72 ore

72 ore

Prima che sia troppo Tardy / Primo appuntamento dell’anno con la rubrica dell’avvocato Tardy

di Enrico Tardy

Mercoledì 3 gennaio 2018 ore 20.45: derby di coppa Italia:11 imbelli calciatori con indosso la maglia granata fanno lafigura dei padri che giocano a calcio con i figli al pic nic sul prato: risultato non tocchiamo palla, non corriamo, pure il Var ci deride…

Ore 1.30 del 4 gennaio 2018 :esonerato l’allenatore non “di pallone” ma “nel pallone” dopo 18 mesi di militanza dei quali si ricorderanno soprattutto i  litigi in TV o con collaboratori ed arbitri, più che partite memorabili.

Ore 2.00 una delegazione di calciatori, nonostante la fatica immane di poche ore prima, sale nella suite dell’ex tecnico per salutarlo. Gli volevamo bene diranno loro…(pensa ce l’avessero avuta con lui dico io…).

Ore 12 del 5 gennaio 2018 ecco il nuovo tecnico: Valter Mazzarri. Buona fortuna! Presidente e ds ( non solo loro) si erano evidentemente stufati dell’ insipido calcio in salsa serba.

Ore 12.30 del 6 gennaio 2018 inizia Toro- Bologna dopo un solo allenamento agli ordini del nuovo allenatore.

Ore 14.45 risultato finale 3 a 0. Nel mentre gli stessi 11 calciatori che per almeno 19 gare avevano raggiunto il brillante risultato dei più statici della Serie a, correvano e lottavano, insomma si comportavano con dignità ed impegno. Ora pur avendo massima fiducia nelle capacità del tecnico, mi e vi chiedo: chi abbiamo applaudito a fine partita? E soprattutto perché?

Questo è il calcio…

 


Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

8 Commenta qui
  1. prawn - 6 mesi fa

    i giocatori erano cani bastonati allo sbaraglio, non credo che c’entri la proffessionalita’, se ti dicono di buttarti da un ponte lo fai?

    senza contare i risultati e il gioco espresso, era deprimente per noi tifosi, non credete che fosse deprimente anche per i giocatori?

    pensate a quelli in tribuna, ancora peggio, a vedersele come noi, il nulla in campo

    io sto con i nostri giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fatoro68 - 6 mesi fa

    Analisi obiettiva e che non fa una piega. Credo che anche i giocatori fossero stufi ed i segnali erano evidenti, la partita di sabato lo ha confermato. Una squadra è un meccanismo dove il prodotto finale è dato dal componente più scadente e se questo è chi guida….sarebbe come dare a me la mercedes di hamilton, probabilmente anche ai box renderebbero meno anche se sono professionisti. Magari poi vinco il mondiale…mmhh
    FVCG sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 6 mesi fa

    durante il derby ho scritto che tolleravo la differenza tecnica tra i nostri ed i gobbi ma che proprio NON accettavo che noi arrivassimo sempre dopo su tutti i palloni.
    Vergognosa poi la corsa collettiva a farsi cambiare quando il serbo ha deciso un triplice cambio.
    Questo mi ha fatto capire in modo inequivocabile che i giocatori non erano più con Miha. Brutto da dirsi xke sono PAGATI x giocare e quelle scene mi sono sembrate delle ripicche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Wallandbauf - 6 mesi fa

    Bella la domanda chi abbiamo applaudito sabato..poi, in fondo, solo i giocatori possono veramente giudicare un allenatore, evidentemente quello precedente non li convinceva moltissimo.. E in realtà chi si applaude è sempre e solo il Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Grande Torino - 6 mesi fa

    Purtroppo, ironia a parte, questo è il calcio di oggi. Ha ragione Granatadasempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granatadasempre - 6 mesi fa

    Questo è il calcio, il nostro bel giocattolo.. meglio evitare di smontarlo per guardarci dentro, si rischia di romperlo..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 6 mesi fa

      bella riflessione!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13691363 - 6 mesi fa

    Articolo che fa riflettere… molto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy