Toro, la vittoria sul Crotone per una conferma

Toro, la vittoria sul Crotone per una conferma

L’editoriale di Gino Strippoli / Mihajlovic con un Toro a trazione anteriore

Commenta per primo!

Dopo la splendida vittoria, per gioco e intensità, dei granata sul Cagliari i ragazzi di Mihajlovic cercano contro il Crotone la conferma che quanto di buono hanno fatto vedere la scorsa settimana non sia un fatto isolato ma la certezza di un modulo di gioco più adatto alla loro personalità e caratteristiche.

L’allenatore granata in assenza di Acquah ritroverà un voglioso e scalpitante Benassi, che dovrebbe essere schierato al fianco di Baselli, sempre che Mihajlovic intenda riproporre lo stesso modulo di gioco visto in trasferta nell’ultima gara. Una possibilità potrebbe essere anche quella di vedere in mezzo al campo i tre mediani Baselli, Benassi e uno tra Valdifiori e Lukic, con Ljajic trequartista puro dietro alle due punte. In questo caso il sacrificabile potrebbe essere Falque mentre a fianco di Belotti lotta aperta tra Boye e Maxi Lopez. C’è anche da fare una riflessione su Falque: il ragazzo nel Genoa ha giocato anche da seconda punta per cui non è detto che non possa essere lui a far coppia con  Belotti, senza contare il suo vizio del gol.

In difesa la conferma dell’inossidabile Moretti appare certa ma è anche vero che per lui potrebbe scattare una giornata di riposo e dare a Carlao la possibilità di mettersi in mostra e far vedere le sue qualità, già mostrate a Cagliari. Rossettini dovrebbe invece riprendere il suo posto come centrale di destra. Gli esterni, con l’infortunio di Molinaro, saranno Barreca e Zappacosta. Un Toro comunque a trazione anteriore per cercare le azioni ficcanti che possano portare oltre al bel gioco e al divertimento per i tifosi anche il titolo di capocannoniere al ‘Gallo’ Belotti.

Tutto chiaro fin qui, ma occhio al Crotone in forte ascesa, non solo per la vittoria sull’Inter. La squadra allenata da Davide Nicola, serio professionista ma anche granata doc, ha e sta vivendo un grande entusiasmo grazie alla rimonta in classifica che l’ha portata a soli tre punti dall’Empoli. I calabresi sono in piena forma e hanno nel loro gioiello Falcinelli una punta di diamante che fin qui ha ben timbrato la serie A con 11 gol di ottima fattura. Non solo però, perché ci sono anche giocatori come Ferrari e Ceccherini davvero interessanti e Nazionali.

Gia all’andata il Torino a Crotone trovò un ostacolo duro e vinse non senza qualche polemica per via di un gol in leggero offside di Belotti: la squadra è affamata di serie A e giocherà sicuramente la partita per uscire imbattuta dallo Stadio Olimpico Grande Torino. Il Crotone ha grinta da vendere: la stessa che ci metteva il suo allenatore quando giocava.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy