Juventus: l’assenza di Matuidi può pesare, ma Marchisio è un animale da derby

Juventus: l’assenza di Matuidi può pesare, ma Marchisio è un animale da derby

Approfondimento / Allegri alterna la mediana a due con quella a tre: nel derby possibile l’utilizzo di uno tra Sturaro e Bentancur

di Redazione tvvarna

Dopo la fortissima difesa della Juventus (un gol subito nelle ultime undici gare di campionato, ma due reti prese ieri sera, nel match di Champions League contro il Tottenham) a passare sotto la nostra lente d’ingrandimento è il centrocampo. Un reparto in cui Allegri è solito variare spesso modulo e uomini. Una cosa è certa: l’assenza di Blaise Matuidi, fuori per un infortunio muscolare riportato a inizio febbraio contro il Sassuolo, può essere un problema, anche e soprattutto per il fatto che gli altri due titolari del centrocampo, Pjanic e Khedira, sono reduci dalla fatica di Coppa.

MEDIANA A TRE – Contro il Tottenham, Allegri ha utilizzato il 4-2-3-1, il modulo che gli ha permesso di arrivare in Champions League la scorsa stagione, ma senza trarne grandi benefici. Khedira e Pjanic, i due titolari, hanno faticato a reggere da soli la doppia fase contro gli Spurs, una squadra in generale molto fisica. Sono rimasti esclusi dall’undici titolare Sturaro e Bentancur, entrati nella ripresa, e Claudio Marchisio, che non si è alzato dalla panchina. Il “Principino” si candida quindi fortemente per il ritorno in campo nel derby, in un possibile centrocampo con Khedira e Pjanic come si era visto in Fiorentina-Juventus. Marchisio, giocatore dal raro senso di appartenenza, ha sempre messo in campo grandi prove nei derby: all’attivo ha tre reti nelle stracittadine in Serie A. Nonostante sia in un periodo calante della sua traiettoria alla Juventus, resta un cliente da tenere d’occhio.

PJANIC E KHEDIRA – Marchisio non è del resto l’unico mediano della Juventus che è stato capace di segnare al Torino. A segno nei derby sono andati una volta Khedira e due volte Pjanic. Soprattutto il bosniaco sarà ovviamente uomo da tenere d’occhio: è la fonte del gioco bianconero e Mazzarri dovrà studiare bene come impedirgli di ragionare. Inoltre, con un esperto sui calci piazzati come Pjanic è vietato concedere falli nei pressi dell’area di rigore. Se si aggiungono le reti nei derby della Mole dei vari Pogba, Pirlo e Tevez, dal ritorno in Serie A del 2012 solo in tre occasioni il Toro non ha incassato reti dai centrocampisti della Juventus. Che domenica dovrebbero essere, come detto, Khedira-Pjanic e Marchisio. Ma occhio alle possibili sorprese Sturaro e Bentancur.

 

 

4 Commenta qui
  1. prawn - 3 mesi fa

    Ma Manduzic almeno si è fatto male ieri sera?

    Mi preoccupano solo tre cose della juve

    – Douglas costa
    – higuain
    – l’arbitro

    Il resto è gestibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

      Ti sembra poco? Soprattutto il terzo punto… :/
      A me infastidisce anche Quadrado con le sue sceneggiate : ma gioca ancora con loro? È infortunato, venduto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 3 mesi fa

      A me preoccupa il doping anche…
      Di recente loro sono spompi e noi stiamo salendo di forma atletica.
      In derby recenti abbiamo visto loro che da momenti di forma non esattamente smagliante correvano il doppio di noi e credimi da ex-calciatore (dilettante) e allenatore in erba, nutro parecchi dubbi su certe loro prestazioni contro-tendenza. La motivazione non sempre basta a muovere così tanto le gambe 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RobyMorgan - 3 mesi fa

    Modificherà il titolo aggiungendo che sono tutti e 11 Animali e basta! !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy