Torino fatale, Montella affonda: il Milan lo esonera e si affida a Gattuso

Torino fatale, Montella affonda: il Milan lo esonera e si affida a Gattuso

Serie A / Il comunicato ufficiale del club rossonero, dopo il pareggio a reti bianche contro i granata

di Redazione tvvarna

Risultati lontani rispetto alle ambizioni di inizio stagione ed agli obiettivi posti, e dopo tanto traballare alla fine è proprio il Torino a far definitivamente crollare la panchina di Vincenzo Montella al Milan: pochi minuti fa infatti il comunicato ufficiale del club rossonero, che ringrazia il tecnico ma lo solleva dal proprio incarico affidando la guida della prima squadra a Gattuso, finora allenatore della Primavera. Fatale quindi, per Montella, il pareggio a reti bianche ottenuto ieri pomeriggio contro i granata.

Di seguito il comunicato:

“Il Milan comunica l’esonero di Vincenzo Montella dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. La conduzione tecnica è affidata a Gennaro Gattuso, che lascia il suo incarico di allenatore della Primavera, e al quale rivolgiamo i più calorosi auguri di buon lavoro.”

13 Commenta qui
  1. robert - 6 mesi fa

    Gattuso ne ha combinato di tutti i colori a Pisa dimostrando di non capirci nulla di calcio e il suo motto è “correre” e basta.I Pisani se lo prendono gli fanno barba e capelli !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio sala 68 - 6 mesi fa

    Montella paga i top player presunti che non riescono a fare due passaggi di fila a dimostrazione del fatto che costruire una squadra è difficile. Noi siamo alla stessa situazione del Milan con le dovute proporzioni in termini di investimenti. Servirebbero scelte coraggiose come fare giocare qualche Primavera, invece la mia impressione è che Miha abbia perso il coraggio e si nasconda dietro ai veterani come Burdisso mentre a noi dovrebbe interessare che cresca Lyanco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 6 mesi fa

      La Verità è che Mihajlovic si sta cagando addosso…
      altro che stare “tranquillo come lo è Montella” ! (sue dichiarazioni del pre-partita per togliere ogni ombra di dubbio sulla loro professionalità e sulla indiscussa fiducia delle rispettive Società).
      Concordo con Te quando dici che costruire una Squadra è difficile, soprattutto con tutti i Calciatori-fighette di oggi, ma la bravura di un Allenatore sta proprio in questo. Puoi avere tutti i Campioni o i futuri Gioiellini che vuoi, ma se no riesci ad imporre il tuo modo di interpretare il Calcio, la responsabilità è solamente la Tua.
      Montella e Mihajlovic sono due Tecnici sopravvalutati, secondo me solo per i loro recenti trascorsi da Top-player e la loro grave Colpa è quella di non essersi nemmeno accorti di come hanno fatto ad emergere o come potevano essere considerati fondamentali per certe loro caratteristiche; qualcuno che li dirigeva però,lo aveva capito, cosa che loro non sapranno mai fare con chi hanno a disposizione.
      Ecco il perché poi ad ogni fine partita sempre i soliti commenti: approccio sbagliato, calo di determinazione, (Noi abbiamo anche i principi Morali), giornata No dei vari singoli, sfortuna, miracoli altrui, statistiche, errori arbitrali.
      Manca solo un po’ di sana Tattica e il sapere come voler far giocare una Squadra.
      Mihajlovic comincia a sentire la pressione di un popolo sempre più sfiduciato tanto da essere costretto a ridimensionarsi: è tornato al 4-3-3 quasi per farci contenti(ma il suo orgoglio e i suoi alibi di stratega gli hanno fatto già dichiarare di esser quasi pronto ad attuare un nuovo 4-3-1-2 come se fosse una Vergogna essere tornati a come si giocava prima), imposta le partite con più prudenza come se avesse paura del prossimo passo falso e si sta basando sempre di più sull’Esperienza di alcuni a discapito di quello che dovrà essere il Toro di domani.
      L’esito di Milan-Torino è stata la prova di come i due Mister hanno vissuto la tensione sul futuro delle proprie rispettive panchine.
      La Dirigenza del Milan ha dato un segnale, non sono in grado di dire se di prospettiva, non conosco intimamente Cairo per dire che potrebbe fare lo stesso (non penso), sogno sempre un cambiamento improvviso come ci fu lo scorso anno ad inizio campionato, ma è anche vero che così ormai siamo arrivati al Capolinea.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torinodasognare - 6 mesi fa

    Ditemi, in tutta onestà, che voglia si può ancora avere di seguire le partite…. Io aspetto il prossimo campionato, voglio rivedere un minimo di dignità di gioco. Non voglio più sentire parole parole…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dukow79 - 6 mesi fa

    Con Gattuso vanno in serie b…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ribaldo - 6 mesi fa

    Non solo l’ex allenatore del Milan è migliore del nostro ma anche i tifosi (ovvio quelli da tastiera)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Spygor - 6 mesi fa

    Montella esonerato,Bucchi esonerato,Miajlovic?Per carità,non è che lasciando a casa un’allenatore,si risolvono i problemi,magari…..Credo che questa scelta,vada fatta in base ai risultati,ma soprattutto in base alla potenzialità della rosa.Il Sassuolo,per come sono messi ora,non hanno margini di miglioramento,la squadra è quella che è.Il Toro e il Milan,hanno deluso e secondo me questo lo hanno visto tutti!Perciò la scelta di mandare via il mister è più giustificata.Sinceramente come ho già detto altre volte,non vedo nell’allenatore del Toro,una persona che può raggiungere dei risultati concreti.Non porterà nessun cambiamento positivo,conservatore com’è,i giovani,non hanno spazio!Lyanco che si era rivelato una promessa,doti e capacità anche se deve ancora farsi un po le ossa,viene messo al palo…Edera,che potrebbe giocare tranquillamente al posto di Niang,viene lasciato in panchina…Certo che potrebbe pure essere esonerato il mandriano,come lo chiama qualcuno,proprio per le scelte inadeguate fatte sulla disposizione in campo e sulla scelta dei giocatori.Cairo deve fare una scelta,metter un altro allenatore,finire il campionato e poi pensare seriamente a trovare qualcuno bravo,non uno spaccone incompetente come quello che siede sulla nostra panca,quella del grande Toro!FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marino - 6 mesi fa

    Potrebbe venire al Toro in agginuta a Niang, io prenderei anche Ventura, maestro di calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cuneese67 - 6 mesi fa

    seguiamo subito quello che ha fatto il milan anche il ns mister Va esonerato ma subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. prawn - 6 mesi fa

    Lo scrivo per la terza volta, se finiva 0-0 entrambi andavano esonerati, ma noi restiamo con sto fantoccio in panca.

    Dovremmo fare lo stesso e mettere Copitelli fino alla fine dell’anno aspettando Longo a Giugno.

    Mediocre Milan, mediocre Toro, ma il nostro ‘condottiero’ resta alla guida.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RobyMorgan - 6 mesi fa

      Beh , penso che Montella sia forse anche migliore del nostro allenatore , se penso che ieri nelle interviste era contento della prestazione…
      Suma mal ciapa’…
      Cmq FVCG sempre ma però ci vorrebbe una vera reazione dai giocatori!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. claudio sala 68 - 6 mesi fa

      Coppitelli non è che sta facendo faville…mandare via un allenatore tanto così per fare non mi sembra molto sensato. Sinceramente in questo forum non ho ancora letto un nome valido che possa sostituire Miha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Alberto Fava - 6 mesi fa

      Leggo quasi sempre i tuoi commenti.
      Mi sono fatto l’idea che tu abbia qualcosa di personale con Mihailovic, non mi spiego altrimenti.
      A leggere questo tuo ultimo, mi pare che tu consideri le 2 rose : Milan e Torino allo stesso livello,
      Almeno questa è la mia impressione.
      Se mi permetti una domanda che non vuole assolutamente essere provocatoria : hai mai giocato a calcio, sia pure a livello oratorio ?
      A me sembra di no, e ti prego di non volermene x la schiettezza.
      Un saluto Granata

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy