Under 15, Torino-Sampdoria 2-2: il dominio granata frutta un solo punto

Under 15, Torino-Sampdoria 2-2: il dominio granata frutta un solo punto

Giovanili / I ragazzi di Menghini controllano pallone e spazi, ma patiscono in contropiede: una magia di La Marca riequilibra il risultato nel finale

di Nikhil Jha,

L’Under 15 domina la Sampdoria ma si fa beffare per due volte in contropiede, chiudendo i 70′ di Grugliasco con il rammarico di aver portato a casa un solo punto, ma la consapevolezza di aver intrapreso la giusta strada sotto la guida di Menghini. Le reti granata – entrambe di ottima fattura – portano le firme di Jarre e La Marca.

Il Torino detta sin dal primo minuto la legge di casa, tenendo il pallino del gioco e sfiorando il gol con una bellissima punizione di La Marca che fa urlare al gol l’intera tribuna di Grugliasco. Proprio per questo, il vantaggio blucerchiato al 18′ è una doccia fredda per i granata: su un filtrante in contropiede Donato sfugge a Juricic e appoggia in rete tra le gambe di Fiorenza. I granata reagiscono di testa, continuando a stazionare nella trequarti avversaria: il trio Mele-Jarre-La Marca a sostegno di Barbieri è liquido nelle posizioni e nelle soluzioni, senza dare punti di riferimento al muro avversario, che tra mille difficoltà regge senza rischiare troppo fino al duplice fischio.

LEGGI – Under 15, Torino-Sampdoria 2-2: la top 3 granata

La ripresa si apre come meglio non potrebbe: splendida doppia finta di Jarre al limite dell’area e tiro debole ma preciso che supera le dita di Rossi e trova l’angolino. Cambia così il risultato, e con esso anche il canovaccio della partita. La Sampdoria alza il baricentro, anche se il ritmo partita resta appannaggio del Toro, che però subisce ancora in contropiede: Fiorenza è bravissimo ad opporsi a Donato in una prima circostanza, ma non può nulla sul secondo tentativo del 9 doriano. Nel finale, gli dei del calcio finalmente pagano i granata baciando il destro di La Marca, che a 4′ dalla fine indovina la parabola perfetta trovando il secondo palo dal limite dell’area. È la giocata che chiude il match. Il Toro recrimina, ma i segnali per la volata finale sono positivi.

TORINO-SAMPDORIA 2-2

Marcatori: 18′ e 27′ st Donato (S), 2′ st Jarre (T), 32′ st La Marca (T)

Torino (4-2-3-1): Fiorenza; Calò, Pollice, Juricic, Ordisci; Savini, Maugeri; Mele (dal 19′ st Ceriali), Jarre, La Marca; Bariberi. A disposizione: Edo, Gallazzi, Pace, Ientile, Peluso, Capistrano, Gentile, Perotti. Allenatore: Menghini.

Sampdoria (4-4-2): Rossi; Tommasi (dal 15′ st Fabbrucci), Campaner, Chiarlone, Marra; Riccio (dal 1′ st Sanguineti), Dolcini, Canovi (dal 29′ st Migliardi), Paoletti; Donato, Pedicillo. A disposizione: Colleoni, Mata, Calcagno, Chiodi, Alesso, Malagrida. Allenatore: Augusto.

Arbitro: Curreli di Ivrea. Assistenti: Spina (Chivasso), Dudas (Nichelino).

Ammoniti: 9′ st Dolcini (S), 26′ st Donato (S), 34′ st Ceriali (T), 35+3′ st La Marca (T).

4 Commenta qui
  1. janlucas197_866 - 4 mesi fa

    Leggere prima di commentare ??? Si parla di under 15 non di prima squadra !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      E allora?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rossogranata - 4 mesi fa

    UN INVITO: Sbloccare una volta Niang un’altra volta Belotti, quanti punti abbiamo lasciato per strada?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 4 mesi fa

    Comprare qualcuno a centrocampo, no èh?
    Ma qui a Cairo tutto viene perdonato, tutti addosso all allenatore che dopo un anno e mezzo non è stato capace di fare nulla di buono, però ad oggi abbiamo fatto i punti dell andata…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy