Giovanili Torino, si chiude un’annata di successi: più titoli della Juventus

Giovanili Torino, si chiude un’annata di successi: più titoli della Juventus

Giovanili / La Coppa Italia Primavera e il Beppe Viola Under 17 i fiori all’occhiello di una stagione top

di Nikhil Jha,

Si è chiusa, con la sconfitta dell’Under 17 per mano della Roma, la stagione ufficiale delle giovanili granata. Una stagione ricca di risultati e di qualche delusione, vissuta sempre sul filo del rasoio e in cui il Torino si è reso spesso e volentieri protagonista. Una stagione che porta a bilancio due titoli: la Coppa Italia vinta dalla Primavera nella finale contro il Milan (storico il ritorno sul palcoscenico di San Siro) e il Trofeo Beppe Viola di Arco – il sostanziale equivalente del Torneo di Viareggio per la categoria – portato a casa dalla stessa Under 17, forse la maggiore sorpresa di questa stagione. Senza contare il successo nell’ufficioso campionato interregionale dell’Under 14, che ha vinto il girone da 10 squadre contro le selezioni professionistiche di Piemonte e Liguria.

L’esultanza dell’Under 17 dopo la semifinale vinta contro il Chievo al Beppe Viola 2018

TORO BATTE JUVE – Ebbene sì: per quanto riguarda i titoli, la stagione dei granata è superiore a quella bianconera. La Juventus, infatti, è ancora in corsa per vincere lo scudetto Under 16, in quello che sarebbe comunque l’unico successo della stagione zebrata. Una piccola grande soddisfazione per casa Toro, costretta da sempre a lavorare con un budget più ridotto ma capace comunque di mantenersi in linea con la prima potenza economica della penisola – che tanto investe anche nel settore giovanile.

Scatto di Chiara Brunero

Il tutto grazie al già elogiato lavoro di Massimo Bava, che infatti la Juventus aveva messo nel mirino prima che il Torino lo blindasse con un nuovo contratto, e di tutto lo staff tecnico granata, che ha assicurato alle varie categorie  ottimi risultati.

Bonifazi, Zaccagno, Ferigra e… Toro, i migliori colpi di mercato di Bava

IL BILANCIO – La Primavera quinta in classifica e vincitrice della Coppa Italia, la Berretti in finale scudetto l’Under 17 vincitrice del girone, in semifinale scudetto e vincitrice del Beppe Viola, l’Under 16 nona (l’unica al di sotto delle aspettative, dopo una stagione complicata), l’Under 15 terza e fermata ai quarti di finale dal Milan, l’Under 14 – come detto – campione del torneo interregionale.

VINOVO, ITALY – NOVEMBER 29: Torino Celebrating during the TIM Cup Primavera match between Juventus U19 and Torino FC U19 at Juventus Center Vinovo on November 29, 2017 in Vinovo, Italy. (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Il Torino può sorridere per la competitività delle proprie giovanili, capaci di affrontare alla pari qualunque avversario, regalando tante soddisfazioni a genitori, tifosi e appassionati. E infine, la cosa più importante, non c’è dubbio che tra qualcuno di questi ragazzi possa uscire qualcuno pronto per il Toro del futuro.

3 Commenta qui
  1. al_aksa_831 - 4 settimane fa

    I titoli contano zero, soprattutto nei tornei ad invito. Quello che conta è la crescita. Credo che i nostri tecnici abbiano lavorato bene in questo senso, ma che ciò porti i ragazzi ad un futuro in serie A è ancora tutto da verificare.
    Comunque, la vostra ossessione per la Juventus è patologica: ma chi se ne frega! Anche perchè io so, da fonti semidirette, che, se Bava fosse andato via, sarebbe andato a Napoli, destinazione mai da voi citata.
    Piantatela di fare confronti e di pubbliare foto di gobbi che fa tanto vassallo in cerca di rivincita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VivaBangladesheToroforsa - 4 settimane fa

      Ai propio ragione qui sempre a parlare di juve ma chi se ne frega. Parliamo del nostro Toro che è piu importante e che se no sembriamo sfigati. Scusa italiano ciao fratello granata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13746076 - 4 settimane fa

      Te la appoggio in pieno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy