Toro, fai di necessità virtù: con il Genoa dovrà essere la gara di Niang

Toro, fai di necessità virtù: con il Genoa dovrà essere la gara di Niang

Lavagna Tattica / La consueta rubrica del nostro Lello Vernacchia: le defezioni possono aiutare altri a mettersi in mostra

14 commenti

Il Torino arriva alla partita contro il Genoa con tanti infortuni. Dispiace per tutti, ma per Edera forse un po’ di piu – perché aveva fatt intravvedere cose molto positive. Mi era molto piaciuto il suo modo di entrare in partita, con personalità. Non ci voleva: questa era un’occasione d’oro per lui. Ma bisogna andare avanti, e a questo punto fare di necessità virtù. Questa dovrà essere necessariamente la partita e di Naing: è la sua grande occasione, senza Belotti, per farsi vedere – perché per ora sta continuando a vivere di rendita per quei quei pochi mesi positivi a Genova e Milano. E’ una partita fondamentale per lui: deve far vedere qualcosa d’importante.

Anche a centrocampo mancheranno pedine importanti, come  Baselli – che è un giocatore fondamentale in mediana. Ci sarà Obi, con probabilmente Valdifiori e Rincon, o Acquah. Chi starà meglio giocherà dall’inizio. Sono 4 giocatori per tre maglie. Anche in difesa abbiamo scelte forzate: ripeto, occorrerà fare di necessità virtù, perché contro il Genoa non sarà affatto facili. Con Ballardini la squadra è in risalita, il nuovo tecnico li ha rimessi a posto: anche per loro sarà un test importante. Loro saranno con il coltello tra i denti: nonostante i punti accumulati sotto la nuova gestione, sono ancora in una situazione difficile, quindi verranno a Torino a giocarsi la partita con la giusta cattiveria agonistica. Ballardini, poi, tatticamente è molto bravo, non fa giocare bene gli avversari: cercherà di portare a casa la vittoria.

LEGGI: Miha pre Torino-Genoa: “Belotti non ha nulla di grave”

Per quanto riguarda il discorso Belotti, però, voglio andare controcorrente – e guardare il bicchiere mezzo pieno: forse era il momento per lui di risposare, anche a livello mentale. Questo stop lo recupererà anche psicologicamente: eviterà quantomeno di buttare energie nervose. Spero che questo riposo forzato gli sia di beneifcio per quando tornerà dopo la sosta, recuperando con tranquillità. Col Genoa, comunque, sarà una partita difficile anche perché in casa il Toro sta facendo fatica. Dovremmo stare attenti. Tra le fila rossoblù, a me piace mlto Laxalt, che giocherà probabilmente in fascia sinistra: è un cursore di quantità e qualità.

Domani si dovrà vedere il carattere del Toro, di quei giocatori che giocano anche per defezioni altrui: è l’occassione per Berenguer, certo, ma soprattutto per Niang – un giocatore che per il Torino è importante ritrovare. Nonostante gli infortuni, il Toro scenderà comunque in campo con una formazione di tutto rispetto. Il punto interorgativo grosso è lì davanti: è la prima volta di questo tridente, e vedremo cosa succederà. Su Niang, ancora, al di la del gol o degli assist, voglio vederlo con la cattiveria giusta, con la voglia di dimostrare quello che è. Tecnicamente è forte, fisicamente anche, ma ci vogliono anche gli attirbuti. La zona Europa è ancora li, ma non si può più sbagliare.

14 commenti

14 commenti

  1. Simone - 3 settimane fa

    Speriamo parta dalla panchina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ciccio76 - 3 settimane fa

    Se toppa pure questa gli rimane la falciatrice x rasare il Filadelfia. Ha avuto fin troppe chance , perderemo qualche lira ma almeno potremmo schierare un undicesimo giocatore vero a tutto tondo al posto del fantasma. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 3 settimane fa

      Sarebbe molto meglio per lui se fosse veramente un fantasma invisibile, il problema invece è che lo vediamo tutti : privo di iniziativa, senza grinta e svogliato.
      Per domani gli è stata concessa l’ennesima attenuante: quella della formazione rimaneggiata dagli infortuni.
      Qui rischiano di farci diventare sadici.
      Come qualcuno si augura di non arrivare in Europa perché Mihajlovic raggiungerebbe l’obiettivo e verrebbe riconfermato, io mi auguro che domani Niang faccia la sua solita partita di merda perché se per caso segnasse, mi immagino subito i fiumi di paroloni per riconsacrarlo come il Campione ritrovato, tanto da dovercelo sorbire per il resto della stagione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Grande Torino - 3 settimane fa

    Io vado controcorrente. Credo che Niang si riscatterà proprio in questa partita. Pronto a ricredermi… in caso contrario, definitivamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. brusbi - 3 settimane fa

    E’ ammirevole comme i cronisti di tvvarna per compiacere la società che vorrebbe dimostrare al mondo che non sono stati dei pirla ad acquistare Niang, sia disposta a credere nell’impossibile metamorfosi di un brocco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. KanYasuda - 3 settimane fa

    “… è l’occasione per Berenguer, certo, ma soprattutto per Niang, un giocatore che per il Torino è importante ritrovare. ”
    Per uno che non vede mai le partite del Toro, leggendo queste parole, capirebbe che Niang non abbia mai avuto la possibilità di giocare e che noi tifosi ci aspettiamo da lui quello che in realtà non ci ha mai fatto vedere.
    Domani, dunque, di nuovo Titolare e pure con Edera OUT, ho deciso di non vedermela proprio la partita. Lo rifarò solo quando Niang partirà “almeno” dalla panchina.
    FORZA TORO…( ho il DIRITTO di dirlo lo stesso ! )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ottobre1955 - 3 settimane fa

    La vedo dura, se dopo diciannove , dico 19, partite stiamo aspettando il migliore Niang significa che siamo alla Caporetto calcistica.Non può essere solo un fatto economico per l’abnorme investimento fatto.
    E’ una gestione fallimentare, il povero Gallo rimesso in campo in fretta e furia con figuraccia del Torino, Nazionale che dopo 60 anni no va al mondiali e, del povero Belotti che per amor di patri si è sacrificato ma di fatto si è sputtanato. Non riesco a capire la politica sportiva della società Torino Fc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 3 settimane fa

      io non riesco a capire il tuo commento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rossogranata - 3 settimane fa

    PERSISTERE CON NIANG E’ DIABOLICO !!! abbiamo un allenatore e un presidente INCAPACI AMBEDUE!!! MI SPIACE ma questo punto sono da ricovero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Sanguegranata - 3 settimane fa

    Se dopo questa partita non è in grado di offrire un rendimento accettabile proviamo a metterlo sul mercato sto niang
    forza toroooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. magnetic00 - 3 settimane fa

    E’ da quattro mesi che la prossima è la sua gara…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. abatta68 - 3 settimane fa

    … e proviamolo anche come centravanti… tanto peggio non potrà fare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 3 settimane fa

      magari fischiamolo anche all’annuncio delle formazioni…..tanto così, per fargli capire che i tifosi del TORO sono speciali 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 settimane fa

      Farà meno danni lì che quando lo vediamo fingere un recupero a centrocampo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy