Se saltelli resta anche Baselli!

Se saltelli resta anche Baselli!

Prima che sia troppo Tardy / Tutti vogliono che resti il Gallo, ma sarebbe bello che rimanesse anche il centrocampista

4 commenti

Se tutti vogliamo che il “Gallo” resti con noi, io rientro nel gruppo che vorrebbe che anche Daniele Baselli rimanesse al Toro.

Lo dico dopo averlo visto con attenzione nell’arco di questi due campionati, dopo essermi imbufalito per una sua iniziale timidezza caratteriale, dopo essermi interrogato sull’idoneità del suo fisico esile a consentirgli di diventare un calciatore di livello.

Penso Baselli sia migliorato molto tecnicamente e tatticamente, non è diventato un culturista, come si può notare, né un leader alla Naiggolan, ma ha fatto passi in avanti importanti.

Tecnicamente ha fatto assist ottimi e anche qualche gol, nelle ultime due gare con Inter e Udinese mi é piaciuto molto anche per intensità di corsa.

Ha l’età giusta per mettere le radici in una squadra che voglia scalare posizioni in classifica, invece che peregrinare tra una panchina e l’altra di qualche club apparentemente superiore al Toro.

Ben conscio che sull’espressione “percorso di crescita” esista un diritto di esclusiva noto a tutti, mi sembra giusto dare fiducia ad un ragazzo come Daniele e considerarlo un pilastro del Toro del futuro.

Sulla partita di ieri conta solo una cosa: il dissennato 4-1-5 del finale di partita ha avuto portato ben due buoni risultati: la rimonta e il fatto di aver forse trovato un ruolo a Lijaic…

Insomma un sei al superenalotto…


Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

4 commenti

4 commenti

  1. Simone - 11 mesi fa

    30 giornate x arrivare a mettere adem dietro le punte.
    Lo ripeto da mesi, è inequivocabilmente un “genio”.
    Attendo poi che qualcuno mi spieghi che accordo c’è tra Roma e Toro su Iturbe, xke considerando che non ne azzecca una in TUTTE le partite disputate, non si spiega il suo utilizzo a dispetto del NOSTRO Boyè.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 11 mesi fa

    Ebbene si Tardy, con simpatia hai evidenziato i due aspetti positivi della dissennata partita contro L’udi-ne-se.

    Primo tempo: BASTA giocare cosi’ BASTA! Basta messi cosi’ in campo, NON FUNZIONA!

    con 2 attaccanti in meno! Ma con l”adem dietro a, io direi Gallo+Boye(o Lopez) siamo proprio messi bene in campo!

    e vai di saldi di fine stagione, ce l’azzecchiamo una valenza con Iago? Perche’ io ancora non ho capito che ci fa a Torino, sebbene sia il secondo migliore realizzatore. E Iturbe, grazie, in bocca al lupo, magari un altro anno in prestito al Verona per ritrovare la forma? Non al TORO!

    E Ljacic. Dai il rombo al centro si puo’ fare, ma cos’era scoglio che lo proponeva? Con Lukic dietro a Ljacic e Baselli e Acquah ai Lati.

    Il ragazzino che se ne deve andare e’ forse Benassi, che io mi ricordo sempre piu’ per brutti episodi e una costante ne’ troppo bravo ne troppo scarso.

    A meno che, a meno che non sia un problema di forma, da sistemare in preparazione estiva…. Un benassi con la grinta/muscoli di acquah? Sarebbe forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea Valentino - 11 mesi fa

    Per trattenere i giocatori buoni bisogna avere degli obiettivi importanti e non aspirare solo allla salvezza. Cairo, purtroppo, non ha l’indipendenza necessaria per operare e di conseguenza deve attenersi a ciò che gli viene imposto e ordinato, quindi pensare che con Cairo si possa vincere qualcosa o ambire ad obiettivi importanti è pura utopia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. osvaldo - 11 mesi fa

    Condivido al 100%
    Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy