Primavera, niente riscatto per Flavio Bianchi. Ma il procuratore: “Priorità al Toro”

Primavera, niente riscatto per Flavio Bianchi. Ma il procuratore: “Priorità al Toro”

Calciomercato / L’attaccante classe 2000 farà ritorno al Genoa. Il procuratore: “Tante squadre interessate, Torino è la priorità”

di Nicolò Muggianu

Si scalda il mercato della Primavera del Torino. In attesa dei primi colpi in entrata, si muovono i primi tasselli in uscita che saranno utili a comprendere quale sarà l’organico a disposizione di Federico Coppitelli la prossima stagione. Occhi puntati su Flavio Bianchi: secondo le ultime indiscrezioni l’attaccante classe 2000 non verrà riscattato dal Torino e farà ritorno al Genoa.

D’Alena e Torino, dopo il contratto il prestito: ci sono Renate e Alessandria

IL PUNTO – Arrivato in prestito con diritto di riscatto (a una cifra piuttosto proibitiva) e contro-riscatto a favore del Genoa, Flavio Bianchi è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante all’interno della Primavera granata. Nonostante ciò ad oggi l’ipotesi riscatto è sempre più remota: la cifra richiesta dalla società di Preziosi per l’acquisizione a titolo definitivo del ragazzo è considerata troppo onerosa dalla dirigenza granata, che ora pensa al da farsi.

FUTURO – Ora resta da capire quale sarà il suo futuro. Non è da escludere un ritorno sotto la Mole, magari nuovamente in prestito. A conferma della tesi le parole del procuratore di Flavio Bianchi, Pino Calabria che ha dichiarato ai nostri microfoni: “Per il momento decadrà l’opzione di riscatto poi vediamo il da farsi, ha fatto un percorso importante e tante squadre hanno messo gli occhi su di lui ma il Torino è la priorità. Vediamo che succede“. Insomma, resta viva l’ipotesi di un eventuale ritorno con il ragazzo che in granata si è trovato bene e tornerebbe volentieri. Ma si sa, le vie del mercato sono infinite: “Pista estera? Non la escludo…” ha concluso il procuratore.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy