Giovanili Toro, il bilancio di metà stagione: Under 17, una scalata inaspettata

Giovanili Toro, il bilancio di metà stagione: Under 17, una scalata inaspettata

Verso il 2018 / Il lavoro di Sesia ha portato un gruppo senza individualità di spicco a combattere con squadre dai budget ben superiori: un orgoglio che non vuole spegnersi

Commenta per primo!

CHE SORPRESA

L’Under 17 di Marco Sesia è forse una delle sorprese più belle della stagione delle giovanili granata: non perché già dall’anno scorso, sotto la guida di Omar Nordi, non si fossero intraviste le qualità di un gruppo che aveva perso l’accesso ai playoff l’ultima giornata dopo una rimonta entusiasmante nel girone di ritorno, ma perché era tutt’altro che scontato andare a duellare contro la Juventus contendendo alla squadra bianconera la vetta del raggruppamento. Anzi, pareva inverosimile.

Invece i granata l’hanno fatto, senza farsi scoraggiare dalle due sconfitte rimediate in avvio contro la stessa Juventus e Fiorentina, ma anzi traendo consapevolezza dai due incontri e dando il via ad una pronta risalita in classifica, culminata con la vetta della classifica persa nell’ultima giornata del 2017 a causa di un pareggio esterno contro la Cremonese. Una classifica costruita su un gioco astuto e tattico, che ha portato a risultati impronosticabili alla vigilia: nonostante la qualità complessivamente inferiore alla leva di Millico, dei Gonella e dei Samaké oggi in Primavera vista l’anno scorso, attraverso la forza del gruppo plasmato dalle mani di Sesia stanno arrivando risultati di peso, che certificano il Toro come la miglior difesa del campionato (7 reti subite, seconda l’Inter a 9) e che fanno sognare questa squadra.

Certo, confermarsi nel girone di ritorno non sarà facile: la concorrenza è agguerrita – Juventus, Sampdoria, Genoa e Fiorentina in ordine di classifica – ma il quinto posto che garantisce l’accesso ai playoff appare ormai alla portata (il Novara, sesto, dovrebbe recuperare 10 punti e lo scontro diretto ai granata). Ma perché smettere di puntare in alto e divertirsi proprio ora?

Classifica: Juventus 32, Torino 31, Sampdoria 28, Genoa 24, Fiorentina 22, Novara 21, Sassuolo 20, Cremonese 15, Carpi 14, Empoli 13, Speiza 12, Virtus Entella 11, Parma 8, Pro Vercelli 6.

GLI ALTRI BILANCI

Berretti, un primato frutto di coraggio

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy