Primavera, le pagelle di Torino-Juventus 0-1: un Buongiorno statuario non basta

Primavera, le pagelle di Torino-Juventus 0-1: un Buongiorno statuario non basta

Giovanili / Butic spuntato, Kone straripante nella ripresa. Ma i granata cadono

di Nikhil Jha,

Un derby tesissimo finisce soltanto nel recupero, quando la Juve trova la zampata vincente con Jakupovic e porta dalla sua parte una stracittadina infuocata, in un Filadelfia che è una bolgia.

COPPOLA 6.5 – Rischia tantissimo sul finire del primo tempo, quando si lascia scappare la conclusione di Del Sole. Olivieri la butta dentro, ma gli viene sanzionato un dubbio fuorigioco. Si rifà nella ripresa con tre interventi decisivi su Del Sole e Olivieri.

GILLI 6.5 – Si fa vedere poco in fase di spinta, costretto com’è a contenere Del Sole. Che comunque, da quella parte, non passa. Decisivo anche nel murare Olivieri alla mezz’ora della ripresa e in diagonale nel finale su Jakupovic (dal 45′ st BORELLO sv).

FERIGRA 6 – Ci volevano attaccanti di Serie B come Del Sole e Jakupovic per saggiare definitivamente le qualità del centrale granata, che risponde presente ma è meno preciso del solito.

QUI PER RIVIVERE IL NOSTRO LIVE

BUONGIORNO 7 – Anticipa con eleganza in più di un’occasione Jakupovic, uno che fino a due mesi fa si confrontava con difensori di Serie B. È la testimonianza più lampante della qualità di questo giocatore, reduce da una settimana fatta del rinnovo di contratto e della conferma in Nazionale. Straripante in ogni fase di gioco.

FIORDALISO 6 – Come Coppitelli ha più volte sottolineato nel corso del campionato, questo ragazzo è cresciuto tantissimo, aggiungendo una notevole dimensione offensiva al suo bagaglio tecnico.

OUKHADDA 6 – Il numero 8 non ha certo bisogno del Filadelfia per scaldarsi in una partita come questa: non toglie mai il piede, pagando con un giallo durante il primo tempo. Cala nella ripresa (dal 38′ st CELEGHINsv ).

D’ALENA 6 – Ha pochi spazi e talvolta si intestardisce nell’uso del piede destro, come quando manca la verticalizzazione per Millico.

KONE 6.5– Il palo che coglie al 36′ del primo tempo è un saggio di tecnica fisico e protezione della palla. Arretrato rispetto alla sua posizione classica posizione, aggiunge legna in abbondanza. Nel secondo tempo sale in cattedra, risultando tra i migliori dei suoi. Perde però il pallone decisivo nell’azione che porta al gol bianconero e questo abbassa il giudizio.

RAUTI 6 – Messo dietro le punte da Coppitelli, dà grande dinamismo e recupera un sacco di palloni pericolosi che i granata non riescono a ribadire in rete in contropiede.

BUTIC 5.5- Dopo un primo tempo di sportellate manca clamorosamente l’occasione del vantaggio nel recupero, quando riceve da Buongiorno solo al limite dell’area, ma calcia frettolosamente di prima. Al 22′ della ripresa invece fa tutto bene, ma il suo tiro spettacolare: nel complesso, però, troppo poco (dal 40′ st BIANCHI F. –  sv).

MILLICO 6 – Si accende soltanto a sprazzi tra le chiuse maglie della difesa bianconera. Pecca di egoismo a metà ripresa, quando si fionda su un pallone vagante su cui stava arrivando anche D’Alena e lo ostacola.

All. COPPITELLI 5.5 – Cambia solo quando il Toro entra in sofferenza, forse troppo tardi. Il terzo derby della stagione è amaro per il Toro.

Juventus (4-3-3): Loria 5.5; Meneghini 6 (dal 24′ st Kameraj 6), Zanandrea 6.5, Capellini 5.5, Tripaldelli 6; Muratore 6, Fernandes 6, Nicolussi 6 (dall’11’ st Di Pardo 6); Del Sole 6, Jakupovic 6.5, Olivieri 6. Allenatore: Dal Canto 6.

1 Commenta qui
  1. al_aksa_831 - 7 mesi fa

    Poco generoso con Millico che è stato l’unico, con Kone, a mettere un po’ di brio e tecnica.
    Invece troppo generoso con Oukhadda che tecnica non ne ha e che, dopo l’ammonizione, ha dovuto limitare la foga e che, senza quella, si è dimostrato poca roba.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy