Under 17, Torino-Novara 3-2: vittoria sporca, cattiva e fondamentale

Under 17, Torino-Novara 3-2: vittoria sporca, cattiva e fondamentale

Giovanili / La squadra di Sesia coglie un altro successo, dando continuità al percorso in campionato: gran prova di Moreo, autore di una doppietta

Commenta per primo!

L’Under 17 di mister Marco Sesia è scesa in campo quest’oggi sul campo Comunale di Grugliasco, sotto un cielo alquanto uggioso e una leggera pioggia. La squadra granata aveva come sfidante un buon Novara, lontano solo tre lunghezze in classifica prima del match. La partita è iniziata con ritmi blandi da parte delle due squadre, con qualche discesa da parte del Torino poco pericolosa: nei primi dieci minuti la difesa della squadra in maglia blu è stata attenta, difendendosi dalle iniziative granata.

Al dodicesimo minuto il Torino si è reso pericoloso con un calcio d’angolo, nel quale la trattenuta sul difensore Leggero è parsa alquanto sospetta, soprattutto perché il numero 4 stava per colpire il pallone per mandarlo in rete.  Eccezion fatta per questo episodio, sono poche le emozioni nella prima parte del primo tempo, con le due formazioni più impegnate a studiarsi rispetto al fatto di farsi male. L’occasione più solare di quel lasso di tempo è capitata, a dir la verità, sulla testa di Paroutis del Novara: dopo un assist preciso in mezzo all’area di rigore, il centravanti ha colpito a botta sicura, ma un grande intervento di Lewis gli ha negato il gol.

L’incontro si è acceso alla mezz’ora, quando il Novara è passato in vantaggio con un bel gol di Zunno: azione insistita in area di rigore, colpo preciso col sinistro e gol. La reazione del Torino non si è fatta attendere, con una bella azione sull’asse Moreo-Kone tre minuti dopo, con il numero 9 che è stato steso in area di rigore. Lo stesso Moreo si è preso la responsabilità di calciare il penalty, segnandolo con un tiro centrale.

La seconda frazione di gioco è cominciata sulla stessa filosofia del primo tempo, con le due squadre impegnate a lottare molto in mezzo al campo, ma sempre attente in difesa. L’occasione migliore dei primi minuti capita sui piedi di Cuoco, entrato da poco che, dopo un bel cross dalla destra di Kone, ha fallito una buona occasione da pochi passi dalla porta avversario. Il Torino, nella parte centrale del secondo tempo è stato pressoché padrone del campo: sulla testa di Leggero è anche capitata una grande chance, da calcio d’angolo.

Ma al minuto numero 22 è cambiata la partita: il Novara ha ritrovato il vantaggio grazie ad un cross morbido in area, sul quale è spiccato Paroutis, che ha insaccato alle spalle di Lewis. Passano appena due minuti, e il Toro rimette la situazione in pareggio: da calcio d’angolo, con la difesa del Novara in crisi, è spuntato Kone che ha messo il pallone in rete.

Il Torino ha poi compiuto il definitivo sorpasso alla mezz’ora, con un gol ancora di Moreo: bel cross dalla destra, di testa spicca il numero nove che impatta la traversa interna, segnando un gran gol. Il match è quindi terminato con un successo importante e sofferto da parte della squadra di Sesia, che ha così colto un altro successo rimanendo in corsa per la vetta del campionato.

TORINO-NOVARA 3-2

Marcatori: 30’ pt Zunno (N), 34’ pt Moreo (T), 22’ st Paroutis (N), 24′ st Kone (T)

Torino: Lewis; Spaneshi, Ricossa, Leggero, Rotella, Enrici, Vrikkis (dal 45’ pt Montenegro), Garetto (dal 45’ pt Savino), Moreo (dal 35′ st Bongiovanni), Tesio (dal 45’ pt Cuoco), Kone (dal 35′ st Callegher). A disp: Trombini, Ottone, D’Ambrosio, Cuoco, Sandri. All: Sesia

Novara: Deago, Ornaghi, Pinto, Giugno, Moretti, Sozzani, Beretta, Renolfi, Zunno, Reinado (dal 7’ st Pereira), Paroutis. A disp: Galli, Poma, Baiardi, Brucoli, Messina, Andriolo, Cacciatori. All: Terni

Ammoniti: 20’ st Savino (T)

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy