Chiacchiere e distintivo

Chiacchiere e distintivo

Prima che sia troppo Tardy / Presidente, allenatore, giocatori: più fatti meno parole!

di Enrico Tardy

Big Bang ha detto stop, proprio come diceva il povero Enzo Tortora a
Portobello.
dove sono finite intensitá e grintá?
e dopo la sconfitta al San Paolo  le critiche non le risparmio nemmeno a
Sinisa al quale chiederei di non esagerare in retorica e aggressività
verbale, di non essere “sempre ” sopra le righe in nome del “Sinisa è
fatto così”, è giunto per lui il momento di dimostrare di saper
riorganizzare una squadra in crisi lasciando da parte un profilo del
personaggio del quale rischiamo di stufarci in fretta .
stop agli equivoci sulla rosa: mancano alcuni titolari e riserve nei
ruoli chiave e allora il vertice della societá dica chiaramente, visto
che denari ne ha incassati, se intende investire per migliorare una
squadra da 45/50 punti, oppure non ne ha interesse.
stop alla dialettica Presidente – allenatore sul rendimento della
squadra: queste polemiche diventano spesso un alibi per i calciatori.
basta ai giocatori “svuotati”: fisicitá e aggressivitá vanno messe in
campo, campione o giocatore mediocre che tu sia, lotta e corri, poi
vediamo cosa accade.
la Samp, la Juve, il Napoli, contro di noi avevano più voglia di vincere.
stop ai giocatori evanescenti (Ljajic in testa): dimostrino quello che
valgono nelle partite che contano.
“concludendo” come diceva Mike Bongiorno in un noto spot: meno parole e
meno specchietti per le allodole, please.

7 Commenta qui
  1. sergio.osell_419 - 2 anni fa

    Abbiamo perso con Juve e Napoli, ci può stare, coi gobbi in partita per 83′ a Napoli chi ha fatto 3 goals…non facciamo paragoni con le scorse stagioni dove in partite del genere non entravamo nemmeno in campo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. miele - 2 anni fa

    Chi ha voluto vedere, queste situazioni le ha capite già da tempo, compresa la inaffidabilità di Ljajc, ampiamente dimostrata negli anni passati, le macroscopiche carenze di organico, e, a pensarci bene, anche le capacità di Mihailovich che dovrebbe essere meno presuntuoso, viste anche le sue passate esperienze. Ora, finalmente, la società dovrà gettare la maschera e dimostrare se intende seriamente puntare ad obiettivi più ambiziosi o proseguire nel piccolo cabotaggio, senza grandi rischi, ma con poche soddisfazioni. I tifosi del Toro sapranno accettare ciò che verrà fatto a patto che tutto sia chiaro, senza ambiguità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. The Mtrxx - 2 anni fa

      Ljajc alla sua stagione migliore da anni.. Quando gira e’ un fenomeno, la speranza e’ (era) che Miha lo motivasse..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 2 anni fa

      Io come tifoso del Toro sarei disposto ad accettare questo rimanere a centroclassifica , a patto pero’ che a differenza di cio’ che stà accadendo non ci sia qualcuno che arricchisce le casse societarie ( e le sue saccocce) con i proventi anche dei tifosi , mantenendo e aumentando il pingue conto in banca senza peraltro acquistare chi ti farebbe avere altre ambizioni.

      Una società di calcio a parer mio NON deve essere una società come le altre , che vedono nel guadagno il fine , ma DEVE essere solo il mezzo per ottenere risultati sportivi .

      Per me il bilancio di una società di calcio dovrebbe essere prossimo allo 0 , i valori devo essere espressi in campo non in banca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Etnagranata - 2 anni fa

    Come già detto dopo la sconfitta di Bergamo mi ripeto quest’anno si gioca per vincere ogni minuto della partita e solo così si potrà cambiare la vecchia mentalità di accontentarsi.
    Con questo modo di essere il Presidente sarà quasi costretto a spendere e spendere bene e non a galleggiare nella parte destra della classifica.
    Ricordate che anche i cugini hanno preso tre gol nel primo tempo ma non hanno saputo reagire nella ripresa mentre noi se Mertens non inventata il quinto gol eravamo ancora in partita con una squadra fortissima specialmente a centrocampo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enritard_351 - 2 anni fa

      scusa, ma noi con il Napoli in partita non siamo mai stati! non é solo il problema delle ultime tre sconfitte, con crotone e chievo abbiamo vinto giocando malino e con evidenti errori arbitrali. é da tempo che non giochiamo con la giusta cattiveria agonistica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 2 anni fa

    GRANDE!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy