Serie A, la corsa all’Europa: Samp e Milan entrambe in trasferta

Serie A, la corsa all’Europa: Samp e Milan entrambe in trasferta

La presentazione della 28ª giornata / Week-end non facile per i granata che sperano di non perdere ulteriore terreno in classifica

di Redazione tvvarna

Dopo il doveroso stop di domenica, la Serie A tornerà in campo per la 28ª giornata. La tre giorni verrà inaugurata da Roma – Torino, questa sera alle 20:45. Il Toro spera fare en-plein con il terzo successo stagionale all’Olimpico, ma troverà di fronte a sé una Roma galvanizzata dalla vittoria di Napoli. L’obiettivo dei granata è una reazione positiva, che aiuterebbe sia a risollevare l’ambiente e non farebbe perdere ulteriore terreno in classifica rispetto a Milan e Sampdoria, che occupano il sesto e il settimo posto. I blucerchiati, in trasferta a Crotone, affronteranno una squadra disperatamente alla ricerca di una vittoria. Nel frattempo il Milan, reduce dalla sconfitta in Europa League contro l’Arsenal che ha posto fine alla striscia di 13 risultati utili consecutivi, andrà in casa del Genoa. Non un compito facile, considerando il buon momento della squadra di Ballardini. Davanti al Toro c’è anche l’Atalanta, all’ottavo posto, che si giocherà le possibilità di qualificazione in Europa al Dall’Ara contro il Bologna (sconfitto nel derby contro la Spal) e poi nel recupero di mercoledì a Torino, sponda bianconera.

La truppa di Mazzarri, però, a questo punto si guarda anche le spalle per sperare di non perdere posizioni in classifica, specie in vista del match della prossima settimana contro la Fiorentina decima in classifica. I viola, che come tutti sanno vivono un momento del tutto particolare, avranno un impegno tecnicamente alla portata in casa contro il Benevento. Per l’Udinese undicesima, impegno proibitivo in casa della Juventus, reduce dal passaggio in coppa.

LE ALTRE – In palio punti pesanti per la salvezza nell’anticipo di domani sera. Nel derby di Verona, l’Hellas vuole coinvolgere il Chievo nella lotta salvezza, ma se vincessero, i clivensi otterrebbero due risultati: si terrebbero alla larga dalla zona calda e inguaierebbero gli scaligeri. Questo ragionamento vale a maggior ragione per l’altro derby tra Sassuolo e Spal, appaiate a 23 punti (gli estensi hanno giocato una partita in più). La Lazio cerca di uscire da un periodo buio a Cagliari, che non può dirsi tranquillo. Il big match delle 20:45 tra Inter e Napoli, da cui si aspettano risposte dopo la caduta con la Roma, chiude il programma della 28ª giornata.

Silvio Luciani

3 Commenta qui
  1. Rabbia granata - 8 mesi fa

    Ma basta!!!!!! Il nostro campionato è finito. E a parte una piccola parentesi,il settimo posto,E finito da 13 anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. NojosTachis - 8 mesi fa

    Ma basta provare ad illudere la gente. Siete ridicoli. Siamo fuori da tutto.
    Impensabile che una squadra come il Milan stia fuori dalle coppe visto quello che potrebbe succedere, e la Samp gioca molto ma molto meglio di noi. Quindi fatela finita. E rendeteci conto del perchè non siamo dove dovremmo essere, e dei soldi che il capoccia si è messo via dopo il mercato estivo. Questi sono gli articoli che vogliamo leggere, non la corsa all’Europa che è ampiamente finita.
    … Poi magari a fine anno arriviamo decimi e Cairuccio dirà: Annata da 8. Come l’anno scorso. Cuntabale. #cairovattene Sparisci e liberaci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13693815 - 8 mesi fa

      Seriamente, rosa adatta a nn più di un 11imo posto… BRACCINO DI MERDA

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy