene secondo me fino alla Serie B…
      È diverso il discorso per Parigini, ormai se il Benevento lo fa giocare diventa scontato l’obbligo di acquisto, invece per Gustafson sono fiducioso, io forse non l’avrei mandato via e l’avrei inserito a poco a poco in campo, magari nelle partite con le squadre più deboli, secondo me è un’ottimo centrocampista, coi piedi buoni, se il Perugia lo fa giocare con continuità potrebbe tornare nel Toro per restarci…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. skrunk - 8 mesi fa

        Dimenticavo… anche Aramu, se ci da dentro e lo fanno giocare con continuità potrebbe diventare un gran bel giocatore, discorso diverso per i portieri, è un’incognita sapere se e a che età possono arrivare al top della maturazione, vedi Zaccagno e Cucchietti, seppur bravi tecnicamente…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. skrunk - 8 mesi fa

          Altra dimenticanza, la scheda “Estero”, oggi sono più stordito del solito, per Avelar e Carlao troppi infortuni, Avelar prometteva bene, è molto tecnico, ma se non riesce a giocare tre o quattro partite di fila… Carlao è un’incognita, l’avevo visto giocare delle belle partite in Coppa con l’Apoel, prima che venisse al Toro, poi è sparito… Lukic è dotato di buona tecnica ma è discontinuo… Boyè invece è il tipico giocatore da Toro, grande grinta e un’eccellente tecnica, ha bisogno di giocare e di qualcuno che in allenamento gli insegni a diventare più incisivo e a puntare la porta, poi sarebbe un gran bel ritorno…

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy