Toro: difesa ok, ma manca un centrale sinistro

Toro: difesa ok, ma manca un centrale sinistro

Occhi Sgranata / Torna la rubrica di Vincenzo Chiarizia: “E’ troppo importante che la società si decida e vada dritta sull’obiettivo”

17 commenti

Il mercato del Torino è in stallo e i nomi che circolano sono sempre gli stessi da quando si è aperto il calciomercato. I famigerati tre acquisti tardano ad arrivare e questo immobilismo se da un lato consente alla società di prendere il giocatore ad un prezzo più vantaggioso, dall’altro si rischia di far pagare pegno alla squadra ad inizio campionato per far integrare nei propri schemi i giocatori che devono ancora arrivare. E’ dunque importantissimo che i rinforzi giungano in tempo utile da consentire a Sinisa Mihajlovic almeno dieci giorni di lavoro. In particolar modo oggi voglio soffermarmi sulla difesa. Il Torino l’anno scorso ha subito 66 gol in 38 match con una media di 1.73 gol subiti a partita, decisamente troppo per una squadra che nutre ambizioni europee ed è ovvio intervenire per invertire la rotta. E’ vero che la situazione dell’anno scorso è stata frutto del caso Nikola Maksimovic e anche di come questo è stato gestito dalla società, ma è altrettanto vero che alcuni giocatori non hanno reso come ci si aspettava o come si sperava. Prendiamo Joe Hart ad esempio, il portierone inglese è riuscito a far breccia nei cuori granata, ma non è riuscito ad impedire che gli avversari facessero breccia nella sua porta. Molti sono stati gli errori del portiere inglese e alla fine la società ha fatto bene a scegliere di cambiare. Con Salvatore Sirigu dovrebbe esserci un miglioramento e nella trasferta amichevole in casa del Guincamp il portiere sardo ha fatto vedere qualche discreto intervento, ma anche uno svarione che poteva costare caro. Il parco portieri però è stato totalmente modificato con Vanja Milinkovic-Savic che sostituisce Daniele Padelli, il quale è rimasto legatissimo al Toro e per questo, nonostante i suoi molteplici errori, verrà ricordato comunque con affetto. Il terzo potrebbe essere Salvador Ichazo.

La linea difensiva nei terzini è confermata con Davide Zappacosta e Lorenzo De Silvestri a destra e Antonio Barreca e Cristian Molinaro (più Danilo Avelar) a sinistra. La nota dolente restano i centrali di difesa. Dolente in chiave mercato. Sì perché sta passando troppo tempo e ancora non sappiamo chi sarà la riserva di Emiliano MorettiLyanco e Kevin Bonifazi stanno ben figurando e la cosa è davvero soddisfacente. Vedere due giovani, di cui uno cresciuto in casa, avere l’autorevolezza mostrata nel calcio agostano del Torino, fa ben sperare per il futuro. Certo ci saranno tante difficoltà durante l’anno e magari anche loro incapperanno in qualche errore, ma ciò che conta e non far mai mancare loro l’appoggio dei tifosi. Dal punto di vista delle uscite reputo ottime le cessioni di Carlao e Gaston Silva e ritengo sia opportuno concludere la cessione di Luca Rossettini. Non che abbia giocato particolarmente male l’anno scorso, ma è opportuno creare spazio per un centrale mancino. Ecco perché confido che alla fine il difensore che il Toro prenderà, non è ancora uscito sui media. Sì perché il Toro ha bisogno di un centrale mancino, mentre i nomi che circolano (Gabriel Paletta e Lorenzo Tonelli) sono entrambi destri. A confermare ciò è proprio il mercato dell’anno scorso. Ricordate il caso Jozo Šimunović? Giocatore che aveva sostenuto addirittura le visite mediche con il Toro poiché reduce da un infortunio. Alla fine però non se ne fece nulla, ma era un difensore mancino e il Toro decise di rimanere in quel ruolo con l’accoppiata Leandro Castan – Moretti, con il brasiliano prelevato una decina di giorni prima che chiudesse il mercato.

Insomma ci vuole un investimento importante in difesa per consentire al nostro ministro della difesa Emiliano Moretti di avere un rincalzo all’altezza e che sia capace in caso anche di prendersi il posto da titolare. Se poi Rossettini dovesse restare in granata, il problema del centrale mancino resterebbe comunque, visto che Mihajlovic non disdegna l’idea di avere 5 difensori centrali.

Per cui è troppo importante che la società si decida e vada dritta sull’obiettivo, per far sì che non si ripeta una stagione con 66 reti al passivo e per consentire al mister di iniziare l’integrazione dei nuovi giocatori nel reparto arretrato prima possibile.

17 commenti

17 commenti

  1. LoviR - 6 mesi fa

    Ho visto che Bonifazi lo scorso anno nella Spal ha giocato diverse volte nella difesa a 3 dal lato sinistro……….e se il centrale sinistro lo avessimo già in casa ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torello_621 - 6 mesi fa

    Scusate, io non capisco molto, ma questa storia del centrale mancino mi fa impazzire. In un calcio in cui ci sono terzini che fanno il lato destro e sinistro, ali di piede destro che giocano a sinistra e viceversa, centrocampisti che fanno tutti i ruoli, mezz’ali che fanno il 9, per il ruolo di stopper invece c’è differenza tra piede destro e sinistro. Mi pare tanto come l’anno scorso in cui, in maniera anacronistica, si invocava il regista, ruolo che non esiste più e noi siamo andati a prendere uno come Valdifiori. Ma provare a giocare con Lyanco e Bonifazi invece di inventarsi nuovi scarti da Milan e Napoli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 6 mesi fa

      é prevalentemente una questione di tattica e tecnica pratica.
      Il passaggio più difficile da fare per un centrale difensivo è quello orizzontale sulla linea difensiva e diagonale verso l’esterno a incrociare, quindi di cerca di privilegiare il piede buono sul proprio lato proprio per facilitare questo gesto.
      Inoltre quando hai il piede orientato nel senso corretto, volto faccia alla propria porta è più facile la copertura laterale, portando verso l’esterno l’attaccante e intercettando cross e passaggi verso il centro.
      Tutto questo va sommato al fatto che mediamente gli “stopper” non sono molto fini di tecnica rispetto ad altri ruoli. Va da sè che giocatori buoni con fondamentali ben sviluppati possono adattarsi bene in altre posizioni pur mantenendo il ruolo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. skrunk - 6 mesi fa

        WGranata76 hai esposto bene la questione dal punto di vista tecnico… io però sono d’accordo con Torello_621… Lyanco è stato fatto arrivare con largo anticipo dal Brasile perchè prendesse confidenza con l’ambiente e fosse pronto all’inizio della stagione, lo stesso vale per Bonifazi, probabilmente il miglior centrale della B, l’anno scorso (nella Top 11), per riportarlo al Toro e non farlo giocare… era meglio se lo lasciavano ancora un’anno alla Spal,,, alle volte facciamo delle cazzate enormi, rischiamo di rovinare la carriera a dei giovani talenti… per cosa? prendere dei giocatori come Paletta? ma scherziamo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. WGranata76 - 6 mesi fa

          Assolutamente d’accordo che un profilo come Paletta (o Zapata) non sia assolutamente utile. Se si cerca un centrale difensivo avendo un Bonifazi in casa, si deve prendere un giocatore che sia valido ed esperto, capace di affiancare e far crescere il giovane, altrimenti sarà la rovina del giovane e poco utile l’acquisto in sè.
          O si prende un profilo serio, Acerbi o Vida o Badstuber (a parametro zero), oppure teniamo Bonifazi e magari un Tonelli che si può anche lasciare in seconda linea, visto che è fermo da oltre 1 anno o ancor meglio sfruttiamo De Silvestri come adattato in caso di necessità e concentriamo la spesa su un signor mediano che faccia filtro, sapendo scalare e chiudere gli spazi a mò di difensore aggiunto e impostare quando serve, per intenderci un Allan,Parolo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pimpa - 6 mesi fa

    Scusate: avete sentito l’intervista di Cairo?
    Lì dentro c’è tutto quel che serve: neghittosita’,mediocrità elevata a sistema,incompetenza,indistruttibile mistificazione della realtà.
    La squadra è e sarà esattamente uguale a quella dell’anno scorso:forse non prenderemo 66 gol,ma non è questo che conta,come non conta che Andrea rifaccia 26 gol.
    La sostanza è un’altra,che non cambia sulla base dei pollice verso che compaiono:noi siamo e rimarremo una squadra modesta,assemblata al risparmio e allenata da un incompetente totale.
    Oppure c’è chi pensa che Berenguer,Sirigu,Bonifazi o chi diavolo prenderemo servano per raggiungere l’Europa?
    Se anche fosse così,ma non è,tutto verrebbe gettato alle ortiche dalla tigre serba, che piace tanto, uh quanto piace, perché incarna lo spirito del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Vorarlberg - 6 mesi fa

    Siamo in tanti a vedere che manca un centrale mancino….
    Mi sconvolge che fino ad adesso non l´abbiano ancora trovato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 6 mesi fa

    Vincenzo Chiarizia sei l’unico che merita di essere letto, sono settimane che lo dico, manca un centrale sinistro mancino.

    I nomi che circolano per la difesa sono porcate assurde e Paletta ora non lo voglio veramente dopo tutto questo tentennare.

    Tonelli andrebbe bene come ‘vecchio’ di destra. Ma manca un ‘Tonelli’ che rimpiazzi Moretti.

    E se chiudamo un occhio ma anche due magari il centrocampo tiene botta ancora un anno. Ma l’attacco? Belotti deve giocare tutte le partite? Infortunarsi MAI?

    Insomma il Gallo, Moretti, Baselli, Acquah/Obi devono giocare a palla tutte le partite, coppa italia inclusa.

    Calciomercato ridicolo, con 30 milioni in banca, miha ha bisogno di gente ora, non in un mese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 6 mesi fa

      Ottimo cmq il ‘non mi piace generator’

      Bravi tutti, ho scritto questo commento OTTO Minuti fa, per cui 55 persone l’hanno letto? Ma che e’? Non ci credo

      CMQ mettetene 100000 di non mi piace, fotte un emerito cazzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 6 mesi fa

        ah mi sono cliccato non mi piace da solo, e’ proprio rotto, ma che mi loggo a fare su TN, sistemate sto sito, come fate a spaccare un wordpress in questa maniera!? ci vuole veramente dell’impegno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. prawn - 6 mesi fa

          moh avete censurato il resto del thread eh, dove cominciavano a volare gli insulti? bravi buona giornata a tutti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. torogranata68 - 6 mesi fa

      sono perfettamente d’accordo… mercato estenuante, sempre gli stessi nomi che circolano… ovunque leggo paletta, paletta … basta ci ha rotto… servono i 3 giocatori subito per integrarsi e fare gruppo ed imparare… tre giocatori buoni… in difesa siamo ancora molli, a centrocampo non si fa legna a dovere e davanti se non segna il gallo… gli altri attaccanti mmhhh !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 6 mesi fa

      Esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Simone - 6 mesi fa

      Col modulo del genio il centrocampo così proprio non può andare. Serve gente più fisica che dai piedi buoni.
      Hart e Sirigu a mio avviso si equivalgono x cui siamo esattamente come l’anno scorso.
      La difesa invece, anche se non ho visto ancora giocare lyanco e Bonifazi latita.
      Serve assolutamente un altro giocatore d’esperienza come moretti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. skrunk - 6 mesi fa

        Concordo, forse sarebbe meglio giocare col 4-3-3, il centrocampo sarebbe più coperto. Hart, gran brava persona e ottimo portiere, molto fisico, Sirigu è molto più tecnico, speriamo che abbia lasciato la “sua” sfiga in Spagna e riparta alla grande. Per la difesa… spero che giochino Lyanco e Bonifazi, uno come Moretti dove lo troviamo? Grande persona e grande difensore, spero che adesso possa ancora dare il suo contributo in campo, faccia da chioccia ai giovani e rimanga in società a fine carriera, servono persone come lui…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 6 mesi fa

          Dire giochiamo con questo o quest’altro modulo mi fa un po’ sorridere xke visto che non siamo il Barcellona dovremmo adeguarci all’avversario che abbiamo difronte.
          Giocare con 3 punte contro i top team non ci ha portato nulla, anzi…
          A mio avviso un 4-4-2 con Ljaijc vertice alto dietro le punte lo trovo più equilibrato quando si giocherà con le più forti.
          Ma tanto col genio è impossibile sperarlo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. skrunk - 6 mesi fa

            Ovviamente… mi ero accorto anch’io che ci sono squadre che hanno mezzi, soprattutto a livello economico, decisamente superiori, al momento mi sa che dobbiamo farcene una ragione, intanto i nostri conti sono a posto, i nostri dirigenti non sono delle mezze calzette che, anche se condannati per averne combinate di tutti i colori, sono sempre lì, non mollano il cadreghino e nemmeno le cariche in Lega… e questo mi dice che possiamo girare a testa alta e che gli altri si fottano, prima o poi dovranno sparire…
            Quello che intendevo con il 4-3-3 era che giocare a 2 è una sorta di suicidio, o cambi i centrocampisti a metà partita o scoppiano, a 3 mi sembrava che ci potesse essere più equilibrio, oltretutto abbiamo le ali e un signor centravanti… poi sarebbe ovvio adattarsi agli avversari, se sono superiori, altrimenti se non lo sono devi imporre il tuo gioco…
            Per quanto riguarda Miha, che dire, speravo non venisse al Toro, adesso c’è, dobbiamo supportarlo fino a fine mandato, poi io spero nel ritorno di Moreno Longo, che si sta facendo le ossa, ha fatto bene con la Pro, spero faccia bene anche col Frosinone

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy