Lukic incanta e inguaia Montella. Candellone, una grande doppietta

Lukic incanta e inguaia Montella. Candellone, una grande doppietta

Italia granata / Ecco come sono andati gli impegni dei giocatori di proprietà del Torino in prestito

di Silvio Luciani,

SERIE A

AJETI (Crotone) – Subentrato nel finale della fondamentale vittoria dei calabresi per 4-1 contro il Sassuolo, il difensore albanese si fa notare solamente per una goffa punizione concessa al limite dell’area. (VOTO: 5)

PARIGINI (Benevento) – Nel pirotecnico pareggio del Benevento in casa contro l’Udinese (3-3), Parigini subentra a Iemmello al 58′ minuto dopo l’espulsione di Cataldi. Partita non semplice la sua, anche per l’inferiorità numerica fatica ad incidere. (VOTO: 5,5)

8 Commenta qui
  1. gikappa67 - 4 mesi fa

    Ma Boyé riesce anche a segnare qualche volta?
    Sono capace anche io o a fare l’attaccante come lo fa lui…….
    Altro giocatore sopravvalutato da Petracchio……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio sala 68 - 4 mesi fa

    Ma Carlao è solo in prestito?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 mesi fa

      Si, mica se lo sono ricomprato il brocco!
      Magari piace a WM e torna!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torofabri - 4 mesi fa

    Quando capiranno che sono finiti i tempi dei prestiti dei giocatori, sarà troppo tardi. Ormai le società dopo un utilizzo iniziale mettono da parte i giocatori perché sanno che non potranno più contare su di loro l’anno successivo, e provano nuove soluzioni ricordate Barreca col Cagliari?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 4 mesi fa

    Tenere validifiori per dar via in prestito (per fortuna solo prestito) questo qua..

    un DS una malattia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. WGranata76 - 4 mesi fa

    Lukic è forte e lo era già qui. Ha il fisico e grande tecnica, sa leggere i movimenti dei compagni e giocare di prima. Unica pecca la velocità, che doveva imparare a mitigare con la rapidità di movimenti e credo che l’esperienza spagnola, dove il calcio si pratica molto palla a terra e con ritmi alti, gli abbia giovato parecchio.
    Questo giocatore deve essere parte del gruppo da cui ripartire, perché è praticamente un Valdifiori più giovane e più tecnico, con fisico più imponente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. conterosso55 - 4 mesi fa

      E voglio pensare che diano una chance anche a Segre, da tutto l’anno sugli scudi. Un buon centrocampista giovane vista la mancanza di dinamismo e di peso ammirata quest’anno a centrocampo potrebbe fare bene. In ritiro e poi WM vedrà. Spero non lo segua solo TN ma anche “fari spenti”….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 4 mesi fa

        Concordo con te, Segre è un buon profilo adatto a fare esperienza con il turnover e crescere insieme a giocatori più esperti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy