In trasferta è un altro Toro. Ma con il Milan poteva osare di piú

In trasferta è un altro Toro. Ma con il Milan poteva osare di piú

Tocco di Mano / Un passo avanti rispetto al Carpi, ma le occasioni create sono poche. E occorre concretizzare di piú

11 commenti
Milan

Da San Siro i granata tornano a casa con zero punti e una certezza: in trasferta è un altro Toro.

Un passo avanti rispetto alla sfida contro il Carpi c’è stato, ma contro il Milan la squadra avrebbe dovuto e a tratti potuto osare di più. Come aveva dichiarato apertamente il tecnico Ventura prima nella sfida: “Mi piacerebbe vedere i miei ragazzi scendere in campo con quel atteggiamento sfrontato, visto un anno fa al San Mamés”.

La voglia c’era, il coraggio e l’esperienza per ripetere quell’impresa no. E non poteva essere diversamente, d’altronde la squadra non è la stessa dello scorso anno: i senatori come Vives e Moretti – nonostante tutto, il migliore in campo per i granata – hanno un anno in più e le nuove leve faticano ancora a calarsi completamente nella parte assegnata.

Giusto sottolineare come il Torino abbia tenuto testa per lunghi tratti ad un avversario di tutt’altro livello, di tutt’altra categoria. Un club che lotta per ben altri obiettivi e che in estate ha speso quattro volte di più, rispetto ai granata. E in campo tale differenza non si è vista: il Milan non è sembrato quattro volte più forte del Toro. Parimenti, giusto ribadire quanto la vittoria dei rossoneri sia meritata.

Intanto la coppia di diavoli Niang-Bacca è stata esorcizzata e l’undici di Mihajlovic ha dovuto faticare più del previsto per portare a casa il bottino. Glik e compagni han pagato a caro prezzo la disattenzione difensiva nei minuti finali del primo tempo, una frazione nella quale – ma non vuole essere un alibi – agli ospiti probabilmente è stato negato un rigore solare.

La sconfitta resta, le vittorie del Toro nelle ultime 14 giornate sono soltanto due, ma questi sono discorsi che andranno analizzati a parte e a mente fredda. La prestazione di San Siro non è lontanamente paragonabile a quella del San Mamés, ma se non altro il gruppo esce dal campo più unito di prima.

Consapevole che quello in trasferta è tutto un altro Toro, aspettando di ritrovare l’atteggiamento giusto anche tra le mura amiche.

11 commenti

11 commenti

  1. ddavide69 - 2 anni fa

    si… aspettiamo sempre la prossima partita , la prossima stagione , la prossima vita…

    Nel frattempo gli altri partecipano alle coppe !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Sinceramente io che ultimamente sono abbastanza critico ieri sera ho visto un leggero miglioramento almeno in trasferta, (non conto la partita con il Palermo troppo scarso per essere considerato) ricordo il match con la Viola (l’ultimo avversario di un certo livello incontrato) dove facemmo letteralmente cagare, ieri sera abbiamo almeno fatto qualche tiro in porta e nell’ultimo quarto d’ora pur non creando occasioni ho rivisto un leggero spirito Toro tenendo il Milan sulla sua trequarti in casa. Si soddisfatto forse perché ultimamente ho visto il nulla,
    Comunque anche ieri sera il mister ha commesso i suoi errori: Peres sulla sinistra è nulla o poco più,
    Zappacosta è impaurito e non fa un cross decente,( forse il ruolo non gli si addice) lui a Bergamo giocava nella difesa a 4.
    Il primo cambio a 12 minuti alla fine non è tardivo per una squadra in svantaggio
    Glik non è più lui, ma un po di panca stile Padelli non gli farebbe bene?
    Baselli inesistente sembra il fratello del giocatore di inizio anno, ( ma un bel centrocampista a gennaio non si trovava).
    Infine proprio sul centrocampista non arrivato ho una domanda, ma non lo ha voluto Ventura o non lo ha preso Cairo? Qualunque sia la risposta qualcuno ha sbagliato ed è evidente, se non lo ha voluto il Mister allora uso una parola che non ho mai voluto usare “è un rincoglionito” perché è chiaro il nocciolo del problema, se non lo ha voluto Cairo, il Mister allora è un aziendalista senza palle che non sa farsi rispettare e fa buon viso a cattivo gioco solo per i 1,3 milioni di euro che prenderà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabrizio - 2 anni fa

    Sara’ anche un altro toro ma sempre una sconfitta ottiene.
    Una volta e’ l’ambiente, in casa e’ la paura (chissa’ domenica prossima allora), in trasferta e’ la sfortuna, gli infortuni, giocare alle 12.30…, risultato: sconfitta o al massimo uno scialbo 0-0.
    Non mi sembra ci sia molto da essere ottimisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawda - 2 anni fa

    Sinceramente io non trovo nessuno spunto ottimistico dalla trasferta di Milano e non tanto per il risultato perche’ contro il Milan si puo’ perdere visto che sono piu’ forti.
    Anche a Milano si sono visti gli stessi problemi: squadra che non sa impostare, gioca solo in contropiede o tenta di farlo, con qualita’ vicino allo zero a centrocampo, giocatori che hanno solo corsa ma con il pallone litigano tutto il tempo.
    Io non discuto l’impegno di Acquah ma purtroppo per lui e per noi ci mette solo quello, anche Zappacosta ha un bello scatto ma serve a nulla se poi non riesce a mettere un pallone decente; purtroppo nel calcio non basta solo correre, occorre anche sapere cosa fare con il pallone e nel Torino ce ne sono davvero pochi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Simone - 2 anni fa

    Qualcuno mi spiega xke abbiamo atteso l’ultimo 1/4 d’ora x avere 3 punte in campo? È vero che non abbiamo combinato nulla ma è altrettanto vero che non abbiamo subito nulla, neanche con 4 punte!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sudombelico - 2 anni fa

      Dai Simone,tutto chiaro,facciamo coma fa Mr Libidine (a 68 anni….) ma dove! Cioè rivediamo il solito film della “crescita”
      Ha trovato per strada una stagione dove con il contropiede di Ciro e Cerci sembravamo fenomeni(ma in UEFA toccava al Parma)
      Poi ci hanno illuso con due mezze stagioni ( che non ci sono più….) senza uno straccio di una vittoria con una media/grande (lasciamo perdere il derby che ci hanno OMAGGIATO visto che erano già a posto di tutto).
      Per di più in anni di tornei di un livello tra il greco e il portoghese,siamo ancora nella parte destra della tabella come dice Giampi.
      In definitiva la storia è questa:
      A Mandrogne Urbano sta bene così perché si becca un sacco di soldi dalle valenze quindi non modificherà il giocattolo nemmeno sotto tortura(piuttosto lo vende)
      Ma all appassionato tifoso resterà solo la rassegnazione e/o il fegato da conservare ,prendere o lasciare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

        Di sicuro a Cairo sta bene così, l’importante per lui è che ci salviamo, ma non tanto per noi, ma per non vedere svalutare il suo capitale, per prendere soldi degli introiti TV e di conseguenza per non tirar fuori di tasca sua, se davvero gli fosse importato del Toro durante questa stagione avrebbe sbattuto i pugni sul tavolo e a Gennaio avrebbe preso quel che ci manca a centrocampo e soprattutto avrebbe sborsato più soldi per il Fila.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Mik - 2 anni fa

        E poi presidente e allenatore ci vengono a raccontare di una permanenza continua in EL. Ah ah ah…che presa per il culo! Almeno tacessero…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bottigliengo - 2 anni fa

    come diceva giustamente il futuro allenatore della nazionale, il torino arriverà ottavo e venditti arriverà a roma. Bomba o non bomba. Forse se si ammettesse di avere una società che investe e vale meno del chievo o del palermo magari si andrebbe a milano con meno parole e più concretezza. Ma se qualcuno ficca nella testa dei giocatori che loro sono da ottavo posto, da europa ligure e non lo sono ma si pretende che lo siano capitano di queste cose. A un mulo non puoi chiedere di essere Varenne, si stressa e gli viene il cagotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Giusto, ad un mulo non puoi chiedere di essere Varenne, è come chiedere ad uno juventino di essere onesto. Vero GOBBO?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrim7_740 - 2 anni fa

      Se ti piace essere sadico vai da tuo fratello Lapo e fatti Sodomizzare, GOBBO DI MERDA!!!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy