Triplo Belotti e il Palermo affonda

Triplo Belotti e il Palermo affonda

L’ editoriale di Gino Strippoli / Granata in scacco per 70 minuti; poi la riscossa

Commenta per primo!

Un risultato così imponente potrebbe far pensare ad una partita facile facile, ed invece il Torino é stato tenuto in scacco per settanta minuti dal Palermo e dal gol di Rispoli. Un inizio di partita dove i granata non hanno mai trovato il bandolo della matassa, faticando sempre nell’uscìre palla al piede fuori dal cerchio di centrocampo, ma sopratutto verticalizzando raramente. Gli attaccanti granata sono parsi evanescenti e imbavagliati dalla barriera umana palermitana – che si é sempre ben difesa – fino all’entrata di Maxi Lopez. Con l’ argentino in campo il Toro é come se si fosse risvegliato da un grande torpore in cui era sprofondato anche ad inizio secondo tempo. Gli attaccanti granata son diventati sempre più asfissianti e convincenti, con Iturbe che a destra ha dato un bel contributo, senza per questo togliere nulla a Falque – che ha fornito un prezioso pallone a Ljajic poi sprecato dal serbo.

Il numero “10” granata si é poi rifatto regalando assist preziosi per due gol di Belotti: il primo di pregevolissima fattura su punizione con pallonetto liftato e il secondo su un altro calcio piazzato telecomandato per la testa del “Gallo”. Già Andrea Belotti con la sua tripletta ha messo in ginocchio i rosanero che sino al suo primo gol si erano distinti in campo grazie a una difesa rocciosa e aggressiva. Ormai il centravanti granata ha raggiunto una dimensione internazionale non solo per i suoi carichi di gol ma per la sua disponibilità a giocare per e con la squadra. Indomito e battagliero su ogni palla, capace di sradicare i palloni dai piedi degli avversari.
Non si può parlare di grande prestazione granata, perché comunque per settanta minuti i granata hanno faticato per arrivare al gol. Un po’ per sfortuna e un po’ per bravura avversaria, però la reazione avuta sembra figlia di quella di Firenze ed é comunque un dato positivo. Certo é che la carica di Belotti é unica. Le pecche di questa squadra sono le solite poco filtro a centrocampo ed il gol palermitano é arrivato proprio in questa circostanza, con un’ autostrada libera per Rispoli. Tre punti importanti che portano il Torino a soli 3 punti dalla Fiorentina: unico obiettivo per quell’ottavo posto che consentirebbe quanto meno ai granata di evitare le qualificazioni per la Coppa Italia.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy