Verità

Verità

Prima che sia troppo Tardy / Il pensiero del nostro Enrico Tardy

di Enrico Tardy

Il Toro di Cairo e Mihajlovic è quello che in un campionato e mezzo ha offerto pochissime partite memorabili, alcune normali e numerose mediocri (per organizzazione tattica e carattere).

D’altronde se nelle ultime 8 gare abbiamo vinto una sola volta… Ad oggi zero risultati: scorso anno fuori da tutto a gennaio, quest’anno stiamo cercando di migliorarci magari anticipando a dicembre il disinteresse per il campionato. Con il Chievo, dopo una bellissima partita a Milano abbiamo disputato una gara “molle”, subendo la migliore organizzazione tattica degli avversari, sbagliando il match-ball su rigore con il nostro centroavanti.

Proprio lui, il nostro miglior calciatore lo scorso anno, il più amato dai tifosi, lui che non parla in sala stampa da 5 mesi, che fino al 31 agosto è stato rigoroso custode delle sue incertezze non dicendo una parola, lui che terminato il calciomercato non ha mai detto di essere felice di essere rimasto al Toro, lui che per tante partite quest’anno pareva svuotato mentalmente e psicologicamente, lui che è rientrato rapidamente da un serio infortunio per poter giocare lo sciagurato spareggio mondiale, lui che tira il rigore in modo pessimo dopo la peggior esibizione da quando è al Toro, “lui” cosa ha? Gentilmente qualcuno ce lo dice? Questo silenzio è un po’ sadiq…


Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

7 Commenta qui
  1. Pimpa - 8 mesi fa

    Anche io dico la mia idea.
    1) Andrea dopo le delusioni dello scorso campionato,della mancata cesssione,del campionato in corso e della mancata qualificazione ai mondiali è completamente svuotato e non ha più alcuno stimolo. Lo capisco e aggiungo che era prevedibile che quest’anno non si sarebbe comunque ripetuto sul livello dell’anno scorso a causa del mandriano.
    2) Se anche fosse stato ceduto per 60/70 milioni,ciò non avrebbe significato un bel niente. A Quelli che pensano che con quella somma avremmo comprato buoni giocatori,suggerisco di pensare un attimo alle ultime campagne acquisti letteralmente demenziali che sono state condotte. Avere tanti soldi e spenderli male è peggio che non averne. Le scelte fatte a partire dall’allenatore sono univocamente indicative di una gigantesca incompetenza.
    3) Il campionato nostro è finito e proseguiremo nel percorso di decrescita felice che ci contraddistingue da quattro anni:ogni anno sempre peggio.
    I discorsi da libro cuore li lascio agli altri perché mi sembra folle continuare a dire che il campionato è lungo e via discorrendo: il Toro non corre,gioca male,ha alcuni titolari inguardabili,non ha riserve all’altezza,non ha un allenatore. Come si può pensare di andare in Europa con queste premesse mi riesce impossibile capirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 8 mesi fa

    Scherzo ma fino ad un certo punto se dico che erano piu’ interessanti i campionati dove si lottava per non retrocedere, almeno c’era un obiettivo!
    Si stava attaccati alla squadra ad incitarla ora e’ grigiume da mesi, dall’anno scorso!

    Temo che per il Gallo l’unico modo di voltare pagina sia andar via, non so se recupera a Torino, ha un tarlo, non so cosa pensa, pensa ‘magari se andavo a Milano li portavo in Europa?’

    CMQ 60/70M quest’estate sarebbero stati oro nelle casse del Toro, ma sprecati con l’allenatore che abbiamo, avrebbe comprato 10 esterni, perche’ secondo lui serve solo quello in una squadra.

    Ho 2 speranze/alternative:

    – vinciamo col Milan e ci ripigliamo, tutti, Gallo in primis e magari facciamo anche un punto col Napoli, insomma torniamo in careggiata per l’Europa

    – Cambio allenatore a fine anno (e mi sembra ovvio, obiettivi mancati) e arriva uno decente, si fa un mercato decente, si recupera il gallo (che col cavolo che Miha lo recupera)

    Putroppo per quello che Miha ha fatto vedere fin’ora e’ forse meglio mettersi l’anima in pace, non centrare l’Europa, gia’ ora , a Dicembre, non importa, e ricominciare da capo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sanguegranata - 8 mesi fa

    Io mi sono rotto i maroni
    Facciano quello che vogliono tanto e un altro anno del solito toro anonimo incolore senza nessuna voglia di migliorare
    Complimenti per l’annuncio condivido
    Dai forza toroooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rock y Toro - 8 mesi fa

    Aaaaaaaaaahhh!!!!!..vevo ragione a luglio quando preferivo i milioni a Belotti! Anche 60, invece che 100! Perché non lo faccio io il mercato del Toro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nick mano fredda - 8 mesi fa

    E quando leggi articoli simili da parte di un (sedicente) giornalista di fede granata capisci davvero che abbiamo toccato il fondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 8 mesi fa

      Ma che giornalista? C’è scritto avvocato penalista!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grande Torino - 8 mesi fa

      Un columnist è un opinionista e non un giornalista. Esprime un’opinione, non scrive un articolo. A me le opinioni ironiche di Tardy piacciono sempre molto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy