Torino Primavera, supremazia sulla Juventus: due successi su due derby in stagione

Torino Primavera, supremazia sulla Juventus: due successi su due derby in stagione

Giovanili / La squadra di Coppitelli batte per la seconda volta consecutiva i cugini bianconeri, meritatamente: il livello granata è superiore

di Gualtiero Lasala,

Due derby disputati fino ad oggi, due vittorie del Torino: la stracittadina a livello Primavera, quest’anno, mostra il livello senza dubbio superiore del gruppo e del gioco di Coppitelli e dei suoi ragazzi. Se la prima vittoria era arrivata con un netto 0-2 (a Vinovo), quella di ieri è stata una vittoria arrivata ai rigori, ma non per questo casuale o fortunosa. Il Toro ha meritato il passaggio del turno di Coppa Italia (accesso ai quarti, QUI i dettagli), rischiando di chiudere i conti del match già nei minuti regolamentari, con più di una chance nel finale del secondo tempo: cadere ai rigori sarebbe stato ingiusto, ma ci ha pensato l’uomo di giornata Zanellati a portare i granata ai quarti, parando due penalty – uno nel primo tempo e l’altro alla lotteria dei rigori.

La vittoria, come detto, è stata assolutamente meritata. La squadra di Coppitelli ha un’identità, ha un buon gioco che ha messo in seria difficoltà la Juventus: è evidente che ci siano ancora delle lacune, ma è normale, i ragazzi hanno ancora bisogno di crescere e di maturare. Ma non è tutto: il Torino Primavera, oltre a giocare bene, vince. I successi sono cinque nelle ultime sei partite, ed è apparso evidente che la sconfitta contro l’Inter a Milano (contro una delle squadre più forti in Europa a livello Primavera), non ha minimamente intaccato il percorso che sta effettuando il gruppo capitanato da D’Alena. A rafforzare la tesi, c’è anche il fatto che la squadra granata giochi bene anche con le seconde linee: la scelta di Bianchi dal primo minuto, l’ingresso di Celeghin hanno dimostrato che il gruppo, indipendentemente dagli interpreti, gira molto bene.

Quindi il Torino Primavera si gode il passaggio del turno: i quarti si disputeranno il 20 dicembre, e la squadra sfidante dei granata sarà il Genoa. Resta ancora incomprensibile la motivazione secondo la quale il match verrà disputato sul campo della squadra rossoblù, frutto del numero di inserimento nel tabellone della Coppa Italia. Preso atto del fatto che il Toro abbia una posizione di ranking decisamente superiore rispetto a quella del Genoa, e che quindi avrebbe più senso una formula che tenesse conto di questo, i granata non si faranno fermare neppure da questo e metteranno nel mirino la semifinale. I rossoblù, che in campionato hanno due punti in più dei granata, non saranno avversario facile; ma sognare di avanzare nel tabellone di Coppa Italia, per questa Primavera, non è proibito.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy