Serie A, Toro e Fiorentina chiamati a dare un senso alla stagione

Il punto sul 29° turno di Serie A: la Samp cerca il riscatto contro l'Inter, il Chievo a Milano deve cercare l'impresa

Domani alle 18 prenderà il via il 29° turno di Serie A, e sarà una giornata fondamentale su tutti i fronti – dalla lotta scudetto fino alla salvezza, passando per chi crede ancora nell’Europa. Partendo dal Torino, i granata scenderanno in campo domenica pomeriggio alle 15 contro la Fiorentina: più che scontro Europa League, quello tra i ragazzi di Pioli e quelli di Mazzarri appare come un’ultima spiaggia per dare ancora un senso alle ultime dieci giornate di campionato. Regalarsi un ultimo obiettivo, insomma, a conclusione di un cammino sin qui molto deludente per entrambi.

Contenuto non visibile nella versione AMP del sito.
Clicca qui per visualizzare l'articolo completo.

Chi crede ancora fermamente nell’Europa, invece, è la Sampdoria – chiamata a riscattare il tonfo di Crotone contro l’Inter. Anche il Milan non può sbagliare, e a San Siro arriva un Chievo che – in caso di ulteriore passo falso – si troverebbe defintivamente risucchiato nella zona calda della classifica. Zona calda occupata dal Verona, che sfida un Atalanta che ha sulle gambe l’impegno di mercoledì nel recupero contro la Juventus. Ma anche dal Crotone, che tenerà l’impresa impossibile contro la Roma. In questo senso, impegno più “facile” sulla carta per il Benevento contro il Cagliari, ma serve qualcosa in più di un miracolo – oramai – agli uomini di De Zerbi, ultimi a 10 punti. Deve trovare risultato anche il Sassuolo contro l’Udinese, invischiato in quella zona di classifica per nulla sicura, mentre mission (quasi) impossible per la Spal, che ospita la Juventus.

Il Napoli giocherà – invece – contro il Genoa al San Paolo, sapendo già il risultato dei bianconeri, attualmente a +4 punti in classifica sui partenopei. Chiude il programma LazioBologna.

Outbrain
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie . Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.