Serie A, Toro a Firenze per allontanare lo spettro della “parte destra” in classifica

Serie A, Toro a Firenze per allontanare lo spettro della “parte destra” in classifica

La decima giornata / In testa, il Napoli va a Genova. L’Inter aspetta la rivelazione Samp nel match più interessante della giornata, turno agevole sulla carta per Roma e Juventus, insidia Bologna per la Lazio.

2 commenti

Nella decima giornata di Serie A, il secondo turno infrasettimanale della Serie A, il Toro cercherà di tornare alla vittoria a Firenze, in un campo tradizionalmente ostico.

LEGGI: Mihajlovic pre Fiorentina-Torino: “Situazione delicata, ne usciremo. Belotti già col Cagliari”

Ad aprire la giornata nell’anticipo del martedì saranno Inter e Sampdoria nel match tra la miglior difesa del campionato ed una delle squadre più divertenti per il gioco espresso.

Domani alle 18.30 l’Atalanta inaugurerà il mercoledì e potrebbe sorpassare il Toro se trovasse la seconda vittoria consecutiva in casa, contro il Verona.

Alle 20.45 occhi puntati a Verona, dove il Milan orfano di Bonucci cercherà il riscatto contro un Chievo lanciato, anche qui se dovessero arrivare i 3 punti per i rossoneri i granata rischierebbero di essere superati in classifica. Turno insidioso per Napoli e Lazio rispettivamente impegnate sui campi del Genoa e del Bologna.

La capolista chiederà, ancora una volta, gli straordinari in attacco a Mertens, Insigne e Callejon, mentre la Lazio dovrà stare attenta alla squadra di Donadoni in cerca di punti dopo la sconfitta di Bergamo.

Serie A - La Classifica dopo la 9a Giornata

Juve e Roma avranno invece un compito più agevole in quanto affronteranno in casa Spal e Crotone, con entrambe le squadre che sono alla ricerca di punti per allontanarsi dalla zona rossa della classifica ma che davanti avranno i peggiori avversari possibili.

Scontro salvezza a Cagliari, dove la squadra rossoblù cercherà di uscire dalla crisi contro il Benevento reduce da 9 sconfitte in 9 partite di campionato.

Al Mapei Stadium invece si giocherà Sassuolo-Udinese con i neroverdi alla ricerca di punti e del vero Berardi e con Del Neri che si gioca una buona fetta della sua permanenza sulla panchina della squadra bianconera che è ferma a quota 6 in classifica e con evidenti problemi difensivi.

Al Franchi invece il Toro sarà chiamato a risalire la china contro una viola che ha i suoi stessi punti in classifica, reduce da due vittorie consecutive in un buon periodo di forma, sicuramente non la sfida più semplice per i granata ancora orfani di Belotti e chiamati a fare punti dopo la sconfitta casalinga contro la Roma per non sprofondare nella parte destra classifica.

Marco Notaro

2 commenti

2 commenti

  1. Scifo7 - 4 settimane fa

    Partita fondamentale, per puntare a qualcosa in più bisogna chiudere l’andata a 28-30 punti…una sconfitta ci allontanerebbe quasi irrimediabilmente da quel risultato, 4-6 punti tra Firenze e domenica sera ci darebbe ossigeno per tornare a galla. Non ci credo ma ci spero! FVCG. Sempre!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rosario.pac_989 - 4 settimane fa

    Speriamo domani di fare una buona partita e portare punti I conti lì faremo alla fine

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy