Torino Primavera, sette anni al top: dal 2012-13 sempre almeno ai playoff

Torino Primavera, sette anni al top: dal 2012-13 sempre almeno ai playoff

Approfondimento / Sotto la gestione Bava, la massima categoria giovanile del Torino è sempre stata competitiva ai massimi livelli in Italia

di Redazione tvvarna

Cambiano i giocatori, cambiano gli allenatori, non cambia la competitività della squadra. Il giorno dopo l’eliminazione del Torino Primavera dai playoff scudetto (fatale la sconfitta ai supplementari in semifinale contro l’Atalanta) è possibile tirare le fila non solo della stagione ma di un intero ciclo, quello della gestione del vivaio di Massimo Bava sotto la presidenza di Urbano Cairo. E il bilancio è positivo perchè si evince che il Torino Primavera riesce, pur cambiando fatalmente pelle ogni stagione, a rimanere sempre al top in Italia.

SEMPRE AL TOP – Considerando solo i piazzamenti in campionato, dal 2012-2013 (primo campionato della gestione Bava) ad oggi, il Torino Primavera si è sempre qualificato alla fase successiva alla regular season. La formula del campionato Primavera è cambiata più volte negli ultimi anni: dalla composizione a tre gironi con Final Eight al campionato Primavera 1 con la Final Six. Il Torino però ha sempre saputo confermarsi, passando anche dalle mani di Moreno Longo a quelle di Federico Coppitelli, come una squadra capace di arrivare fino in fondo per giocarsi lo Scudetto di categoria.

I PIAZZAMENTI – Il tricolore è arrivato ad oggi una sola volta (stagione 2014-2015) ma il Torino in questi ultimi anni ha centrato anche una finale (2013-2014), due semifinali (2015-2016 e 2018-2019), un quarto di finale (2012-13), due partecipazioni a playoff (2016-2017 e 2017-2018, sebbene la formula fosse diversa). A tutto questo, certo, c’è da aggiungere la conquista della Coppa Italia 2017-2018, delle Supercoppe 2015 e 2019 e la finale di Coppa Italia 2018-2019. Ecco il prospetto riassuntivo dei piazzamenti in campionato.

Screenshot (789)

 

4 Commenta qui
  1. user-13973712 - 2 settimane fa

    basta paragonare questo splendido trend a quello dei gobbi….Bravissimo Bava spero che diventi il nostro prossimo Ds, a pelle mi piace 100 volte più di Petrachi, che sinceramente sarà stato anche bravo, ma mi ha sempre dato l’idea di essere molto lontano dai valori granata. Invece Bava mi sembra più partecipe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tric - 2 settimane fa

    Non tarpiamo le ali a Coppitelli!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mestregranata - 2 settimane fa

    Bello vedere un settore giovanile competitivo da quasi un decennio. Bava continua cosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata78 - 2 settimane fa

    Benissimo! La gestione Bava è indubbiamente di ottimo livello, sarebbe però interessante il paragone con altre realtà come l’Atalanta o il Chievo che mi pare facciano altrettanto bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy