Cairo, dai il massimo, onora il Toro e vedrai che i tifosi ti seguiranno

Cairo, dai il massimo, onora il Toro e vedrai che i tifosi ti seguiranno

Occhi sgranata / Torna la rubrica di Vincenzo Chiarizia: “Stando dunque così le cose, io chiedo a Cairo che torni a dare il massimo per la società rimboccandosi simbolicamente le maniche come faceva capitan Valentino”

di Vincenzo Chiarizia

Nessuno vuole che il presidente Cairo venda il Toro al primo Ciuccariello che passa, i tifosi vogliono che il presidente, esattamente come il mister o come il nostro capitano, dia il massimo. Infatti se qualche giocatore esce avendo onorato la maglia viene giustamente applaudito come, al contrario, chi non dà nulla in campo viene dunque fischiato. I tifosi non sono fessi e capiscono benissimo quando c’è l’impegno e quando questo non c’è. Se Belotti passeggiasse in mezzo in mezzo al campo, per i tifosi non sarebbe un problema privarsi di un fuoriclasse che però non suda per la maglia. Stessa cosa per il presidente, o dà tutto, e investe i tesoretti guadagnati negli anni tra diritti tv e valenze oppure Cairo può andare a fare il fenomeno – perché che sia un imprenditore fuoriclasse non lo mette in dubbio nessuno – altrove, dove sta ottenendo buoni risultati come a La7 o nel gruppo RCS. Anche da lui si pretende il massimo impegno ed il tifoso pretende che onori la maglia, cosa che purtroppo secondo me non sta avvenendo. Quando al presidente si rimprovera gli investimenti mancati, non può rispondere citando quelli fatti. È come ricordare a chi si lamenta per i morsi della fame che il giorno prima ha mangiato. E cosa importa? Il bisogno va soddisfatto al momento, altrimenti, se si digiuna o se ci si alimenta male, si rischia di ammalarsi. Ecco al Toro di Cairo sta succedendo la stessa cosa. Si investe male e non si soddisfano i bisogni che sorgono perché si pensa a quanto è stato fatto prima. Ed intanto le cose vanno a rotoli. Il dato di fatto è che il Toro, negli ultimi tre anni, sta avendo un’involuzione di risultati e la società non corre ai ripari.

Poi ormai il presidente, a mio modo di vedere, risulta essere anche incauto nelle uscite pubbliche. Dopo aver scaricato le colpe su Sinisa Mihajlovic, mi chiedo come faccia a dichiarare che l’Europa era un obiettivo del tecnico serbo e che quando si cambia allenatore anche gli obiettivi cambiano? Il tutto motivando questo ragionamento dicendo che la squadra era fatta per Miha non per Mazzari. Queste parole risultano offensive per il nuovo mister. Ricordiamo che la rosa costruita in estate, dopo la sanguinosa cessione di Zappacosta a fine mercato, a detta del presidente era il Toro più forte degli ultimi 30 anni. Come è possibile che Mazzarri, con il Toro più forte degli ultimi 30 anni, non riesca a qualificarsi in Europa League? E poi da quando è l’allenatore che detta gli obiettivi? E’ come dire che gli obiettivi di fatturato de La7 siano definiti da Mentana, sarebbe assurdo, no? Di norma è la società che pianifica tutto e definisce qual è il target stagionale. L’allenatore dovrebbe avere il compito di guidare la squadra per raggiungerlo. Se non ci riesce o se non si è soddisfatti in corso d’opera occorre cambiare, ma l’obiettivo non può mutare, perché altrimenti vuol dire che si è sbagliato totalmente la pianificazione!

E poi un presidente che rinuncia di fatto all’Europa, non assumendosi alcuna responsabilità e non chiedendo nemmeno scusa ai tifosi, è davvero triste. Tutti possono sbagliare, ma che almeno si riconosca di aver preso una cantonata. Invece come nulla fosse il presidente del Toro, della società dai valori del “mai mollare”, del crederci sempre e comunque, del derby vinto 3 a 2 segnando 3 gol in cinque minuti con Bonesso, Dossena, e Torrisi, a marzo dice che l’obiettivo è cambiato. E’ esattamente il modo di svuotare lo stadio.

Stando dunque così le cose, io chiedo a Cairo che torni a dare il massimo per la società rimboccandosi simbolicamente le maniche come faceva capitan Valentino. Se non ci sarà la voglia da parte dell’attuale patron granata, allora ritengo che sia meglio che metta in vendita la società. Nessun medico ha imposto a Cairo di comprare il Toro, per cui occorre che si assuma gli oneri che il suo ruolo comporta. Altrimenti a parer mio è meglio che metta ufficialmente in vendita la società e vediamo se arriva qualche proposta. Il Toro è di chi lo ama e di questo il presidente lo deve tenere presente.


Vincenzo Chiarizia, giornalista di fede granata, collabora con diverse testate abruzzesi che trattano il calcio dilettantistico, per le quali scrive e svolge telecronache. Quinto di sei figli maschi (quasi tutti granata), lavora e vive a L’Aquila con una compagna per metà granata.

59 Commenta qui
  1. blubba - 7 mesi fa

    Oggi le squadre sono delle aziende,nessuno con un poco di cervello investe l’intri guadagni senza lasciarsi una parte come copertura in caso di eventi imprevisti.In questo Cairo è sicuramente bravo, in realtà quello che gli si puo rimproverare e credo giustamente è di aver investito male e nn eccedo perchè alla fine se abbiamo fatto delle valenze qualche giocatore valido è stato preso.Io parto dall’addio di ventura, uno che poteva nn piacere ma che dai sassi riusciva a tirar sempre fuori qualcosa ,e si che di brocchi ne abbiamo presi.L’occhio di ventura ci vedeva bene altrimenti nn convince Cairo a spendere otto milioni per il gallo che nessuno aveva nemmeno calcolato.L’Il progetto Sinisa ,basato su un offensivo 433 è partito bene nel senso ke la squadra ha divertito e giocato bene piu o meno fino alla fine dell’anno ,aveva dei difetti come ad esempio il fatto che in mezzo al campo servissero piedi buoni e interditori di alto livello per poter supportarre il tridente, ma devo dire che inq eul periodo mi sn divertito perchè il toro giocava a pallone aggrediva gli avversari magari prendeva qualcje gol di troppo ma eravamo il quarto/ quinto attacco del campionato.Poi credo la svolta che ci ha portato al disastro attuale, il passaggio al 4231 per valorizzare maggiormente lijaic.Il Gallo a poco a poco si inaridisce per mancanza di palloni giocabili in compenso il serbo fiorisce e arriva in doppia cifra come spesso accade in primavera.In estate , la decisione di mantenere il 4231 , la vendita di zappacosta ,l’arrivo di giocatori nn utili eccetto N’koulou ha chiuso il cerchio.Tra gli infortuni che ci hanno lasciato senza terzini e l’involuzione del gioco gia vista lo scorso annoè proseguita con l’infortunio del gallo.
    I soldi investiti male sono il vero problema, se ti serve un regista da una vita per chè compri un giocatore finito come valdifiori o incon . Ci serve un vice Belottti e si prende uno scarsone e lo si strapaga anche.La scelta di cacciare sinisa ,la reputo cervellotica perchè lo stiamo pagando quando a giugno andava via gratis e potevamo scegliere con calma achi affidarci sempre se Sinisa falliva e nn nesono tanto convinto.A giugno in ogni caso ,lasquadra doveva andare a Longo ,basta con la gente ke manco sa kiè il Toro e la sua gente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FanfaronDeMandrogne - 7 mesi fa

    Sarebbe più facile chiedergli di tagliarsi una mano…tanto gli rimarrebbe l’altra per maneggiare i quattrini…!!!

    P.S.: anche se è OT vi ricordate, quando si allenavano alla Sisport, dov’erano spogliatoi e sala stampa…???

    In due container….!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. al_aksa_831 - 7 mesi fa

    Sicuramente Braccino sarà ora molto più motivato intravvedendo il possibile apprezzamento dei tifosi.
    Sicuramente vorrà investire soldi propri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. federicof26 - 7 mesi fa

    il vero problema aver dato retta all’allenatore precedente comprando scarponi per campioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BAVARO GRANATA - 7 mesi fa

    A mio modesto parere non è solo un problema di risultati e investimenti : ci sono altri due fattori che determinano il pericoloso decadimento della società/squadra.
    1) grave e palese incompetenza tecnica degli unici due dirigenti della società ovvero cairo e petrachi rispetto ai dirigenti delle altre società calcistiche di medio alto livello : il caso immobile l ‘acquisto di niang
    aver trascurato verdi e Antenucci per tenere o prendere larrondo barretto Martinez -l’acquisto di de silvestri e il rinnovo di molinaro …. lasciare andar via birsa o kurtic per prendere gustafanson o il rotto obi .prendere come vice belotti un ragazzino della roma in prestito tale sadik quando in serie b ci sono giocatori come Caracciolo o calaiò che per pochi soldi avrebbero fatto panchinaa torino senza problemi ……….. o se vuoi un giovane emergente metti butic che è tuo e nn sadik ……….. la cairese è la unica squadra della serie a che ha una sola punta di ruolo tale belotti che è stato fuori 3 mesi ….
    il non prendere per pochi spiccioli gente come gulam e ilicic o ve lo siete dimenticati ? il mandar via Quagliarella perché 4 imbecilli non lo vogliono ( nn mi importa se nn esulta mi importa che faccia goal per la mia squadra. …) lasciare andar via d’ambrosio o glik -acquisti ridicoli e da presa in giro come carlao o quel lettone o il ragazzino belga o di taksidis che dopo aver lo preso dichirando di cercarlo da tempo viene dato in prestito 3 settimane dopo ……..o ( al quale si dava uno stipendio ridicolo rispetto al valore tecnico agonistico fame….)
    si potrebbe andare avanti per ore…. a descrivere le nefandezze tecniche commesse da gente a mio parere incompetente e in mala fede .
    La seconda considerazione e che non sussiste nulla di più opposto che la cultura cairota improntata solo a speculare ,arrichirsi in ogni modo, mentire in ogni modo sempre e comunque , nn parlare mai e dico mai con un po di sentimento ,.cairo è infastidito dai tifosi perché questi come i suoi pennivendoli dovrebbero solo stare zitti e osannare il suo operato . tale cultura è esattamente agli antipodi del dna storico granata fatto di passione ,cuore generosità spirito combattivo orgoglio e dignità .. TUTTI VALORI UMANI SCONOSCIUTI AL FACCENDIERE ORA PROPRIETARIO DEL TORINO .PER QUESTO IO SOSTENGO CHE SE SI HA ANCORA UN Po’ DI Dignità PREFERISCO IL VERO TORO ELA VERA CURVA MARATONA INSERIE C CHE LA CAIRESE IN SERIE A . PERCHè IL TOTO NN E UNA SEMPLICE SQUADRA DI CALCIO RICORDATEVELO .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 7 mesi fa

      in effetti il bilancio tra bidoni e giocatori buoni, purtroppo, e’ a favore dei bidoni. Giocatori talmente scarsi che uno fatica pure a ricordarsi i nomi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. al_aksa_831 - 7 mesi fa

        C’è da dire che molti bidoni sono stati frutto di enormi valenze.
        Come Maksimovic, Bruno Peres, Gobbonna, Cerchietto, eccetera.
        Al pres quello interessa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. steacs - 7 mesi fa

      Bel riassunto con molti punti chiave degli ultimi anni, aggiungo che per come la vedo io non so quanto siano sbagli casuali e quanto ci sia del dolo nella societá perché alla fine se si punta a non avere obiettivi, stare a metá classifica e fare valenze direi che è stato fatto tutto nella maniera “voluta” e possiamo metterci l’anima in pace che MAI cambierá con questi personaggi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Scott - 7 mesi fa

    Che vada o resti, è momentaneamente presidente di un simbolo nazionale. Ha il dovere di onorarlo e ripsettarlo per le generazioni future e per chi verrà dopo di lui. Se non ha voglia di investire, gli si chiede inderogabilmente di restituire dignità ed identità, degobizzando orgogliosamente ogni spigolo dove si è insinuata una polvere stantia e fastidiosa. Gli chiedo che il mio e gli altri figluoili, ancorchè teneri virgulti, possano coltivare la fede granata, evitando di sprofondare nel baratro bianconero. Questo ce lo DEVE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_978 - 7 mesi fa

      Dopo 13 anni ancora a chiedere?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Scott - 7 mesi fa

        Per prendere bastonate dai celerini non ci sono più.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Forvecuor87 - 7 mesi fa

    Andando subito al sodo senza tanti giri di parole, tanti tifosi e devo dire la stra maggioranza si appella al fatto che comunque la gestione dal lato economico sicuramente ha prodotto una stabilità e certezze ma dal canto mio a livello di risultati il Toro ambizioni non è a nessuna. Non si cresce mai non si inseguono obbiettivi medio alti. E spiace dirlo ma anche i più fedeli a Cairo si sono addormentati per paura di finire in chissà quali mani. Un tifoso non può accontentarsi di un Toro del genere…. non deve pretendere la luna ma nemmeno farsi andare bene una situazione simile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bertu62 - 7 mesi fa

    Rispetto al titolo dell’articolo, aggiungo che SE NON darà il massimo, il minimo che potrebbe accadere è che alcuni tifosi, tipo tutti quelli della marcia dell’Orgoglio Granata (qualcuno a ‘sto punto lo renda edotto sul tema…) lo segiuranno comunque, anzi lo “inseguiranno”, con quali motivazioni gli consiglio di fermarsi e chiedere direttamente :-) …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. abatta68 - 7 mesi fa

    Cairo è un imprenditore che ha acquistato il Toro, facendolo diventare una società come qualsiasi altra del suo gruppo, le ha dato una collocazione economica e come tale la gestisce, garantendosi un margine gestionale quando ci riesce… punto. Quando lui dice “ricordatevi che questo prima non esisteva” e “quello che sogno è il modello Udinese”, diceva ne più e ne meno quello che poi ha effettivamente realizzato, da buon imprenditore qual’è.
    Il problema è che adottare “il modello Udinese” non dovrebbe voler dire “essere l’Udinese”, perchè Udine non è Torino, perchè la storia di questa maglia non è quella dei friulani, perchè l’utenza è 10 volte tanto e aspetta (invano) di tornare ad entusiasmarsi per qualcosa e di riempire uno stadio da 50mila posti!
    Ma qui sembra che tutto sia stato pensato e costruito per ridimensionare… ridimensionato uno stadio, come quello di una provinciale, ridimensionati gli obiettivi, ridimensionati i giocatori, gli allenatori e inevitabilmente, ridimensionati i tifosi, che non sanno più a cosa appellarsi per trovare uno straccio di motivo per andare a vedere una partita.
    Il punto è questo: di presidenti come Cairo ne è pieno il nostro calcio e a tutti và bene gestirlo cosi, un tozzo di pane a testa, tanto gli interessi stanno altrove emorto Cairo se ne farà un altro, esattamente identico!
    Io lo dissi tempo addietro, in risposta ad un tifoso che diceva “ma cosi non vedrò mai vincere nulla al Toro”… il calcio è finito, la competizione è finita, lo spettacolo è finito… siete arrivati tardi, mi dispiace…
    ma un tempo è stato bello, credetemi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 7 mesi fa

      Il Torino Fc o Cairese, che dir si voglia, mi ricorda tanto i remake dei grandi capolavori del cinema del passato, dei quali si utilizza lo stesso identico titolo… peccato che cambi tutto il resto… con il risultato che ti trovi a vedere una mezza cagata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. bertu62 - 7 mesi fa

    Continuo col copiaincolla, tanto sono sempre più calzanti:
    “Ha preso Mazzarri ben sapendo che:
    A) Non gli ha preso NESSUN GIOCATORE che potesse andare bene per fare il Suo gioco, che è diverso da quello di Sinisa…
    B) In più a Gennaio sono andati via altri 4 giocatori….
    C) Cos’ ci siamo ritrovati SENZA CAMBI, costretti a prendere 3 giovani dalla Primavera per far almeno numero ed andare a far pietà comunque a Verona, e perdere….
    D) Ha mandato via Sinisa neanche di persona perché sapeva che avrebbe rischiato almeno un cazzotto in faccia, visto che ALMENO eravamo a 2 punti dal 7° posto, mentre adesso siamo a quanti?? e senza possibilità di raggiungerlo, oltretutto….
    MI ha definitivamente rotto quest’uomo, tanto bravo ed in gamba nei SUOI affari quanto “inspiegabilmente” scarso quando si tratta di calcio….. CASPITA, ma neanche FERRERO Presidente della SAMP è UNA CIMA! Però guarda caso la Samp è lì davanti, con un gioco, un’organizzazione che funziona e soprattutto un allenatore SUPPORTATO da un DS con gli attributi GIUSTI!!!
    E) Ha mandato via Sinisa forse forse perché DAVVERO poteva arrivare 7°, e allora quanto gli sarebbe costato a livello di squadra/giocatori/ingaggi? A quel punto non avrebbe più potuto vendere Belotti/Ljajic/Baselli/Barecca COME INVECE VEDRETE CHE SUCCEDERÀ’ QUEST’ESTATE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_838 - 7 mesi fa

      L’azienda Toro è in linea con le altre sue aziende: massimo profitto con minimi costi mica gli interessa sapere se la 7 è la TV più vista o il corriere è il quotidiano più letto. cairovattene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Junior - 7 mesi fa

    Redazione, per fare quello che chiedete dobbiamo avere un presidente che prima sia tifoso. È molto semplice.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro88 - 7 mesi fa

      Bene allora comincia a mettere 5000 euro che così facciamo la colletta. Tanto mi sembra di capire che col toro poi si fanno i soldi… ma da un po’ di onestà intellettuale… e di umiltà. Comunque quella del presidente tifosi è proprio bella

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 7 mesi fa

        allora dovremmo fare come il real madrid. il presidente é eletto dai tifosi, ed il contratto é a scadenza. quindi andiamo per finanziamento popolare :)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 7 mesi fa

      @Junior, non solo NON E’ TIFOSO, ma pure NON GLI INTERESSANO i risultati sportivi!!! MANCO FERRERO è tifoso della Samp, è romano ‘de Roma!!! Però guarda un po’ dov’è la Samp??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 7 mesi fa

        dove credi che arriverà la Samp, bertu? qualche punto davanti a noi… la differenza da loro l’ha fatta un buon allenatore e i giocatori che ce l’hanno messa tutta fin quando è durata… ora è capolinea pure per loro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Luke90 - 7 mesi fa

        la Samp qualche anno fa arrivò 4° .. e poi…? così anche il Chievo.. Il Verona vinse un campionato…
        non sono questi gli esempi.. l’esempio è un’Atalanta se si conferma così per i prossimi 4/5 anni… altrimenti è un’altra solo una meteora, a meno che al tifoso non interessi questo .. essere di passaggio.
        Anche l’Udinese ci ha provato ed è andata bene per un po’ .. poi…?
        Non devi guardare (solo) ai successi ma soprattutto agli insuccessi per capire cosa è necessario per avere successo.
        Noi siamo arrivati in finale di Uefa, l’anno successivo si vinse la Coppa Italia (come molti ricordano .. e ricordano solo quello) .. ma poi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. bertu62 - 7 mesi fa

    Copio qui alcuni commenti scritti poco fa sotto un’altro articolo, ma MOLTO MOLTO calzanti anche in questo:
    “Leggere o sentir dire ancora adesso, dopo tutto quello che ha detto Lui, in prima persona, che “si deve, bisogna..” tenere Cairo perché altri meglio non ce n’é è una CAZ**TA enorme!!!!!
    Sostenere la squadra PERCHE’ poi? Perchè se la squadra fa cag**re? Se le prestazioni non ci sono, se la voglia non c’è, non si vede, se gli obbiettivi, TUTTI gli obbiettivi sono sfumati? PERCHE’?
    PERCHE’ cairo ha detto “L’EL era un obbiettivo di Mihajlovic…” DI MIHA?? SOLO? IL TUO QUINDI NO? Ed in effetti, SE LO FOSSE STATO, avrebbe speso IL GIUSTO già a Luglio 2017!!!! A Luglio andava preso 1 attaccante riserva del Gallo (anche Niang poteva starci, MA A LUGLIO, CA**O, NON AD AGOSTO, A CAMPIONATO INIZIATO, CON LUI FUORI FORMA!!), un centrocampista SANO e BUONO (e invece NESSUNO, oltre a tenerci “PIPPA VALDIFIORI + GUSTAFSON e dari via invece Benassi alla Viola e Lukic in prestito…) ed un terzino sinistro SANO e BUONO (anzichè invece vendere il terzino destro titolare l’ultimo giorno e prendere un 30 scassato e fuori forma)!!! GRAZIE ANCORA cairo!
    E se volete proprio saperlo, sapete perché ha cambiato Sinisa FRA L’ALTRO MANCO METTENDOCI LA FACCIA, ma mandando il Suo galoppino PETRACHI? Perché così avrebbe potuto dare la colpa A LUI! Esattamente come la sta dando a Mazzarri adesso!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 7 mesi fa

      Non credo che nessuno voglia tenersi Cairo.. al limite temono cosa potrebbe accadere se Cairo vendesse o se ql.no altro subentrasse… Per me Cairo può vendere pure domani.. e mi tengo chi viene.. migliore o peggiore..
      Il discorso è chi viene? se guardo a prima di Cairo… quanti anni devo guardare indietro prima di trovare un presidente degno di questo nome.. e facendo analogo ragionamento, quale probabilità ci sarebbe di vedere un altro squalo al suo posto…
      Eppure io sono convinto che con questo qui… in EL ci si va.. non quest’anno, evidentemente..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Toro88 - 7 mesi fa

    Si si adesso arriva bill gates che vuole il Toro… ma mi faccia il piacere guardi che alla befana non ci credo da un po’. Purtroppo al toro non arriverà mai nessuno se non qualche gabolone perché oltre ad un bacino di utenza limitato dalla jumerdus ci sono dei tifosi irriconoscenti e rompicoglioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dukow79 - 7 mesi fa

      È colpa dei tifosi. Ma se son tutti comprati dal tuo padrone lol…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro88 - 7 mesi fa

        A settembre eri entusiasta della squadra… Ora che va tutto di merda contesti tutto e tutti. Dalle mie parti si dice forte con i deboli e debole con i forti… continua cosi6

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 7 mesi fa

          Fratello, io AD AGOSTO avevo già inquadrato il nostro urbano! Leggi i miei post o gli articoli che ho fatto su CT!!! Quindi ho tutto il diritto di dire “LO AVEVO DETTO…” ma la cosa non mi fa stare meglio, anzi! Però quello che mi fa più inc**are è vedere che c’è ancora chi come Te non vede un c**o anche se glie lo stanno spingendo dentro da tempo!!!! Vuoi sapere cosa succederà? Succederà che di qui alla fine del campionato faremo ancora forse 6/7 punti, E BASTA!!! LAZIO INTER MILAN NAPOLI ATALANTA, queste 5 squadre che affronteremo, più CROTONE SPAL CHIEVO che lottano per non retrocedere, morale ZERO PUNTI con queste qui, forse 1!!! Poi Cagliari e Genoa, e forse dico FORSE 2 vittorie….A TE BASTA? VA’ BENE? SEI CONTENTO? Se sì, è un TUO problema, ma è serio! Fatti vedere, da uno bravo…..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. blackmapan_318 - 7 mesi fa

    Investimento: Caratteristiche tipiche di un investimento sono l’impiego di un capitale iniziale per raggiungere gli obiettivi finali, ottenuto a sua volta ricorrendo a risparmi propri oppure a richieste di credito (prestito) presso istituti di credito (banche). Quindi è falso, non viene utilizzato neppure tutto il ricavato visto che chiude sempre il bilancio con un utile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13746076 - 7 mesi fa

    La cosa migliore che può fare Cairo e’ pianificare presto un “exit mode”. Basta così, fine di un ciclo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. KanYasuda - 7 mesi fa

    BONETTO !!!!
    ahahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 7 mesi fa

      avete già corretto?
      Ripubblicatemi allora anche quello che avevo scritto prima !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Andrea Valentino - 7 mesi fa

    Ve lo chiedo educatamente, se avete a cuore il Toro, smettetela di scrivere articoli da lacchè, che non hanno nessuna utilità se non continuare a fare il male di questa gloriosa società, da troppi anni nelle mani di presidenti scellerati, i quali fanno solo i loro interessi. Se ci tenete veramente al Toro scrivete cose costruttive, affinché Cairo possa trovare un acquirente degno, il quale ci possa dare un futuro degno. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 7 mesi fa

      In modo più Educato sei riuscito a sintetizzare e a farti pubblicare quello che avrei voluto dire anche io.
      Ma anche tu hai fatto capire comunque che oltre quella categoria di tifosi a cui qualcuno accennava, sono stati stipendiati anche tanti Giornalisti pseudo-Granata che scrivono solo un mucchio di cazzate per far credere di tener viva una Fede che invece hanno fatto di tutto per distruggere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. wally - 7 mesi fa

    vorrei divagare (relativamente) per un attimo da questo argomento…
    sto continuando a leggere di DARMIAN ai gobbi e la cosa mi fa soffrire..
    Allora mi chiedo..visto che in difesa a destra e a sinistra non siamo per vari motivi un granchè..
    se si arriva a spendere 18 milioni per Niang e 9 per Rincon.. perchè nn provare a riprendercelo (magari a 10?)..
    La squadra si rinforzerebbe e credo che anche Cairo farebbe una operazione che lo aiuterebbe nel rapporto con i tifosi..(è un sogno vero?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 7 mesi fa

      il problema non sono i soldi purtroppo. Mi sa che DArmian non tornerebbe in una societa’ senza obiettivi di EL almeno. Ed i fatti dicono che la cairese sogni europei non ne ha.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. wally - 7 mesi fa

        potrebbe averne con lui e con una squadra condotta meglio..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 7 mesi fa

          Il vero problema sai qual è? Non è tanto il cartellino quanto l’ingaggio! E’ la stessa cosa per tanti calciatori che sono andati magari all’estero, prendendo un botto di soldi di ingaggio per poi magari giocare mai, però tanto il Loro stipendio è quello! Sai che risate si farebbe quando gli direbbero che il Suo stipendio al Toro sarebbe ALLA MEGLIO come quello di Belotti, cioè 1,5MIO? Adesso ne prende il doppio, anche dai gobbi, senza contare i bonus, i premi partita, le soddisfazioni di giocare in CL e di vincere qualcosa!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 7 mesi fa

      …ma secondo te un giocatore come Darmian, che và via dal Toro per 20 milioni al Manchester, è titolare nazionale e guadagna 4-5 milioni l’anno… torna al Toro? ma dove vivi? a sto punto perchè non ci compriamo Mazinga? o Goldrake?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 7 mesi fa

        Già, proprio come Zappa, no? Oppure Benassi!! Guarda, a ripensarci ancora adesso mi frullano gli zebedei, fratello @abatta!!! E per tenerci poi DE Sivestri come terzino titolare!!! E tenere Gustafson fino a Gennaio, perché prima “il presidente” era impegnato nella cessione di Zappacosta, parole Sue, e questo per sottolineare ANCORA UNA VOLTA che non si muove foglia al Toro che lui non voglia! Altro che Petrachi è il DS!!! Petrachi NON CONTA NULLA, fa tutto urbanuccio, PURTROPPO!!! Però intanto 20MIO dalla Viola per Benassi li ha presi, e messi in cassa, e noi al centrocampo siamo rimasti CON VALDIFIORI!!! AHAHAHAHAHAHAH!!! E c’è ancora gente che lo difende!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 7 mesi fa

          Natalino Fossati diceva bene l’altra sera: “se vuoi costruire passo-passo lo puoi fare al Toro, nessuno ti mette la pressione per dover vincere subito. E come lo fai? prendendo dei buoni giovani a 5-6 milioni, li fai crescere e diventare lo zoccolo duro del Toro dei prossimi 3-4 anni… magari Darmian non riesci a tenerlo, ma hai Zappacosta, Glik devi essere in grado di tenerlo (quando è andato via guadagnava 600mila euro!), un Quagliarella da far giocare ogni tanto, ma anche lo stesso Benassi alla fine… tutti giocatori che hai pagato relativamente poco, ovvero tutti soldi che non dovrai spendere dopo li usi per trattenerli con un buon monte ingaggi… ma è cosi difficile?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

            Non è difficile ma con cairo è impossibile. Per capire il nostro presidente bisogna semplicemente usare la calcolatrice. Per lui il costo del personale deve essere coperto da entrate certe e basta. Le valenze è come se non ci fossero e, in ogni caso, devono prima di tutto coprire gli ammortamenti dei giocatori. Tutto il resto si può fare solo se questi presupposti sono rispettati. È il motivo per cui a gennaio non è stato fatto nulla. Il bilancio 2018 parte con un meno 21 mln di mercato (niang + rincon). Prima di tutto si devono coprire quelli. Tu dirai: ma dove sono le valenze 2017? Nuovo esercizio contabile, nuova storia. Sarò noioso ma far di conto è l unico modo che ho per capire con quale logica si muove quest uomo…

            Mi piace Non mi piace
  19. brusbi - 7 mesi fa

    Non credo sia un problema di braccino corto e lo dimostra il caso Niang, dove l’investimento più oneroso si è rivelato un flop pauroso.
    Una società con grande attenzione ai conti come la Lazio aspira alla champions grazia alla sagacia del Presidente (che capisce di calcio) e di un manager come Tare (che capisce moltissimo di calcio).
    Cairo impari da loro e si ricordi che il tecnico che serve al Toro è uno in grado di curare il gioco e non un motivatore di anime.
    Si guardi a quei tecnici che sfondano nelle categoria minori e che poi approdano a livelli più alti stupendo gli osservatori per la qualità del gioco.
    Sarri ce lo siamo persi, ma ce ne sono altri.
    Segnalo Tedino arrivato al Palermo dal Pordenone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dukow79 - 7 mesi fa

      Lotito ha speso i 9 milioni che chiedeva il Siviglia per cedere Immobile che Braccino non ha voluto spendere…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. wally - 7 mesi fa

        Cairo ne ha spesi 9 per Lijaic che voleva Mihailovich…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. dukow79 - 7 mesi fa

          Per Iago e Lijaic il caro Urbano non ha versato un euro ha dato in permuta Bruno Peres…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. wally - 7 mesi fa

            perchè, Peres non valeva una lira? visto che Cairo ne voleva 20 milioni..Oppure Iago e Lijaic li regalavano e allora adesso li diamo gratis anche noi?…ma come li fate i conti?

            Mi piace Non mi piace
      2. KanYasuda - 7 mesi fa

        Con Immobile di nuovo in Squadra, si rischiava ancora di tornare tra le prime sei/sette del Campionato !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

    Occorrerebbe stare attenti a questi appelli…Cairo da il meglio di sé negli affari…l invito a fare il massimo per il Toro potrebbe essere percepito come un invito a fare ancor più valenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. dukow79 - 7 mesi fa

    Ma di cosa stiamo parlando? Questo è arrivato persino a pagare dei finti tifosi, per confondersi tra quelli veri e bloccare sul nascere ogni accenno di contestazione. Che interesse può avere un meschino del genere a onorare il Torino?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 7 mesi fa

      Anche dei finti Giornalisti “Tifosi” che tengono a cuore le Sorti della Fede Granata !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. KanYasuda - 7 mesi fa

    VIGLIACCHI…
    mi cancellate tutto ormai, adesso per non farmi pubblicare mi scrivete anche che scrivo troppo in fretta !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. alexku65 - 7 mesi fa

    Articolo tutto condivisibile a parte titolo e parte conclusiva che mi sembrano un po’ infantili…cos’è abbiamo bisogno dell’ennesima bugia per vivere un po’ meglio ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Baveno granata - 7 mesi fa

    Io non chiedo a Cairo di rimboccarsi le maniche per rigenerare il Toro.
    Dopo 13 anni ricchi di valenze,ma con poche gioie sportive chiedo a Cairo di lasciare la società.
    Purtroppo non lo farà subito,prima deve incassare i proventi delle cessioni di Sirigu,Baselli,N’Koulu,Belotti,Falque e poi,forse nel 2019,una volta incassato le ultime valenze e ridotto la squadra all’osso cederà la società.
    Comunque mi spaventa di più Cairo al timone,che una nuova sconosciuta proprietà,peggio di così non può andare.
    FORZA VECCHIO CUORE GRANATA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Baveno granata - 7 mesi fa

      Tra le partenze aggiungerei pure Ljaljc

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 7 mesi fa

      LOL peggio di così non può andare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13793800 - 7 mesi fa

    Ho solo una cosa da aggiungere,oltre agli oneri c’è anche l’onore di essere il Presidente del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. prawn - 7 mesi fa

    LOL, Chiarizia, non succedera’ mai!

    Cairo per n’altri 20 anni di Toro-Zombie

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy