Primavera, Verona-Torino 1-2: i granata ringraziano Rauti

Primavera, Verona-Torino 1-2: i granata ringraziano Rauti

Al 90′ / A Verona la squadra di Coppitelli porta a casa i tre punti preziosi, al termine di una partita combattuta

di Nicolò Muggianu

Il Torino soffre a Verona, ma al triplice fischio porta a casa tre punti fondamentali. La squadra di Coppitelli fatica, si difende bene ma si dimostra cinica sotto porta: a decidere il match è Nicola Rauti che, con una rete per tempo, riporta i granata al sesto posto in classifica. Una partita sempre in discussione quella contro i gialloblu: la prima frazione si chiude 0-1 per il Toro, con Kone e Butic che sfiorano il raddoppio in un paio di occasioni. I padroni di casa però non sono mai domi: all’Antistadio Guido Tavellin, i giocatori di Antonio Porta dimostrano di voler portare a casa punti, attaccando e mettendo in difficoltà il Toro.

Il Verona torna in campo nella ripresa con un piglio tutto nuovo: il Torino è schiacciato nella propria metà campo e prova a rendersi pericoloso in ripartenza. Attacca il Verona, ma è il Torino a raddoppiare. Al 61′ ancora Rauti è bravo a sfruttare un contropiede tre contro due ed infilare Borghetto sul palo di sua competenza. Un vero e proprio missile terra-aria: è 2-0. A questo punto però i ragazzi di Coppitelli subiscono un po’ le fatiche delle ultime settimane. Al 69′ il Verona accorcia le distanze con Tupta: l’attaccante slovacco classe 1998 è molto abile ad avventarsi su una respinta prodigiosa di Coppola. Coppitelli prova a cambiare qualcosa: fuori Panaioli e Kone (infortunio ancora da valutare n.d.r.) e inserisce Celeghin e Millico.

La trama del match però non cambia: il Verona continua il forcing offensivo e i granata si difendono con ordine, respingendo gli assalti gialloblu. Padroni di casa che rischiano di agguantare il pareggio a pochi minuti dal termine. Coppola è impreciso su un tiro dalla lunghissima distanza e sulla mancata presa si avventa Amayah, che fallisce un gol già fatto. Dopo 3′ di recupero è il Torino a sorridere: Coppitelli ringrazia un Rauti in versione bomber, bravo a sfruttare un’imprecisione di Borghetto in occasione del gol del vantaggio. I granata si portano ora al sesto posto in classifica, a quota 30 punti.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy