Giovanili Toro, il bilancio di metà stagione: Under 16, un’altra testa per un’altra classifica

Giovanili Toro, il bilancio di metà stagione: Under 16, un’altra testa per un’altra classifica

Verso il 2018 / Il bicchiere è mezzo vuoto, ma la speranza di risalire c’è: non bisogna mai spegnere quella lampadina

di Nikhil Jha,

CELESIA, VERO CAPITANO

Christian Celesia

Tra gli elementi che hanno spiccato, non si può non cominciare dal capitano, Christian Celesia: molto cresciuto in personalità, come ogni compagno ha avuto i propri momenti di defiance (è accaduto ad esempio contro il Sassuolo), ma ha saputo  migliorare molto nel corso del girone d’andata, facendo leva anche sulla grande duttilità che gli ha permesso di giocare sia da terzino mancino sia da centrale in una difesa a quattro o a tre. La crescita l’ha portato in Under 17 e l’ha visto segnare con la Pro Vercelli, andando in gol allo scadere dopo un minuto dall’ingresso in campo: una soddisfazione che sicuramente può dare nuovo carburante alla sua crescita.

GLI ALTRI BILANCI

Berretti, un primato frutto di coraggio

Under 17, scalata inaspettata

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy