Primavera, Brambilla dopo Atalanta-Torino 4-3: “I granata non muoiono mai”

Primavera, Brambilla dopo Atalanta-Torino 4-3: “I granata non muoiono mai”

Le voci / Così il tecnico orobico commenta la vittoria in semifinale contro il Torino

di Gianluca Sartori,

L’Atalanta vola in finale Primavera. Massimo Brambilla commenta così il 4-3 rifilato al Torino dopo i tempi suppplementari nella semifinale di Parma. “Secondo me non meritavamo di soffrire così tanto per come è andata la partita, per come è stata la partita, fatta bene da noi. Ma il calcio è questo, il Toro non muore mai, il Toro ha sempre il gol dal niente, la partita con loro non è mai finita e anche oggi è stata così. Poi però i due gol nel secondo supplementare penso siano strameritati per quanto fatto durante l’anno e per come è andata questa partita”. 

Sui gol presi: “Dobbiamo cercare di evitarli. In una semifinale hanno un peso diverso le palle inattive. Chi preferisco in finale? Non è un problema, l’importante è che ci siamo noi, poi chi arriva arriva”. 

Ancora Brambilla: “Noi per tutta l’annata abbiamo inseguito la strada del bel gioco. E questa finale è un giusto premio per i ragazzi, per la qualità e la personalità che hanno. I risultati della prima squadra? Sicuramente fanno da traino anche per il settore giovanile perchè l’entusiasmo che creano si respira a Zingonia, dove si è creato un clima che poi contagia anche le giovanili. L’Atalanta ha sempre avuto un vivaio importante, al di là dei titoli che negli anni non sono arrivati non so neanche io perchè. Quest’anno ci siamo e vogliamo portare a casa un titolo, che per la società sono secondari, ma a questo punto lo vogliamo portare a casa”.

 

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy