Serie A, c’è Milan-Roma: il Toro può approfittarne

Serie A, c’è Milan-Roma: il Toro può approfittarne

La 7a giornata / In coda, occhio a Spal-Crotone. L’Atalanta aspetta la Juventus

Commenta per primo!

In una classifica di campionato ancora cortissima, la 7a giornata di Serie A potrà rimescolare un po’ le carte in tavola, sia dal punto di vista della graduatoria sia dal punto di vista dell’assestamento delle squadre che ormai, dopo più di un mese di campionato, iniziano ad assumere una precisa fisionomia.

E proprio sull’identità stanno lavorando Milan e Roma, che domenica, alle 18, si affronteranno nel big match della settimana: entrambi arrivano da vittorie (più sofferte del dovuto) in Europa, ed entrambe sono appaiate a quota 12 in campionato. Per questo il Torino, una lunghezza più sotto, guarda con interesse al match, nella speranza di guadagnare posizioni in classifica – considerando, comunque, che ai giallorossi manca ancora da giocare una partita, quella contro la Samp.

Ad aprire la giornata saranno Udinese-Sampdoria e Genoa-Bologna. I blucerchiati, in Friuli, possono provare ad allungare in classifica nei confronti del Torino, mentre i rossoblù liguri dovranno fare di tutto per trovare quella che sarebbe la prima vittoria in campionato.

La domenica comincia, alle 12.30, con Napoli-Cagliari, in cui si testerà la capacità dei partenopei di tenere un buon ritmo nonostante la rosa corta davanti (si veda l’infortunio di Milik) e la corsa europea. Alle 15, parecchie sfide interessanti: una squadra in crisi di risultati (il Benevento) ne ospita una in crisi di gioco ma terribilmente cinica (l’Inter), la Lazio contro il Sassuolo prova a difendere il proprio quarto posto, il Chievo e la Fiorentina tentano il salto nella parte sinistra della classifica, mentre Spal-Crotone dirà tanto in chiave salvezza. A chiudere, un altro match interessante dal punto di vista della corsa europea. L’Atalanta, reduce dal pareggio contro il Lione, ospiterà la Juventus, che contro l’Olympiacos ha ritrovato anche i gol di Higuain. Dalla prestazione dei nerazzurri si potrà capire la capacità degli uomini di Gasperini di tenere testa al doppio impegno.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy