Chievo, D’Anna esonerato: al suo posto è pronto Ventura

Chievo, D’Anna esonerato: al suo posto è pronto Ventura

Il tecnico del Chievo Verona è il primo a perdere la panchina quest’anno

di Redazione tvvarna

Ora è ufficiale, il Chievo ha esonerato Lorenzo D’Anna. Nelle ultime ore l’ormai ex tecnico gialloblù è stato ufficialmente sollevato dal suo incarico, al suo posto è vicinissimo il ritorno in Serie A di Gian Piero Ventura. Una decisione che era nell’aria da almeno un paio di giorni: D’Anna paga le sei sconfitte nelle prime otto sfide stagionali, con soltanto due punti conquistati e l’ultimo posto in classifica a quota -1 (per via della penalizzazione).

Il suo sostituto, come anticipato, sarà probabilmente Gian Piero Ventura: ex tecnico del Torino e ct della Nazionale Italiana. Battuto in volata Beppe Iachini dunque, in quello che sarà un ritorno nella massima serie per l’allenatore genovese dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 2018 con l’Italia. L’annuncio è atteso ad ore ma l’accordo tra Ventura e Campedelli è già stato trovato nelle scorse ore. Intanto il Chievo ha già ufficializzato l’esonero di D’Anna, il primo allenatore di Serie A a perdere la panchina quest’anno: “L’A.C. ChievoVerona comunica di avere sollevato Lorenzo D’Anna dall’incarico di allenatore della Prima squadra. A D’Anna vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto sin dal primo giorno con impegno, serietà e correttezza professionale“.

IL COMUNICATO DEL CHIEVO VERONA:

“L’A.C. ChievoVerona comunica di avere sollevato Lorenzo D’Anna dall’incarico di allenatore della Prima squadra. A D’Anna vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto sin dal primo giorno con impegno, serietà e correttezza professionale.

Protagonista della salvezza raggiunta la scorsa stagione, quando è subentrato a tre Giornate dal termine di campionato ottenendo tre vittorie su tre partite disputate, (contro Crotone, Bologna e Benevento), a lui va il più sentito in bocca al lupo per il prosieguo della carriera”.

16 Commenta qui
  1. alètoro - 2 mesi fa

    Personalmente nutro profondo rispetto per Ventura in quanto con la promozione in Serie A di alcune stagioni fa restituì identità e dignità al TORO in uno dei punti più bassi in assoluto sotto l’aspetto tecnico della storia della squadra granata.
    Tuttavia fatico a comprendere la scelta del patron Campedelli del Chievo di affidargli una squadra povera sotto l’aspetto tecnico la cui salvezza a fine campionato appare davvero una ardua impresa in considerazione anche della penalizzazione in classifica.
    Alla luce del clamoroso flop epocale in seguito al totale fallimento alla guida della Nazionale Italiana, ritengo che all’età di 70 anni per lui sarebbe stato più dignitoso un onesto ritiro dall’ambiente.
    Evidentemente Ventura ha accettato l’incarico offertogli dalla Società clivense sia per il naturale amore e passione per il calcio e i conseguenti ricavi economici (da buon genovese è riuscito ancora a strappare un contratto biennale)sia per il legittimo desiderio di riscatto personale. Semplicemente auguri …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Quante ingiusta ironia verso Ventura. Al Toro ha fatto la sua parte, soprattutto insegnando a Cairo come si gestisce una squadra di calcio. Poi è finito un ciclo e il Toro ha fatto scelte diverse. Ma pur con tutti i limiti del caso, un grazie a Ventura è sacrosanto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13722867 - 2 mesi fa

    serieB Sicura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Ventura ha avuto il merito di far “maturare” Cairo che, prima del suo arrivo, cambiava allenatori più velocemente di un paio di calzini ed acquistava, per inesperienza ma anche per ingenuo entusiasmo, giocatori di nome ma “bolliti” dall’età o in cerca di un ultimo ingaggio. Ricordate Pancaro, Ventola, Recoba e tanti altri. Con Ventura iniziò una programmazione più equilibrata e di prospettiva che, per brevità, permise al Torino di “stabilizzarsi” a livello economico e posizionarsi stabilmente tra le squadre medie, ma con dignità. Ecco, brevemente, spiegata la riconoscenza di Cairo per Ventura. E credo che meriti anche la nostra per i motivi che ho cercato di spiegare. Resta il dato anagrafico. Settanta anni sono molti per lavorare tutti i giorni sul campo e questa “chiamata” sembra rispondere più alla spinta dell’orgoglio che alla ricerca di un rilancio. “Un grande avvenire dietro alle spalle”. Ma la persona, seppur sovrastata dalla spietatezza dell’attualità, merita rispetto. Auguri Mister. Ne avrà bisogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 2 mesi fa

    Han venduto un paio di elementi forti e si affidano ancora a quarent’enni…
    Sara’ dura, pure penalizzati

    Ventura un po’ alla frutta, ma magari con un tot di non gioco strappa qualche pareggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Cecio - 2 mesi fa

    Nonostante tutto, in bocca al lupo a Ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alrom4_328 - 2 mesi fa

    L’ultimo ventura che ricordo al Toro e quello della nazionale non sono di buon auspicio per il Chievo. Non è un grande ed avrebbe forse bisogno di tempo ma questi vogliono salvarsi comunque auguri e … spero che rimanga a Verona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dattero - 2 mesi fa

    non è ufficiale,lo fosse col percorso di crescita arriveranno in lega pro.
    le asticelle le porta da casa,sono in garage

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. GlennGould - 2 mesi fa

    Io non dimentico quanto Ventura sia stato importante per il toro e per la crescita della qualità del lavoro di Cairo. Al mister un in bocca al lupo per la nuova esperienza professionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Hagakure - 2 mesi fa

    …bravo Campedelli, al masochismo non c’è mai fine….!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13966898 - 2 mesi fa

    negli ultimi 10 anni Ventura é quello che ha fatto giocare meglio il Toro….. abche se ultimamente era diventato molto prevedibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. vittoriogoli_207 - 2 mesi fa

    Incredibile, senza parole. La B era già garantita non era meglio un allenatore giovane per provare schemi e squadra del prossimo anno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. eurotoro - 2 mesi fa

    Si pero’ al ritorno a Toro-chievo pretendo che se passiamo noi in vantaggio..che faccia il noioso tiki taka all’indietro fino al 90*…daccordo Giampi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Pimpa - 2 mesi fa

    Il Chievo è messo parecchio male, D’Anna o non D’Anna.
    Questo ingaggio equivale a una dichiarazione di resa anticipata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. coach53 - 2 mesi fa

    pericolo scampato (se dura al Chievo!)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Bischero - 2 mesi fa

    Ventura non é allenatore da squadra in corsa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy