Il ragazzo del cortile

Il ragazzo del cortile

Lettere alla redazione / Riflessioni, considerazioni, spunti, pensieri dei lettori: inviateli al Direttore e alla Redazione

Meroni

La redazione di tvvarna torna ad aprire le colonne della prima e più grande testata on-line dedicata al Torino FC ai suoi lettori, i quali da sempre meritano di avere spazio. Gli indirizzi di riferimento a cui mandare le vostre lettere sono le stesse:  o [email protected] Gli articoli su qualsiasi argomento legato al mondo Toro: i più meritevoli e significativi saranno settimanalmente pubblicati sul nostro sito. Oggi tocca a Walter Olivetti, che condivide una toccante poesia scritta di suo pugno e dedicata ad un’icona del mondo granata: Gigi Meroni.


L’eco ed i rintocchi

d’un lontano campanile

scandivano le ore

trascorse nel cortile,

fanciulli senza freni

correvano nel prato

il cui manto erboso

appariva diradato

 

Tra grida fragorose

dietro ad un pallone

un ragazzo prodigioso

mostrava stoffa d’un campione,

giocoliere con i piedi

esibiva un gran talento

che solo il nero asfalto

tristemente avrebbe spento

 

Tra gli steli d’erba

creava un dipinto

come l’artista

che si affida all’istinto,

le calze abbassate,

la chioma arruffata,

s’agitava nel vento

la sua maglia granata

 

Gli occhi sognanti,

il sorriso accennato,

le sue braccia nel cielo

dopo un tiro piazzato,

quel bravo ragazzo

prometteva emozioni,

il suo nome era Gigi,

Gigi Meroni

Walter Olivetti

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy