Napoli, mai così bene in difesa: per fare gol a Sarri servirà il miglior Belotti

Napoli, mai così bene in difesa: per fare gol a Sarri servirà il miglior Belotti

Focus On / La difesa degli azzurri concede pochissimo (7.9 conclusioni a partita) ed è la migliore del campionato con quelle di Napoli e Roma

di Redazione tvvarna

L’attacco ultimamente non gira come dovrebbe, ma la difesa del Napoli offre grandissime garanzie a Maurizio Sarri e se il club azzurro quest’anno ha centrato il record di punti dopo 16 giornate (solo nel 1987-88 il Napoli fece 39 punti) grandi meriti sono proprio del pacchetto arretrato. Con soli 10 gol presi in 16 partite, quella azzurra è la miglior difesa del campionato insieme a quelle di Roma e Inter. Un grande miglioramento del Napoli di Sarri versione 2017/2018, rispetto a quello della stagione precedente. Quest’anno sono già 11 le partite concluse con zero reti subite, mentre furono 13 in tutta la scorsa annata. Reina l’anno scorso ha giocato 48 partite. Quest’anno è già a 23. Gol subiti: 57 e 21. La media reti incassate: 1.18 l’anno scorso, 0.9 quest’anno. Proprio il portiere spagnolo, che quest’anno era stato dato molto vicino a lasciare Napoli, è il punto fermo di Sarri. L’ultima parata salva-risultato è di domenica scorsa, su Giovanni Simeone.

Davanti a lui, la difesa è stata decapitata dall’infortunio di Faouzi Ghoulam. La rottura del legamento crociato del ginocchio ha tolto a Sarri un giocatore fondamentale nelle due fasi come il terzino sinistro, nelle due fasi. E’ sostituito ultimamente da Mario Rui, fedelissimo di Sarri, così come l’albanese Elseid Hysaj sulla corsia opposta. Al centro i titolari sono come sempre Albiol e Koulibaly; la prima riserva è Vlad Chiriches, che ha collezionato 5 presenze nella presente stagione di Serie A, mentre ci sono le briciole per Nikola Maksimovic (solo una presenza) e Lorenzo Tonelli, fermo a zero minuti in campionato. Un reparto che si conosce bene, la difesa del Napoli, e che lavora sempre meglio di reparto: la qualità degli interpreti si accompagna a un reparto che funziona bene, come mai era successo nelle altre versioni del Napoli di Sarri. Il Toro, che davanti ha un Belotti che cerca il ritorno al gol in campionato dopo due mesi, avrà poche occasioni per fare gol. In 16 partite di campionato, il Napoli ha una media di conclusioni concesse per match pari a 7.9. Ci vorrà qualità nel fabbricare occasioni da gol e ci vorrà un Gallo al top della forma.

2 Commenta qui
  1. robert - 8 mesi fa

    ….e per non prendere gol servirà la miglior difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ribaldo - 8 mesi fa

    Come si faceva una volta…… cominciamo a non prenderli :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy