Coppa Italia Serie C: Zaccagno e Cucchietti, OK i portierini granata. Ajeti in panchina

Coppa Italia Serie C: Zaccagno e Cucchietti, OK i portierini granata. Ajeti in panchina

Italia Granata / Le prestazioni e i risultati dei giovani giocatori granata in prestito

1 Commento

SERIE C

 

La stagione professionistica ha già preso il largo ormai da qualche settimana, con le squadre di serie C tra le prime a cominciare. La Coppa Italia di categoria, infatti, è già nel pieno della sua espressione e sono diversi i giocatori di proprietà del Torino, momentaneamente in prestito, impegnati tra le fila delle varie squadre.

CUCCHIETTI, AURILETTO (Reggina) – Si presenta nel migliore dei modi Tommaso Cucchietti a tifosi della Reggina. La compagine calabrese – in cui militano in prestito i due giovani talenti del Torino – è infatti subito protagonista nel derby calabro tra granata e Catanzaro. Il match si conclude per 1-0 a vantaggio dei padroni di casa e il portiere è gran protagonista. Tante ottime parate che gli permettono di mantenere la porta inviolata. (VOTO: 7)

ZACCAGNO (Pistoiese) – Gioca dal 1′ anche Zaccagno nel match tra Pistoiese e Pontedera. Il risultato finale è una vittoria di misura degli ospiti che passano per 0-1 grazie a una rete di Grassi su calcio di rigore. Incolpevole l’estremo difensore di proprietà del Torino che si dimostra in più occasioni sicuro tra i pali meritandosi la sufficienza. (VOTO: 6)

BENEDETTI (Carrarese) –  La Carrarese conclude il match contro il Cuneo sul risultato di 2-2. Dopo essere passati in doppio vantaggio, i padroni di casa, si fanno recuperare dagli ospiti in un match scoppiettante e rocambolesco. Il granata Alessio Benedetti però, centrale classe 1997 appena sbarcato in prestito tra i toscani, non figura nemmeno in panchina.

PICCOLI (Ravenna) – Anche i romagnoli sono stati impegnati in Coppa Italia di serie C: uno scialbo 0-0 nel match contro il Ravenna, con il centrocampista classe 1997, Gianluca Piccoli, che entra nei venti minuti finali. Buona la prestazione del giocatore di proprietà del Torino che si fa subito trovare pronto e si candida per le partite future. (VOTO: 6)

1 commenti

1 commenti

  1. peter1 - 4 settimane fa

    La Coppa Italia è un torneo poco significativo per tastare veramente le qualità dei nostri portierini. Quanto ad Ajeti prosegue la sua parabola discendente, purtroppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy