Serie A, gli abbonamenti definitivi: il Toro fuori dalla zona Europa

Serie A, gli abbonamenti definitivi: il Toro fuori dalla zona Europa

Il dato / Il Bologna sorpassa i granata, l’Udinese poco dietro

25 commenti

Tempo di sosta per le Nazionali, tempo di bilanci a più livelli per il Torino, dentro e fuori dal campo. Se la squadra granata occupa al momento il sesto posto in classifica, con più di un rimpianto per quanto riguarda i punti messi in cascina, la piazza non sembra aver reagito in maniera migliore all’operato della società e alle prime prestazioni in campionato.

11.993: questo il dato di abbonamenti sottoscritti dai sostenitori dei granata al termine della campagna stagionale. Un dato che, ora che tutte le squadre hanno chiuso la propria chiamata a raccolta, può essere definitivamente confrontato con quello delle avversarie. Il numero, come si prevedeva, è in crescita ma non fa gridare al miracolo. Il pubblico granata aspetta ancora di essere stregato dalla squadra di Mihajlovic che tanto bene promette sulla carta.

Nello stilare una classifica del tifo, quello granata si piazza – ampiamente – al di fuori della zona Europa. Davanti ai granata anche piazze che in termini di obiettivi (Bologna) o di mercato (Fiorentina) sono ampiamente al di sotto del Toro. Eppure, i tifosi hanno deciso di puntare sulla propria squadra.

Le prime tre partite giocate all’Olimpico Grande Torino hanno confermato questo trend intermedio del tifo granata, che ha sfiorato le 20 000 presenze contro la Sampdoria ed è rimasto sopra le 16 000 nel match con il Verona. La curiosità c’è, sicuramente, ma la squadra di Mihajlovic deve ancora convincere. Soltanto le prestazioni e risultati potranno scaldare finalmente il Vecchio Cuore Granata e riempire gli spalti di casa.

Pos Squadra Abbonati
1 Milan 34000
2 Inter 30000
3 Juventus 29300
4 Roma 21014
5 Genoa 18000
6 Sampdoria 16600
7 Fiorentina 15000
8 Atalanta 14129
9 Bologna 13295
10 Torino 11993
11 Udinese 11662
12 Verona 11519
13 Lazio 11000
14 Spal 813
15 Crotone 8000
16 Cagliari 7900
17 Benevento 7763
18 Chievo 7384
19 Napoli 6000
20 Sassuolo 4922
25 commenti

25 commenti

  1. prawda - 2 mesi fa

    Ennesimo e ripetitivo articolo che faziosamente prende in considerazione solo un parametro, omettendo di considerare parametri come quanto effettivamente incassato o l’indice di riempimento. Qualcuno si ricorda quanti abbonati faceva il Torino l’anno dello scudetto? Io me lo ricordo perche’ insieme a mio padre avevamo due abbonamenti ed in tutto eravamo 15k tifosi, la media con i paganti mi pare fosse intorno ai 35k, e l’anno successivo con lo scudetto sul petto dopo 27 anni da Superga insieme ai nostri due, gli abbonati erano diventati nemmeno 17k. Questo per dire che storicamente il Torino ha sempre fatto pochi abbonati ed oltre tutto in uno stadio che ne conteneva 70k, con due curve da 15k posti e non come oggi in un impianto da 27k. Inoltre al dato degli abbonati va aggiunto quello dei paganti altrimenti non ha alcun senso; andrebbe poi valutato l’indice di riempimento per capire se e come sia possibile crescere ed infine andrebbero confrontati gli incassi che sono probabilmente l’aspetto piu’ importante. Guardando gli incassi da botteghino degli ultimi cinque anni sia la Samp che il Genoa sono sempre dietro il Torino a conferma che e’ ovviamente piu’ semplice vendere tessere a prezzo piu’ basso ma alla fine pur facendo meno spettatori il Torino compensa vendendo piu’ biglietti cari; senza contare che proprio perche’ il tifoso del Torino acquista piu’ biglietti singoli e meno abbonamenti alla fine paga un prezzo piu’ alto. Infine Torino e’ stata granata ma purtroppo non lo e’ piu’ da tempo; ai miei tempi i tifosi granata erano decisamente la maggioranza, i gobbi strisciavano quasi si vergognassero a tifare i ladri e gli strisciati erano rarissimi, quando mio figlio ha cominciato ad andare a scuola in Italia, era l’unico granata nella sua classe, circondato da gobbi, che non si vergognavano piu’, o comunque strisciati; da quando ci siamo trasferiti decisamente e’ piu’ contento, adesso puo’ tifare senza essere preso continuamente in giro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogerfederer - 2 mesi fa

      Ma quale fazioso??e’ solo un pezzo che riassume i dati finali….lo sappiamo tutti che è pieno di leoni da tastiera che poi quando e’ ora di alzare il culo dal pc e andare allo stadio….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 2 mesi fa

        Per prima cosa usare un linguaggio meno scurrile non sarebbe cosi’ disdicevole e secondo limitarsi ad un solo dato senza volutamente fornire altri in cui il Torino non e’ assolutamente indietro ma anzi e’ sempre davanti a Genoa, Sampdoria, Bologna e’ fazioso perche’ significa voler rappresentare una situazione non veritiera.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

      è vero che il dato degli abbonati non è l’unico che conta, ma il problema è che anche dal punto di vista del riempimento dello stadio siamo inferiori a squadre dietro di noi in classifica: bologna, genoa e sampdoria hanno tutte una media di spettatori superiore alla nostra, l’udinese ci sta poco dietro.
      Sui guadagni da botteghino purtroppo non ho trovato informazioni per confrontare le diverse squadre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 2 mesi fa

        Bologna, Genoa e Sampdoria fanno piu’ spettatori perche’ hanno impianti con capienze superiori, pero’ incassano complessivamente meno ed hanno ovviamente indici di riempimento inferiori a quelli del Torino. Per confrontare gli incassi i dati possono essere presi dai rispettivi bilanci, va considerato che alcune societa’ chiudono il bilancio al 31/12 mentre altre al 30/06.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

          Grazie per l’informazione sui bilanci, li controllerò appena riesco.
          Tuttavia credo che anche i dati che riguardano le dimensioni dello stadio e il suo riempimento sono da prendere con cautela. Altrimenti squadre come inter, milan e roma che riempiono di media metà stadio sembrerebbero in situazioni peggiori di quello che è in realtà. Senza parlare della lazio, che accuserebbe una situazione disastrosa.
          Non sono sicuro che a capienze invertite gli stadi di genoa e torino farebbero risultati tanto diversi da quelli attuali.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawda - 2 mesi fa

            Io non ho scritto una riga riferito a Roma, Milan e Inter, le squadre che ho indicato sono altre ed ho fatto notare che l’articolo era fazioso perche’ si limitava a prendere un solo dato per fare passare il messaggio che i tifosi non sarebbero da Europa. Il dato e’ totalmente sbagliato, i tifosi in questi dodici anni di presidenza Cairo come numero di spettatori battono la posizione finale della squadra sempre tranne in un anno, ma soprattutto e’ incompleto perche’ volutamente non tiene conto degli spettatori totali, di quanto incassato che e’ l’aspetto piu’ importante e dell’indice di riempimento che per il Torino nello scorso campionato e’ stato del 70% che fa comprendere come si possa anche pensare di aumentare un poco ma che quei numeri sono anche strettamente legati alla capienza dello stadio. Il Torino faceva 15k abbonati nell’anno dello scudetto in uno stadio da 70k posti e si criticano “solo” 12k abbonati dopo 25 anni di risultati mediocri in uno stadio da 27k? Davvero mi sembra folle e pretestuoso.

            Mi piace Non mi piace
          2. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

            a mio parere questo articolo va visto come i dati sul possesso palla in una partita: non danno certezza sul suo andamento, ma possono essere indicativi. E da quel che vedo qui, ma anche da altre fonti, il mercato che offre il torino (cioè abbonati più paganti e spettatori televisivi) per pubblicità o investimenti è molto simile a quello di squadre di media classifica, anzi sotto alcuni punti di vista è addirittura inferiore.

            Mi piace Non mi piace
          3. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

            Inoltre continui a citare i “soli” 15000 abbonati dell’anno dello scudetto, ma per tutti gli anni 70 il toro faceva comunque tra i 30000 e i 40000 spettatori di media a partita, mentre adesso non si raggiungono i 20000, e anche qui non penso centri lo stadio, non è scritto da nessuna parte che visto che lo stadio è piccolo allora non si possa arrivare ad una cifra superiore, intorno ai 23000 per esempio. Semplicemente non ci sono abbastanza tifosi o tra i tifosi molti non vanno allo stadio.

            Mi piace Non mi piace
          4. prawda - 2 mesi fa

            In merito all’articolo non lo considero affatto indicativo ma semplicemente fazioso perche’ prende in esame un solo dato, per il resto ho riportato il dato dell’anno dello scudetto per mostrare come storicamente il tifoso del Torino abbia sempre fatto pochi abbonamenti. Sul fatto di poter fare piu’ spettatori, vanno perlomeno fatte alcune considerazioni: tutte le societa’ hanno registrato negli ultimi anni una diminuzione dei tifosi allo stadio, diverse sono le cause per primo la possibilita’ di guardare la partita comodamente dal divano cosa impensabile negli anni 70, come e’ chiaro che uno stadio con una capienza minore porta ad una offerta inferiore di tagliandi a prezzi piu’ bassi, basti pensare che il primo anno di Cairo al Delle Alpi vi erano oltre 19k abbonati e l’anno successivo pur essendo tornati in serie erano scesi a 16k. Chi ha frequentato come me il vecchio Comunale si ricordera’ bene che la Maratona era sempre piena ma gli altri settori dello stadio avevano spesso ampi vuoti, tolte le partite di cartello, questo pur facendo 30/35k spettatori di media in uno stadio che ne conteneva il doppio. Infine il Torino attualmente e’ una squadra da meta’ classifica, la media degli ultimi cinque anni e’ il 10 posto, i risultati complessivi degli ultimi 25 sono decisamente mediocri, e’ chiaro che una squadra che a gennaio non ha gia’ piu’ nulla per cui lottare difficilmente esercita un forte appeal.

            Mi piace Non mi piace
          5. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

            dici che l’articolo non è indicativo ma arrivi alle stesse conclusioni che emergono da esso e che ho già scritto in un altro commento: siamo, per numeri e per il mercato che essi offrono, una squadra da metà classifica. Questo non (solo) per il numero di abbonati, ma che questo dato sia in linea con le conclusioni a cui siamo entrambi arrivati può essere una coincidenza o qualcosa su cui riflettere.

            Mi piace Non mi piace
  2. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

    Purtroppo questi numeri sono indicativi. Le uniche società “big” che ci stanno sotto in questa statistica sono napoli e lazio. Solo che il napoli l’anno scorso ha fatto di media 37000 spettatori a partita, e la lazio ha avuto (pochi) più spettatori di noi di media pur essendo in un anno di contestazione societaria.
    Ahinoi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maraton - 2 mesi fa

    certo che vedere il numero di abbonati del genoa e confrontarlo con il nostro fà venire da piangere.
    dimenticavo…genoa società con una dirigenza seria, con un progetto di squadra e stabilmente in europa.
    povero TORO :-(

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 2 mesi fa

      ps.: dimenticavo udinese, fiorentina, atalanta, sampdoria e bologna che hanno degli squadroni che puntano diretti alla CL, dopo un mercato sontuoso che li ha visti confermare l’organico con innesti di altissima qualità…..ahahaha!!!!
      torino è stata granata…ora è indifferente.
      il primo nemico purtroppo non sono i gobbi….siamo noi stessi 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro88 - 2 mesi fa

        Concordo in pieno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pimpa - 2 mesi fa

    Tutti i dati,anche questi,confermano che proprio non abbiamo i numeri per puntare all’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fabrizio - 2 mesi fa

    con prestazioni come in Torno verona altro che abbonamenti….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 2 mesi fa

      se vuoi vedere la tua squadra giocare bene, stabilmente in europa e vincere sempre hai solo da fare l’abbonamento a venaria.
      vedrai che ti sentirai a casa tua

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 2 mesi fa

        tu gia lo hai fatto vero?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fabrizio - 2 mesi fa

        Se poi, a certa gente piace vedere prestazioni come Juve toro 4-0, Toro verona 2-2 e sentirsi CONTANTI e soddisfatti, ben per loro. Io masochista non sono e quindi a me non sta bene. Poi chissa’ chi sono i veri tifosi di Vanaria…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 2 mesi fa

          conTenti :-)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

          Pensa invece che c’è qualcuno che segue il toro a prescindere dai risultati, saremo dei pazzi. Comunque come ti spieghi che squadre con risultati sportivi e con società peggiori della nostra (vedi genoa) facciano più abbonati e spettatori di noi? Saranno pazzi anche loro?
          Mi sa che vincere è l’unica cosa che conta è diventato il motto di molti “torinisti”.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabrizio - 2 mesi fa

            a titolo personale… vivo in california, mi alzo alle 5,30-6 am a vedere le partite e puntualmente torno a letto inccazzato. come vedi non lo seguo perche’ vince, ma per la speranza di vedrlo vincere. devo dedurre che nel momento in cui vinceremo piu’ spesso (io lo spero vivamente) molti in questo forum smetteranno di seguire le partite, altrimenti saranno come i pigiami…. Poi ai masochisti auguro di vedere giocare nel toro giocatori come ajeti, carlao etc….

            Mi piace Non mi piace
          2. SoloLaMaglia - 2 mesi fa

            Sei tu che nel tuo primo commento hai detto che la causa dei pochi abbonamenti sono le prestazioni come quelle con il verona, ma come si può vedere da questi numeri (e da altri facilmente reperibili su internet) squadre che fanno peggio di noi e che hanno società più contestate (di nuovo, vedi genoa) hanno più abbonati e spettatori. Quindi le cose sono 2: o noi tifosi del toro siamo numericamente pochi o tanti di quelli che si dicono tifosi non sostengono attivamente la squadra se questa non fa bene quanto vorrebbero.
            Ovvio che casi come il tuo non fanno testo per motivazioni geografiche, ma è anche ovvio che si tratta di una minoranza.

            Mi piace Non mi piace
  6. ribaldo - 2 mesi fa

    Quindi il Napoli è di sicuro in serie B?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy