A Genova ultimo canto stagionale per il Toro

A Genova ultimo canto stagionale per il Toro

L’editoriale di Gino Strippoli / Granata in cerca di una vittoria e del 9° posto condiviso

di Gino Strippoli

Si è arrivati all’epilogo finale di questa stagione con un Toro che, se tutto andrà bene (quindi in caso di vittoria sul Genoa e sconfitta della Sampdoria), concluderà il suo campionato al 9° posto condiviso con i blucerchiati; in caso avverso al 10° posto. Di certo molto lontani dalle prospettive e quindi dagli obiettivi di luglio scorso, ma errori di valutazione dell’organico dal punto di vista tecnico e infortuni vari non hanno permesso a questo Toro di centrare l’obiettivo principale legato al posto per l’Europa.

Il cambio allenatore non ha fruttato i punti necessari per il 7° posto ma almeno ha messo in moto già in anticipo coi tempi il mercato granata, che si dovrà fare da adesso in poi. Aver preso Mazzarri ha voluto dire guardare al futuro, già a gennaio passato. Infatti il mister granata ha avuto così il tempo per studiare i giocatori e capire chi potrà essere utile per la prossima stagione e chi dovrà lasciare questa maglia. Questo è un dato di fatto importante. Chiaro però che la tifoseria granata è delusa dall’andamento del campionato e da molti giocatori che non si sono espressi come si pensava ma così è andata.

Oggi, ultima di campionato, contro i genoani non ci sarà molto tempo per pensare ma solo giocare per una vittoria che sicuramente aumenterebbe il rimpianto per i tanti punti persi per strada ma sarebbe almeno un addio a questo finale di stagione con un sorriso, visto che contro il Grifone a Marassi il Toro non vince da ben 37 anni..

L’organico granata è al gran completo fatta eccezione per Ljajic che ha dovuto dare forfait ieri durante la rifinitura e dunque non agirà in attacco alle spalle di Belotti e Falque; anche Bonifazi ha recuperato e si candida per una maglia da titolare, così come Obi. Ad arbitrare la partita un debuttante in serie A, Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta. Il giovane arbitro in realtà ha già arbitrato il Torino in Coppa Italia lo scorso novembre contro il Carpi vinta dai granata per 2-0.

4 Commenta qui
  1. Pimpa - 7 mesi fa

    E poi basta con la storia dei giocatori che non hanno reso.
    Tutti,salvo forse Andrea,hanno reso esattamente per quello che valgono:poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pimpa - 7 mesi fa

    Io sono sette anni che sento ragli,non canti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. steacs - 7 mesi fa

    Ah é colpa degli infortuni vari se non saremo in EL, ok avevo capito male io allora…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. torinodasognare - 7 mesi fa

    Liaijc non agirà alle spalle di Belotti anche perché Belotti non gioca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy